Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Due cinghiali "a specchio".

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Domenica ho preso per curiosità questo potin celtico (4,8 g.): è abbastanza comune, ma non l'ho mai avuto. La sua caratteristica è di essere perfettamente simmetrico sia al D che al R, come una macchia del Rorschach; da un lato i due animali sono indubbiamente dei cinghiali, come si vede dalle setole sul dorso; dall'altro non lo so, e chiedo aiuto perché sono completamente privo di cataloghi, al momento. Nè so a che territorio sia attribuito. Grazie!

post-4948-0-32379100-1388868431_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Altro lato. La qualità non è eccelsa...

post-4948-0-26073500-1388868510_thumb.jp

Modificato da gpittini

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

g.aulisio

Complimenti Gianfranco, si tratta a mio avviso di una delle serie di potins più intriganti dal punto di vista iconografico.

La datazione che viene proposta va dalla fine del II secolo alla conquista cesariana, e, cio' che é piuttosto interessante, ne é stato anche individuato il centro di emissione (o uno dei...) a Villeneuve-Saint-Germain, in Aisne, e quindi nel territorio dei Suessiones.

Ne esiste anche un tipo derivato, contemporaneo, attribuito ai Treveri.

Riporto la suddivisione in tipi piu' recente (quella di Delestrée e Tache) con i riferimenti alla classificazione della Scheers ed al Muret Chabouillet.

Serie 35. Suessiones

Classe I alle "chèvres affrontées"

DT 210 (=Scheers serie 185, classe I, BN 7467)

D/ Due capridi affrontati, al centro globulo e legenda ΑΓΗΔ

R/ Un lupo ed un cinghiale affrontati, al centro globulo circondato da un anello.

post-3247-0-49351200-1389014000_thumb.jp

DT 211 (=Scheers serie 185, classe II-III, BN 7458)

D/ Due capridi affrontati, al centro globulo, in basso globulo circondato da un anello.

R/ Un lupo ed un cinghiale affrontati, al centro globulo.

post-3247-0-35788700-1389014205_thumb.jp

DT 212 (=Scheers serie 185, classe III)

D/ Due capridi affrontati, al centro globulo.

R/ Due cinghiali affrontati.

post-3247-0-11098200-1389015309_thumb.jp

DT 213 (=Scheers serie 185, classe IV, BN 7464)

D/ Due capridi affrontati, al centro globulo circondato da un anello.

R/ Cavallo a sinistra tra due globuli circondati da un anello

post-3247-0-40569900-1389015528_thumb.jp

DT 213A (=Scheers serie 188, BN 7602)

D/ Due quadrupedi affrontati.

R/ Due uccelli (rapaci?) affrontati

post-3247-0-10387300-1389015714_thumb.jp

Serie 37. Treveri

Classe II "aux animaux affrontés"

DT 224 (=Scheers serie 200, BN 7465)

D/ Due animali (capridi?) affrontati, al centro e dietro ogni animale globuli circondati da un anello.

R/ Due animali (lupo? e cinghiale) affrontati, al centro globulo circondato da un anello.

post-3247-0-38162600-1389016217_thumb.jp

Da questo tipo derivato dei Treveri derivano a loro volta dei tipi piu' tardi, in cui gli animali spariscono e rimangono solo, in numero variabile, globuli ed anellini.

Sul ritrovamento della probabile officina monetaria di Villeneuve-Saint-Germain édisponibile in linea questo articolo di Débord:

http://persee.fr/web/revues/home/prescript/article/numi_0484-8942_1989_num_6_31_1935

PS

Comunque il tipo con i due cinghiali (DT 212) non é poi cosi' comune...

Modificato da g.aulisio
  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Grazie sia per la classificazione che per il link (ho sono iniziato a leggere il contributo). Il catalogo di Delestrée ho potuto solo averlo in prestito per una quindicina di gg qualche anno fa; devo dire che supera tutti i precedenti, del resto ormai datati. Non l'ho comperato perché il prezzo è un po' impegnativo, e purtroppo la SNI non ha accettato la mia proposta di acquistarlo per la biblioteca: erano in fase di risparmio, e in Italia le celtiche non vengono molto collezionate.

Detto questo, la varietà dei tipi è impressionante: la mia "dovrebbe" essere in effetti la DT 212, con due cinghiali affrontati, ma visto lo stato di conservazione non posso esserne certissimo. In effetti, ripensandoci, non deve essere così comune: l'avevo vista in alcuni cataloghi, ma dal vivo mai o quasi mai.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×