Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
picchio

Osella anno V 1704

Risposte migliori

picchio

Da un pò di tempo speravo di riuscire a mettere in collezine una osella con la rosa, anno V, VI o VIIII poco importa, mi piacciono tutte e tre, il massaro poi ancor di meno. Sulle oselle solitamente sono riproposti, al rovescio soggetti bellici - scene di battaglia, trattati di pace o la giustizia, oppure soggetti sacri, a parte l'immancabile leone cittadino. Rappresentazioni "rilassanti" sono poche, c'è una splendida fascia dello zodiaco dell'unica osella di Nicolò Sagredo, rara e costosa e poco altro. Fortunatamente Alvise II Mocenigo ha pensato, 210 anni fa a Picchio collezionista dandomi ben tre opportunità.

Ho lavorato ai fianchi un amico, in primo luogo e commerciante in seconda battuta sin quando dalla sua collezione privata (incredibile, anche i commercianti collezionano) non ha ceduto ed ha scambiato l'osella con altre monete. Ha opposto resistenza sin quando, garbatamente, gli ho fatto notare che: "non esiste che mi fai vedere una osella e non me la vendi, non puoi fare concorrenza ai clienti, dimenticati che siamo amici, anche perchè se non me la cedi non so quanto a lungo lo resteremo !" Probabilmente ci ho rimesso, forse no, fa poca differenza ... sono contento.

Alvise II Mocenigo 1700-1709

Osella anno V (1704). Argento igr. 9,755 - ø 37,01 mm.

Diritto: *S*M*V*ALOYS*MOCENICO*D* San Marco in trono porge il vessillo al Doge genuflesso che lo accoglie con la sinistra, portando la destra al cuore.

esergo: *G*T*S* (massaro Giovanni Tomaso Soranzo)

Rovescio: MAGIS REDOLET LVNA SERENA (Essa è più profumata alla luce del chiaro di luna). Una rosa fiorita e la luna si guardano a vicenda tra le stelle del firmamento.

esergo, *ANN•V*

Riferimenti: CNI 115. Paolucci II cfr. 187. Gamberini 1222. Werdnig 185a.


La rosa, che campeggia nello stemma familiare dei Mocenigo, rappresenta l'indipendenza, in questo caso Venezia, mentre la luna il sultanato. La storia di Venezia è da secoli scandita dai rapporti con la Sublime Porta. In questo caso rappresenta un atto di cortesia; una rivolta di palazzo detronizza il sultano Mustafà a discapito del fratello germano Ahmed. In nuovo sultano si premura di mandare segnali distensivi a Venezia, certo non poteva imbarcarsi in una guerra senza aver prima messo a tacere ogni forma di resistenza interna. A Venezia giunge Mustafà Aga capo dei giannizzeri con donativi per la città. Venezia ricambia con la visita di Carlo Ruzzini (Doge dal 1732 al 1735) a Costantinopoli. La legenda tradotta: "Essa è più profumata alla luce del chiaro di luna" può essere riassunta in un atto distensivo di reciproco rispetto, la Rosa e la Luna hanno solo da guadagnare nel non farsi la guerra.

  • Mi piace 6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Sicuramente una bella " moneta " dal disegno , a mio dire, fumettistico ma intrigante e molto esplicito. Stiamo osservando un'oggetto lavorato e studiato a mano senza i computer ed i macchinari di oggi. Forse è troppo ma hanno personalità non sono fredde ed in alta conservazione trasmettano le sensazioni dell'epoca. Qui si guarda l'arte, l'oggetto costruito dalla mano dell'uomo e dalla sua ispirazione. Non si parla di Numismatica in quanto moneta o medaglia che si voglia vista come oggetto di scambio per uso comune ma di Arte Numismatica. Purtroppo le cose belle sono per pochi ma possiamo vederle grazie a chi le lascia ammirare anche se solo in foto senza chiedere nulla solo per condividere certi piaceri.

Grazie Picchio! :hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

@@favaldar, grazie ma ci sono cose "belle" a tutti i prezzi. forse non l'osella in questa conservazione, ma appena di minore qualità e pari intensita costa molto meno. Poi Lei mi insegna, e lo ha dimostrato, che a cercare si trovano belle cose a prezzi ragionevoli. Bisogna conoscere, e studiare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

che spettacolo !!! mai vista in questa conservazione! grande Picchio! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cipa

Bellissima e grazie per averla condivisa con noi.

Buona giornata, Massimo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

E si...le oselle sono tra le monete più strepitose...e non solo relativamente a Venezia! Complimenti Picchio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Bellissima. Ho avuto modo di visionare la collezione delle oselle presso la sede della banca popolare di Vicenza a Vicenza, è uno spettacolo. Consiglio a tutti gli amanti delle monete veneziane di fare un giro e se poi riuscite ad avere il volume strenna che hanno fatto, è il top.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Si,si è vero che si possono trovare delle vere chicche a prezzi accessibili ma alcuni pezzi almeno per il momento posso permettermili solo per foto, chissà un giorno.... mai dire mai. Grazie ancora.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Bellissima. Ho avuto modo di visionare la collezione delle oselle presso la sede della banca popolare di Vicenza a Vicenza, è uno spettacolo. Consiglio a tutti gli amanti delle monete veneziane di fare un giro e se poi riuscite ad avere il volume strenna che hanno fatto, è il top.

Ho avuto il volume in omaggio (solito raccomandato), sotto il profilo storico, numismatico è inecccepibile, meramente l'aspetto qualitativo in molti casi potrebbe essere migliorato con poca attenzione in più.

Detto questo ben vengano istituzioni che curano la numismatica ed espongono. La mostra della CARIGE a Milano ebbe discreto successo, idem le mostre che facevano un pempo le civiche raccolte presso il museo archeologico di Milano. Non vorrei dire una besctialità ma è da un po di tempo che non ci sono più belle rappresentazioni, almeno a Milano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60

Be' ... il volume era in omaggio ai visitatori di Vicenza Numismatica del 2011 (nei giorni di apertura della mostra).

Per quanto riguarda l'osella, ne avevo visto anch'io un ottimo esemplare una decina d'anni or sono, mai più ammirato simile ... fino ad oggi (veramente insuperabile quello qui postato)! Concordo con picchio è un'osella che "rasserena", forse dalla rappresentazione ingenua e fiabesca ma proprio per questo ammaliante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scheo

è uno dei soggetti più belle tra le oselle (oltre a quelli a contenuto marinaresco)

complimenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Be' ... il volume era in omaggio ai visitatori di Vicenza Numismatica del 2011 (nei giorni di apertura della mostra). Per quanto riguarda l'osella, ne avevo visto anch'io un ottimo esemplare una decina d'anni or sono, mai più ammirato simile ... fino ad oggi (veramente insuperabile quello qui postato)! Concordo con picchio è un'osella che "rasserena", forse dalla rappresentazione ingenua e fiabesca ma proprio per questo ammaliante.

Probabilmente non parliamo dello stesso volume. Posterò una foto del libro per verifica.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Be' ... il volume era in omaggio ai visitatori di Vicenza Numismatica del 2011 (nei giorni di apertura della mostra).

Per quanto riguarda l'osella, ne avevo visto anch'io un ottimo esemplare una decina d'anni or sono, mai più ammirato simile ... fino ad oggi (veramente insuperabile quello qui postato)! Concordo con picchio è un'osella che "rasserena", forse dalla rappresentazione ingenua e fiabesca ma proprio per questo ammaliante.

Non parliamo dello stesso volume. Questo è stato distribuito alle banche. Ho avuto la possibilità di averne due e uno l'ho regalato al buon Dabbene per l'iniziativa del Cordusio di regalare libri ai ragazzi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Quello di cui parlo è con copertina rossa, dato il costo sarei propenso ad esculdere fosse dato in omaggio il giorno della mostra. Credo abbia avuto una diffusione attraverso la fondazione o la banca a clienti e non per regalia

.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giov60

Non sapevo avessero edito un altro volume. Posto la scansione del "volume omaggio", 152 pp, copertina in brossura azzurra.

;)

post-14514-0-81340200-1385128775_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Buon pomeriggio

ero presente quando hai donato il libro a @@dabbene; ero al suo fianco e mi spiace che non ci si sia potuto salutare, l'avrei fatto volentieri, ma non sapevo chi tu fossi. :pardon:

Per la cronaca il libro era questo ed è stato consegnato a Genova Domenica scorsa, ad un ragazzo che ha partecipato alla nostra ultima iniziativa.

saluti

luciano

post-21005-0-61406900-1385130657_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Poi c'è anche questo......

post-21005-0-18037700-1385130921_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Sono tutti volumi riconducibili alla Banca Popolare di Vicenza; tra l'altro molto belli.... una volta tanto va il mio plauso ad una banca. :pleasantry:

Riguardo all'osella di @@picchio, ovviamente, non ho parole. Uno spettacolo.

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Grazie, 417Sonia pe raver chiarito la parte bibliofila e per i complimenti.... ne posto poi un'altra, visto il successo, ma questa è l'unica "rilassante".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

sull'osella postata non ho nulla da aggiungere, mi mancano le parole.... sul libro in copertina rossa ricordo che appena uscito qui dalle mie parti la banca lo regalava ai clienti piu' facoltosi. a me 1 commercianti chiese 100 euro ma a distanza di quasi 2 anni nei mercatini di zona ne trovai 1 a 30 e un altro a 25 euro.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Buon pomeriggio

ero presente quando hai donato il libro a @@dabbene; ero al suo fianco e mi spiace che non ci si sia potuto salutare, l'avrei fatto volentieri, ma non sapevo chi tu fossi. :pardon:

Per la cronaca il libro era questo ed è stato consegnato a Genova Domenica scorsa, ad un ragazzo che ha partecipato alla nostra ultima iniziativa.

saluti

luciano

Purtroppo impegni di lavoro improvvisi, mi hanno impedito di poterVi incontrare. Spero alla prossima. Se ci vediamo al prossimo Verona, ti racconto come ho fatto ad avere le copie del volume, pur non essendo un cliente della banca.

Ho salutato telefonicamente il buon Mario.

Graziano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×