Jump to content
IGNORED

Ibrido di Marco Aurelio?


cliff
 Share

Recommended Posts

Vi segnalo questo curioso esemplare venduto poco tempo fa su un ebay estero, mi ero salvato le immagini perché mi aveva colpito. Il venditore lo vendeva genericamente come sesterzio ma non ne riportava il peso, peccato non averci puntato qualcosa forse e non aver provato ad aggiudicarselo, ma la piattaforma non mi invoglia particolarmente.

Che cos' è secondo voi? Non ho qui il Ric da consultare ma non credo esista questa moneta per Marco Aurelio, potrebbe essere un ibrido con Faustina? Dall'aspetto poi direi più un asse/dupondio che un sesterzio. Che ve ne pare?

post-2689-0-01554400-1374756478_thumb.jp

post-2689-0-70474700-1374756522_thumb.jp

Link to comment
Share on other sites


Siamo sicuri che è autentica? Il dritto non mi convince affatto: il ritratto non mi pare canonico, specie l'occhio e il naso e lo stile della legenda mi sembra dissimile da quello delle monete di quell'epoca. Considerando che stiamo sempre osservando una foto, sfocata per giunta.

Link to comment
Share on other sites


per la digura al R. sembrerebbe trattarsi di una Giunone , oppure "fecund ITA s" o "aeter NITA s" potrebbero adattarsi parzialmente all'iscrizione . Però in generale convince poco. Concordo con le considerzioni su ritratto al il dritto

Edited by COMACINUS
Link to comment
Share on other sites


Io non sono così negativo per quanto riguarda la autenticità. Ritratto un pó schiacciato e non canonico ma già visto soprattutto su assi e dupondi.

Al rovescio io ci leggo ...NITAS per cui potrebbe essere un rovescio di Faustina con Aeternitas, qualcosa del genere:

Http://www.wildwinds.com/coins/ric/faustina_I/RIC_1108.3.jpg

Edited by cliff
Link to comment
Share on other sites


..pensavo anche io, ma non vedendo il globo in mano, anzi mi pareva reggesse un ramoscello, almeno poteva essere da quel che sembrava la posa della mano...

E se avessero messo insieme R/ e D/ da due monete diverse per generare una nuova tipologia? Con queste foto forse non lo sapremo mai ...

Link to comment
Share on other sites


Non trovo nulla di simile sul RIC per Marco Aurelio, nei suoi bronzi per la TRP XXVI l'unica divinità stante a sx è una FELICITAS che non ci azzecca nulla, nemmeno con la legenda; sembra proprio un ibrido con un rovescio di una commemorativa di Faustina... madre?

Visto che la TRP XXVI daterebbe la moneta al 171-172, mentre Faustina figlia è morta nel 175.

post-18735-0-11036600-1374833711_thumb.j

Link to comment
Share on other sites


La legenda del dritto sembra M ANTONINVS AVG TR P XXVI testa laureata di Marco Aurelio a destra. Il rovescio potrebbe recitare CLEMENTIA AVG come nei rovesci di Adriano. Ibrida?

Link to comment
Share on other sites


Quante cose che non tornano! Il peso, il fatto che è un ibrido e per giunta con un conio di rovescio di almeno un decennio prima...in più mi restano le perplessità sul dritto: la legenda, con quelle lettere così sottili; il ritratto: ho guardato le immagini di medi bronzi con la XXVI tribunicia potestà e nessun ritratto riconducibile a questo qui. Inoltre dalla foto pare che gli manchino i laccetti finali della corona e il busto non è dettagliato ma confuso. Strano per me anche lo spazio tra la perlinatura al dritto e il bordo della moneta.

Link to comment
Share on other sites


A me sembra antico. Probabilmente battuto su tondello abbondante se è un dupondio. Sul fatto che sia un prodotto curioso e fuori standard non credo ci siano dubbi. La patina sembra autentica anche se stiamo parlando su foto sfuocate.

Link to comment
Share on other sites


  • 3 weeks later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.