Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
vanadio

Sicilia moneta siciliana di carlo II (1700)

Risposte migliori

vanadio

salve a tutti! sapreste dirmi il valore facciale di questa moneta siciliana di carlo II del 1700? per me la monetazione del regno meridionale è un autentico ginepraio.. grazie ;)

post-32006-0-70196100-1370514425_thumb.j

post-32006-0-47993900-1370514427_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vanadio

grazie! :))

non è che mi sapresti dire anche la zecca? forse messina?..

Modificato da vanadio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azaad

la zecca è Palermo. a partire dal 1685 circa la zecca fu portata da messina a Palermo per punire Messina di una rivolta antispagnola.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Sposto la discussione nella sua sezione per eventuali ulteriori approfondimenti,

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

.....giusto fino a quanto detto:::: :)

.allego la foto di un mio esemplare come il tuo,.....:::

post-28945-0-39203800-1370528571_thumb.j

post-28945-0-13354200-1370528643_thumb.j

:D

moneta comune tranne qualche variante:::!

Segui la scheda di appartenenza che ti hanno proposto ;)

Saluti

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vanadio

cioè? in che senso la scheda di appartenenza? :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rex Siciliae

......emissioni definitive in questo caso anche per il regnante:(zecca di Palermo):

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/cat/W-C2D

per la tipologia di grano ci furono vari anni di coniazioni(vedi ad esempio le prime date di cui ad oggi e'classificato R4

........dalla varieta'di sigle incisori in questo ambiente ostile della Regia Corte! :) :) .......osserva bene le lettere sotto gli artigli :D

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-C2D/2

Saluti ;)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vanadio

ah ok :) sì ho studiato attentamente il sito e il mio esemplare sembra ben inquadrato.. "purtroppo" è proprio la normale emissione palermitana del 1700, senza se e senza ma, quindi assolutamente comune! tuttavia sono lieto dell'acquisto, ne ho pochissime del regno meridionale e conosco assai poco quella monetazione, per iniziare a spaziare un po' mi sembra un buon inizio.. inoltre ho tratto spunto dalle vostre risposte per approfondire la questione della rivolta di messina, di cui assolutamente nulla sapevo, e mi si è rivelata come uno degli eventi più importanti del XVII secolo in italia, non si finisce mai di imparare! che triste fine poi..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azaad

La rivolta di Messina, tralasciando per un momento il contesto storico europeo nella quale si svolge, è emblematica del principale male che ha sempre colpito i Siciliani. Ossia il fortissimo campanilismo, spinto da sempre oltre ogni logica. Sebbene i motivi della rivolta fossero comuni in tutta la sicilia, (eccessivo fiscalismo, profondissima economica) questa divampò per prima a messina, allora principale porto siciliano e valido centro manifatturiero (sebbene in profonda decadenza).

Palermo, dopo qualche inizio di rivolta, preferì schierarsi con la spagna, per paura che Messina ottenesse troppi vantaggi e privilegi da un successo della rivolta, i comuni che circondavano messina, si schierarono anche loro contro Messina per egoismi e tatticismi vari. In quel momento la Spagna era in assoluta decadenza, ed una rivolta unitaria avrebbe avuto ottime probabilità di successo.

Inutile dire che in analoghe occasioni, quando la rivolta si scatenava a Palermo, messina si schierava dalla parte dell'occupante di turno, mentre i comuni del messinese si schieravano con Palermo :crazy: .

E' chiaro che gli spagnoli avevano gioco facile a governare col classico metodo del divide et impera.

Se si va indietro nei secoli si può constatare che tale comportamento suicida è vecchio di più di 2000 anni e probabilmente deriva dalla divisione in poleis nell'antica sicilia greca.

Sono i Messinesi mamertini a richiamare i cartaginesi per combattere contro Siracusa. I Siracusani chiameranno Roma ----> prima guerra punica------> secoli e secoli di dominio romano e po bizantino.

nell'820 un generale siciliano chiama gli arabi per combattere contro i bizantini per questioni personali.----> dominio arabo

circa 150 anni dopo la sicilia araba è praticamente indipendente da diversi decenni, ma divisa tra signorie locali. il signore di Siracusa, in difficoltà richiama Ruggero il normanno per combattere contro Agrigento. ---> dominio normanno-svevo.

e Così via, passando per la rivolta dei vespri contro gli angioini che portò al dominio aragonese.

La Sicilia non è mai riuscita in tutta la sua storia a combattere per se stessa, ma si è sempre divisa, favorendo l'invasore di turno piuttosto che condividere i risultati con altre città siciliane

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×