Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
diegogiovanni

sono vere 2

Risposte migliori

diegogiovanni

nella prima discussione non sono entrate tutte le foto quindi le allego qua queste sono le foto delle numero due

troverete la descrizione nella discussione intitolata sono vere?

post-40189-0-90168400-1392394829_thumb.j

post-40189-0-70377400-1392394840_thumb.j

Modificato da diegogiovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Un deka di Agrigento e' semplicemente una delle piu ' importanti monete della Sicilia antica ( se fosse autentica)

Perdonami ma mi riesce difficile pensare che questa riproduzione ( o falso tout court) abbia 250 anni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

diegogiovanni

Un deka di Agrigento e' semplicemente una delle piu ' importanti monete della Sicilia antica ( se fosse autentica)

Perdonami ma mi riesce difficile pensare che questa riproduzione ( o falso tout court) abbia 250 anni...

allora ti posso assicurare che e nella mia famiglia da almeno 4 generazioni cosi mi dice mi padre

gentilmente mi dici cosa significa tout court , e poi quali solo i tuoi dubbi? ti faccio questa domanda per capire anche io visto che sono completamente ignorante in materia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

Tout court e' francese

E in questo caso e' utilizzato come rafforzativo dell'attributo falso

Mettendo le tue monete accanto a queele originali noterai anche se non esperto le differenze

Credo infine le tue monete siano state ottenute per fusione a fronte degli originali che erano sempre coniate

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

diegogiovanni

Tout court e' francese

E in questo caso e' utilizzato come rafforzativo dell'attributo falso

Mettendo le tue monete accanto a queele originali noterai anche se non esperto le differenze

Credo infine le tue monete siano state ottenute per fusione a fronte degli originali che erano sempre coniate

e secondo te quanti anni potrebbero avere? e quindi il loro valore e solo nell'argento ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa
Supporter

sinceramente non so dirti con precisione a che epoca risalgano tnato piu' se ragioniamo su delle foto senza nemmeno aver esaminato le monete.

Il loro aspetto di riproduzioni fuse parrebbe piu' giovane dei 200 anni che indichi per via del possesso nella tua famiglia. Ma se cosi fosse almeno due secoli dovrebbero averli.

In quanto al valore , se tutto argento, certamente il valore dell'argento, tuttavia ho anche visto vendere pezzi simili, dichiarati per quello che sono : riproduzioni, a valori maggiori del loro intrinseco. Quel che è certo è che comunque non possono realizzare i valori delle monete autentiche.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

acraf

Comprendo che non è sempre facile capire una moneta, tanto più se antica.

Noi ci troviamo di fronte a ben tre decadrammi, di buona rarità e di notevole valore numismatico, nell'ordine (complessivamente) di varie centinaia di migliaia di euro….

Proprio per il loro grado di rarità e di interesse, queste monete furono molto presto oggetto di falsificazione, pare addirittura già nel XVIII secolo e sicuramente nel corso del XIX secolo.

Per il decadramma di Akragas, la più rara e interessante delle tre, rimando a una interessante discussione su questo forum:

http://www.lamoneta.it/topic/86067-il-decadramma-di-akragas/?hl=%20decadramma%20%20akragas

Esistono purtroppo falsi di qualità migliore e più pericolosi e alcuni addirittura sono ancora sub judice, incontrando pareri discordi e serve assolutamente un esame visivo diretto.

Nel caso del pezzo postato all'inizio da diegogiovanni, al solito è sempre poco corretto esprimere un giudizio inappellabile sulla base della sola fotografia. Tuttavia, come si può anche controllare sull'altra discussione, è possibile cogliere dettagli che fanno pensare con poche ombre di dubbio a un falso ottenuto per fusione, quando i pezzi originali erano ottenuti per coniazione (e di fuso era solo il tondello metallico di origine).

Per non complicare la vita, basta soffermarsi sui particolari riguardanti l'aquila e la scritta del nome della città (etnico), sopra la quadriga, e il granchio, sotto i cavalli. I rilievi sono modesti e, come le zampe del granchio, sono invisibili e danno una impressione di "pastosità", che non è dovuta alla usura della moneta, ma appunto a una semplice fusione su calco, che al limite potrebbe essere stato ricavato da un esemplare autentico, ma più verosimilmente da altro falso di migliore qualità….

Ovviamente il suo valore si riduce al solo peso in argento, come metallo.

Ma quando è stata effettuata una simile falsificazione?

Qui è difficile rispondere, sulla base di una semplice foto, per di più di non grande definizione. Ho una impressione che sia un falso fatto da un orefice verso la fine dell'Ottocento.

La testimonianza di suo padre potrebbe anche non essere lontana dalla realtà. Quattro generazioni coprono un arco di poco oltre un secolo (250 anni mi sembrano un pò tantino per 4 generazioni….) e quindi finiamo appunto al tardo Ottocento.

Per correttezza, il nostro parere è che appunto tutte e tre le monete in argento sono vecchi falsi, ma sarebbe utile che lei si rivolga a un commerciante professionista, in grado di fornire una giusta perizia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

babelone

Acraf ha segnalato con esattezza i punti che riconducono al falso,se vuoi che ti faccia le segnalazioni di Acraf sulla foto come la punica non mi costa niente.

Saluti

Babelone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

diegogiovanni

Acraf ha segnalato con esattezza i punti che riconducono al falso,se vuoi che ti faccia le segnalazioni di Acraf sulla foto come la punica non mi costa niente.

Saluti

Babelone

Signori grazie delle vostre perizie, sopratutto a babelone e Acraf molto professionali e esaustivi con una perizia cosi non vale la pena nemmeno ad approfondire,portandoli a un professionista per farle vedere dal vivo al meno credo . Quindi ho capito che sono dei vecchi falsi che forse il mio bisnonno li ha acquistati o li ha fatti lui essendo orafo per una commissione e poi sono rimasti a noi almeno presumo che sia andata cosi e solo un'ipotesi.(anche se presumo che non sia stato lui a crearli perche vedendo i capolavori che sapeva fare a mano libera non penso che sia farina del suo sacco)

scusate se non ho risposto prima ma per motivi di lavoro sono stato in viaggio per un po di giorni

saluti e grazie

P.S: niente vuol dire che devo ancora aspettare per la pensione :)

Modificato da diegogiovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×