Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Accedi per seguire questo  
centurioneamico

Monetina Minuscola con simbolo X

Risposte migliori

centurioneamico

Vorrei mostrarvi una monetina molto curiosa, ha un diametro di 0,7 cm e pesa solo 0,4gr, al dritto pare un effige radiata mentre al rovescio una "X".

Qualcuno sa darmi qualche notizia in più? Io un'idea la ho già ma vorrei confrontarmi prima con il parere di altri..

160bode.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

ciao :D

non è una X ma una croce entro corona di alloro :)

Il busto secondo me non è radiato, I raggi che si intravedono sulla sx sono i cordoncini terminali del diadema :)

Le ipotesi possono essere diverse

TeoII

Val III

Leo I

Marciano

ma viste le dimensioni e il peso propenderei per una imitazione barbarica di origine nord africana (vandalica) :)

Ciao

Modificato da Claudius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

centurioneamico

Bravo Claudius, credo sia proprio un minimo vandalico a nome di Teodosio II...

Hai qualche info in più da offrirmi? :) Non sono ben documentato su questo periodo storico..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudius

ciao

ho trovato molto ben fatto lo speciale del Ladich sulla monetazione vandalica uscita con il n.ro 17 di CN, è anche un mini catalogo

poi ci sono i vari Wroth, Arslan, ma il mini catalogo del Ladich mi è sembrato bello compatto conciso e ...pratico :)

Modificato da Claudius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

yafet_rasnal

Tieni presente che e' ritagliata, quindi devi considerarla sui 10-11 mm.

Catalogare le imitazioni nordafricane equivale a catalogare le imitazioni barbariche in quanto non erano prodotte da una zecca

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apostata72

Il dubbio che ho sulle croci vandale è sempre lo stesso:

imitazione babarica non associabile a una zecca, oppure emissione ufficiale di un nascente stato vandalico (post 450) che produceva moneta in tutto simile alle contemporanee romane???

Ho l'impressione che in un periodo indefinito del V secolo i Vandali abbiano imitato in modo sistematico I VOT PUB di Valentiniano III, le crocette, i Victoria AUGG....perchè ancora riconoscevano l'impero come entità sovranazionale..tuttavia, in un certo senso, tali monete sono da considerarsi non solo come semplici imitazioni ma anche come moneta ufficiale, regolarmente emessa e circolante entro il territorio di uno stato nascente......

Non so se mi sono spiegato :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

yafet_rasnal

Non sono emesse da nessuna zecca ufficiale. Quelle ufficiali portano il nome del re

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Ospite
Rispondi a questa discussione...

×   Hai incollato il contenuto con la formattazione.   Rimuovere la formattazione

  Only 75 emoji are allowed.

×   Il tuo collegamento è stato incorporato automaticamente.   Mostra come un collegamento

×   Il tuo contenuto precedente è stato ripristinato..   Cancella editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Caricamento...
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Crea Nuovo...

Avviso Importante

Il presente sito fa uso di cookie. Si rinvia all'informativa estesa per ulteriori informazioni. La prosecuzione nella navigazione comporta l'accettazione dei cookie, dei Terms of Use e della Privacy Policy.