Jump to content
IGNORED

Dupondio di Aristo Mutumbal Ricoce, suffetes


L. Licinio Lucullo

Recommended Posts

L. Licinio Lucullo
Supporter

RPC 624; Sear Imperators 513

Nominale: Dupondio

Materiale: Bronzo

Diametro: 30-33,45 mm (da esemplari passati in asta)

Peso: 25,49-35,6 g (da esemplari passati in asta)

Anno: 44-28 a.C.

Zecca: Caralis

RISTO MVTVMBAL RICOCE SVF. Teste imberbi accollate.

VENERIS / KAR. Tempio tetrastilo ornato di festoni e rostri, nel timpano aquila ad ali spiegate

post-13865-0-36191500-1383847437_thumb.j

Link to post
Share on other sites

L. Licinio Lucullo
Supporter

La moneta è alquanto rara, sicuramente più dell'asse di Azio Balbo (comunemente definito "Sardus Pater"), ma meno delle altre due chiamate "ad Metalla" ed "Usellus", entrambe rarissime, ed è comunemente definita "Sufeti" perchè al D/ presenta il profilo affiancato dei due governatori della Sardegna che, ancora in epoca romana, erano definiti Sufeti (come i magistrati al tempo dell'occupazione punica); i nomi al D/ sono di indubbia tradizione cartaginese. L'identificazione dei ritratti è incerto; sono stati variamente identificati come Ottaviano e Agrippa, Ottaviano e Lepido, Ottaviano e Cesare. Secondo il RPC tuttavia le fattezze sono differenti da quelle di tutti i personaggi citati, per cui potrebbe trattarsi di funzionari locali; d'altro canto, però, nella monetazione provinciale è difficile usare lo stile come criterio di identificazione certa. Anche il tempio tetrastilo raffigurato al R\, nonostante sia dedicato a Venere, sembra ricordare l'architettura dei templi di tipo punico. E' un dupondio datato tra il 44 e il 28 e la scritta KAR non lascia dubbi sull'attribuzione a Karalis (Piras 1996, 37)

Link to post
Share on other sites

L. Licinio Lucullo
Supporter
Link to post
Share on other sites

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.