Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
dux-sab

denunciare la collezione

Recommended Posts

dux-sab

ho sentito dire che bisognerà denunciare se si possiede una collezione,monete,francobolli.....

ne sapete niente di più,da quando parte?

Share this post


Link to post
Share on other sites

TIBERIVS

ho sentito dire che bisognerà denunciare se si possiede una collezione,monete,francobolli.....

ne sapete niente di più,da quando parte?

"Ho sentito dire"........ è un po' poco

una notizia del genere, se si sa da dove arriva, si dovrebbe citare la fonte,

altrimenti si parla di solo aria fritta.

TIBERIVS

Edited by TIBERIVS
  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

oedema

Un ...... amico di mio zio fece presente alla Soprintendenza delle belle arti che possedeva una collezione di monete.

La Soprintendenza acquisì la collezione e dopo tantissimo tempo la restituì. Ma le monete erano tutte? o un certo numero di esse fu sostituito?

Ai posteri l'ardua sentenza.

E' bene diffidare: la prova ci viene data dalla collezione di Vittorio Emanuele III.

Share this post


Link to post
Share on other sites

MEDUSA51

Collezionare €uro come faccio io non avrà lo stesso fascino ma almeno non devo pormi anche di questi problemi.................

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rex Siciliae

Collezionare €uro come faccio io non avrà lo stesso fascino ma almeno non devo pormi anche di questi problemi.................

giusta annotazione.....!per la seconda..... :good:

cit:"fascino".... io lo interpredo per una moneta qualsiasi piu'antica per meglio dire non moderna :) ,gli euri sono insipidi meglio spenderli :D (e'un mio parere personale)..poi ognuno e'libero di pensarla come meglio o giusto creda!!!! :) per la prima.......

:D ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

bavastro

come dice tiberius la questione andrebbe presentata con maggior attenzione.

Forse è da porre in relazione col nuovo redditometro?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Arka

Vedo molti problemi ad iniziare dalla privacy e pubblica sicurezza...

Arka

Share this post


Link to post
Share on other sites

Trinariciuto

Secondo me bisognerebbe denunciare chi ti denuncia nel caso in cui dovessero denunciarti per non aver denunciato la tua collezione.

Ma si dovrebbero denunciare anche coloro che dicono che chi non denuncia la propria collezione può essere denunciato.

Trinariciuto

Share this post


Link to post
Share on other sites

dux-sab

credo che il problema sarà che ,se non la denunci, non potrai un domani, metterla all'asta.

Share this post


Link to post
Share on other sites

In Ricreazione
favaldar

Non chiamiamo più il nostro Paese Italia ma Denuncia. Il Giudice denuncia il Ministro , la Polizia denuncia i Carabinieri , il Calciatore denuncia la Velina , altro che pazzi io sono 20nni che non riconosco più il posto dove sono nato e cresciuto mi sembra di vivere in mezzo ad allucinati i più normali sembrano i drogati ...... è proprio vero quello che ci dicevano gli anziani........ Manicomio è scritto fuori!!!!!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

mingo-2008

io credo che sarebbe meglio,e sarebbe ora che denunciassero loro,(quelli che vogliono che denunci) tutto quello che hanno ,d'altronde loro vanno avanti cosi,sulle spalle e sul lavoro e le fatiche di altri !! Parassiti!!

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

luigi78
Supporter

Ad intervalli regolari torna la storia farlocca della denuncia.

A meno che non sia passato qualche decretino....

Share this post


Link to post
Share on other sites

rick2

ma siete seri su questa discussione oppure state scherzando tutti ?

ma a che punto siete arrivati ?

onestamente fermatevi un attimo e riflettete su quello che state dicendo e su come vorreste che sia organizzato lo stato

da italiano residente all estero delle volte ho delle serie difficolta` a capire quello che e` diventato il mio paese

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

francesco77

ma siete seri su questa discussione oppure state scherzando tutti ?

ma a che punto siete arrivati ?

onestamente fermatevi un attimo e riflettete su quello che state dicendo e su come vorreste che sia organizzato lo stato

da italiano residente all estero delle volte ho delle serie difficolta` a capire quello che e` diventato il mio paese

E vabbè dai, son ragazzi! Non fanno nulla di male!

Share this post


Link to post
Share on other sites

dabbene

Riallego il comunicato rilasciato dalla Soprintendenza Regione Piemonte a un utente, postato già tempo fa sul forum, in cui su richiesta esplicita si risponde che non c'è alcun obbligo di dichiarazione per le monete.

post-18626-0-19017300-1369774856_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

se va avanti cosi, non ci resta che collezionare le sorpresine Kinder....! :whome:

Share this post


Link to post
Share on other sites

piergi00

La voce che circolava la scorsa domenica al circolo numismatico taurinense riguardava sul come comportarsi con il redditometro
E se diventera' obbligatorio inserire la collezione numismatica in una futura denuncia dei redditi

Edited by piergi00

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
prtgzn

Ma siamo seri. Vi rendete conto cosa vuol dire se tutti e dico tutti i collezionisti di monete, francobolli, mobili, quadri, etcc... denunciassero le loro collezioni. Al ministero dei beni culturali sono a malapena in grado di "gestire" una minima percentuale del patrimonio che abbiamo in Italia. E' più il materiale riposto negli scantinati che non quello esposto. Dovrebbero passare casa per casa a visionare le collezioni per stabilire l'importanza o meno. Farsi rilasciare i vari documenti per poter accedere alla proprietà privata, e poi quanti sono gli "esperti" in grado di giudicare cosa abbiamo nelle nostre collezioni?

Share this post


Link to post
Share on other sites

stiraeammira

Bah sarò troppo semplicistico ma visto il moltiplicarsi di post sull'argomento dico la mia anche per un sano confronto: il redditometro e in generale la denuncia dei redditi è uno strumento che nel bene e nel male consente ad uno stato (ma anche al contribuente) di regolare i propri debiti/crediti nei confronti dello Stato partendo da un dato che, appunto, è il reddito percepito. Lasciamo stare tutte le considerazioni di ordine ideologico/politico di efficenze o inefficenze....per assurdo consideriamolo come uno strumento perfetto....almeno per un attimo.

Ora io non capisco veramente quale sia il problema di dichiarare i propri "averi" se questi sono facenti parte di un normale circuito di entrate/uscite....ovvero se quello che guadagno (e spendo) è proporzionato a ciò che possiedo. Perchè è vero che poi nella "gestione" delle cose lo Stato è abbastanza incasinato ma come tutte le cose possedute ci deve essere una congrua "pezza" giustificativa....il senso che "il cerchio si chiuda".

Sennò credo che siamo nelle stesse condizioni di chi "dichiara" poche migliaia di euro di guadano l'anno e poi si permette di possedere una o più ville o una o più macchine o una o più imbarcazioni.....fino ad arrivare a poter detenere monete che complessivamente nella gestione di entrate/uscite contabili giustificate dell'anno da dichiarare non sono appunto giustificabili con il livello di reddito dichiarato.

E qui si entra in un discorso più grande di come ci si pone rispetto al pagamento delle tasse....e non ci salviamo più....e non voglio nemmeno entrarci.

Rimanendo nel concreto io credo che se una persona normale, risparmia e compra una moneta da 5k euro (o 10 da 1k euro) e detiene tutte le pezze giustificative ovvero che i soldi arrivano da un regolare conto bancario ecc. ecc.....non abbia da temere nulla se gli viene chiesto una verifica fiscale (anche perchè è un minimo movimento bancario...) altro discorso se si rileva che una persona ha movimentato diverse centinaia di migliaia di euro nell'arco dell'anno da dichiarare per comprare monete e poi dichiara un reddito pari ad un operaio metalmeccanico e magari non riesce a giustificarne i movimenti....ecco credo che in quel caso al fisco gli si drizzino un pò le orecchie...

Concludendo credo di essermi fatto una idea: lo Stato non ti dice come devi comportati, si è vero emette delle leggi che indirizzano e identificano il come ci si deve comportare ma poi di fatto nessuno è li a vedere ora per ora come ti comporti....non abbiamo il tutor fiscale dietro le spalle...ancora. Ed allora è compito di ognuno, conoscendo la legge, di tutelarsi nel migliore dei modi.

Sono un piccolo risparmiatore che investe in monete ogni tanto? Avrò le mie movimentazioni bancarie...che giustificano prima i miei guadagni e poi le mie uscite a fronte di un acquisto di una o più monete di cui detengo le "pezze giustificative"....bene

Sono ricco di mio....sfondato riccone, pago fino all'ultimo centesimo le tasse...ed essendo ricco francamente me ne infischio....compro milioni di euro di monete perchè me lo posso permettere....detengo tutte le pezze e posso giustificare ogni mio movimente bancario....bene

Ora ribaltiamo....

Sono un piccolo risparmiatore e compro svariati milioni di euro di monete all'anno, il mio reddito non me lo consente perchè dichiaro pochi spiccioli....ma ho diciamo una "riserva non dichiarata" .....uhm

Sono ricco di mio....sfondato riccone, pago fino all'ultimo centesimo di tasse...e oltre alle svalangate di monete che compro mi posso permettere di comprare oggetti provenienti da scavi illegali.....ovviamente se mi beccano negherò e poi ci pensano i miei avvocati....uhm

Insomma ognuno si traccia il proprio sentiero....con i propri comportamenti....ma francamente credo che uno Stato non possa nuocerti seriamente (parlo di arresti e processi e poi detenzione...seriamente!) se alla fine "il cerchio si chiude" e se oltre ogni possibilie sospetto tu non ti sia avvicinato alla linea che divide il legale dall'illegale.....o dal rischioso. E i comportamenti "rischiosi" credo che tutti li conoscano....

Share this post


Link to post
Share on other sites

 Faletro78

cio' che dice Stiraeammira potrebbe andare bene in uno stato progredito di tipo occidentale in cui vari aspetti sociali e civili funzionano bene e in modo adeguato ( poi magari nessuno di questi ha il bisogno o la necessita' di conoscere nei dettagli o con documenti le collezioni dei propri cittadini.... ). non ritengo personalmente l' Italia attuale e degli ultimi anni facente parte di questo gruppo e penso quindi che se le collezioni fossero soggette a tali controlli lo scopo e' solo quello di tassarle, cosa che non condivido.

Share this post


Link to post
Share on other sites

profausto

Il cittadino si comporta in base alla fiducia che ha nelle Istituzioni .In uno Stato serio e corretto, il discorso fila perfettamente ed è la base di un atteggiamento che ognuno sarebbe tenuto a mantenere. Il fatto dolente è che purtroppo chi ha i capelli bianchi (e anche chi non li ha ) ha visto troppe tradire la propria buona fede di cittadino onesto ! - . . Penso che per questo motivo si è costretti a tenere sempre le antenne in funzione....! Toto' ha insegnato....!

Edited by profausto

Share this post


Link to post
Share on other sites

oedema

Faccio riferimento al mio precedente post e sarò più preciso..

Spero che comprendiate i rischi collegati alla consegna di una collezione molto vasta (più di in migliaio di monete), anche se si possiede il dettaglio fotografico, ma ancor peggio se non lo si possiede.

Quando viene riconsegnata al proprietario una collezione notificata, si firma per accettazione la restituzione.

Non è possibile controllare subito tutte le monete, occorrerebbero mesi recandosi tutti i giorni presso la Soprintendenza. Ogni moneta può essere solo simile ad un'altra e per valutare le differenze non bastano pochi minuti.

Se successivamente alla riconsegna ci si accorge che molte monete non sono le stesse che erano state consegnate all'istituzione preposta, non è più possibile contestare nulla.

Ci si sentirà dire che sono state sostituite dopo la riconsegna al proprietario.

Ovviamente ciò che ho detto è solo .... ipotetico e non faccio assolutamente riferimento a situazioni realmente avvenute.

Ritengo, però, che sappiate tutti della sostituzione di monete della collezione di Vittorio Emanuele III.

Io mi preoccuperei più di questo che delle altre motivazioni.

Edited by oedema

Share this post


Link to post
Share on other sites

stiraeammira

@sixtus78 mi pare, ma magari mi sbaglio, che non venga richiesta la denuncia preventiva di una collezione...cosa che francamente risulterebbe per il numero di monete comprate e vendute francamente titanico il solo tenerne registro.....viene richiesta "solamente" e solo nel caso di un controllo fiscale che il contribuente "giustifichi" con i normali mezzi già esistenti (movimenti bancari, risparmi, fatture ecc ecc.) che, appunto, il movimento in denaro registrato dal Fisco sia congruo rispetto al dichiarato in una dichiarazione dei redditi....

Oppure vogliamo giustificare chi dichiara di guadagnare 100 (e paga le tasse per 100) e poi nelle verifiche si deduce che spende o detiene beni acquistati nell'anno di verifica per 100.000 (non pagando le tasse per un reddito "fantasma" di 99.900) ? Perchè se lo giustifichiamo cade tutto il discorso.....

E cmq @profausto le antenne è ovvio che si tengono sempre all'erta...

@oedema come ha scritto Dabbene non vi è alcun obbligo di consegnare una collezione almeno in modo preventivo...e cmq quando si accusa così direttamente e in modo grave una parte delle istituzioni non puoi continuare a lanciare il sasso e ritirare la mano...anche perchè qualcuno potrebbe seriamente chiedertene conto e avere i riferimenti giuridici esatti...salvo poi in caso di impossibilità di mostrarli far scattare una denuncia per calunnia....insomma spero che le tue gravi accuse siano documentate ampiamente o per tua esperienza (spero di no) o per esperienza di altri ma di cui tu puoi dare ampia spiegazione documentata.

E poi non è che se scrivi in rosso e grosso prendo in maggior considerazione il tuo scritto....puoi benissimo scrivere normale e la mia attenzione sarà lo stesso al massimo livello per ciò che dichiari....scritto così è un pò fastidioso :)

Edited by stiraeammira

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.