Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
TONDELLO

COSA SIGNIFICA QFDC

Recommended Posts

TONDELLO

Buongiorno a tutti,

io sono un neofita in ambito numismatico e vorrei porgere una domanda a chi è più esperto di me.

Se ho chiaro il concetto di una moneta SPL e di una moneta FDC, ho le idee un po’ confuse su cosa si intenda qFDC.

Se una moneta FDC è una moneta “perfetta”, “immacolata” che non ha mai circolato,

una moneta qFDC cosa significa? Che ha circolato pochissimo e quindi ha dei segnetti (allora dovrebbe esser uno SPL) oppure che non ha mai circolato ma che presenta dei piccoli difetti ? Nel primo caso come si quantifica “quanto ha circolato”, se ha circolato pochissimo ed è in condizioni eccellenti mi chiedo se la stessa moneta potrebbe essere periziata da alcuni periti FDC e da altri qFDC.

Scusate la domanda magari banale, ma mi servirebbe un po’ di chiarezza

Share this post


Link to post
Share on other sites

donty

Ciao,

È quasi perfetta... Nella scala americana si può paragonare a un MS 68... Io ho un 1000 zloty col papa del 1983 classificato MS68 ed è perfetto ma ha solo un segnetto davanti alla faccia...

-donty-

Share this post


Link to post
Share on other sites

ilcollezionistadiossa

Ciao.

qFDC è praticamente un modo di identificare la conservazione di una moneta solo italiano.

FDC identifica la moneta uscita dalla zecca, senza nessuna traccia di usura e con le figure sul metallo praticamente intatte 10/10.

Il qFDC io ad esempio lo uso quando una moneta in FDC presenta alcuni segni di contatto non dovuti comunque alla circolazione ma alla produzione della moneta in fase di conio. Una moneta che noi identifichiamo con il qFDC è praticamente FDC.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

TONDELLO

Quindi ricapitolando: sia che si tratti di una moneta qFDC che FCD il denominatore comune è che in entrambi i casi NON ha mai circolato e la discriminante è dovuta soltanto a piccolissime imperfezione dovute alla produzione in fase di conio. Corretto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

ilcollezionistadiossa

Corretto. :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

lindap

un'altra cosa che differenzia il Qfdc dal FDC è il prezzo

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

TONDELLO

Il prezzo?

Ma se le differenze da un punto di visto “estetico” sono minime, la differenza di prezzo sarà altrettanto minima oppure no?

Share this post


Link to post
Share on other sites

lindap

mah, dipende dalla moneta, in alcune ci può essere anche un divario di 50/100 euro da qfdc a fdc

Edited by lindap

Share this post


Link to post
Share on other sites

luigi78

Direi che quando compri è per prezzo vicina al fdc, quando venderai, come per magia, il prezzo sarà vicina allo spl......

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

lindap

ah beh, sta anche in chi compra non fare "tragattinaggi" vari! ma alla fine è sempre così!

c'è anche il caso in cui un uno che compra una moneta e gli vien detto che è fdc a un prezzo "affare" ma in realtà è poco più di uno spl….

La correttezza in entrambi i casi è necessaria, saper leggere la moneta nel momento dell'acquisto e cercare di non farsi fregare nel momento della vendita :whome:

Edited by lindap

Share this post


Link to post
Share on other sites

caiuspliniussecundus

Il "quasi" andrebbe abolito dal linguaggio della numismatica. qSPL in genere è un BB+ (e sicuramente lo diventa al momento della vendita). QFDC rischia di essere uno SPL pieno. Meglio la classificazione americana che quantomeno da dei riferimenti numerici certi.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

petronius arbiter

È quasi perfetta... Nella scala americana si può paragonare a un MS 68...

Nella scala americana, MS60 è un qFDC...MS68 è un FDC eccezionale, una conservazione riservata a pochissimi esemplari.

Guarda questo, certificato, appunto, MS68...ti sembra "quasi" FDC? :D

post-206-0-51903100-1395166799_thumb.jpg

Per il resto, concordo in pieno con caius, il "quasi" (qBB, qSPL, qFDC) è un'invenzione tutta nostrana, che andrebbe abolita.

petronius :)

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

lindap

forse invece del qfdc, è meglio il termine "non circolata", alla fine il q viene usato per monete che sono uscite dalla zecca con qualche diffettuccio e non hanno subito gli effetti della circolazione

Edited by lindap

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

Un classico esempio sono le monete che provengono dai rotolini della zecca, sembrano immacolate e sfavillanti.

ma guardandole bene non sono proprio fdc ... forse un "quasi" ci potrebbe stare...

Diversamente, non utilizzando la scala americana e termini come "fdc da rotolino", "mai circolata" , "perfetta ma non troppo" :D ecc. ecc.

come definirle con la nostra attuale scala delle conservazioni? 4_6_2v.gif

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Meh
incuso
Staff

Meglio la classificazione americana che quantomeno da dei riferimenti numerici certi.

Ma il problema non è il metro, ma chi lo usa :D

  • Like 4

Share this post


Link to post
Share on other sites

TONDELLO

Scusate, ma secondo voi una stessa monete può essere periziata FDC da un perito e qFDC da un altro?

Share this post


Link to post
Share on other sites

tognon

Sicuramente

Il perito e' un uomo che giudica secondo il suo metro, poi in molti casi il qfdc e il fdc hanno differenze molto piccole.

Il grave e' chi perizia uno spl come fdc.

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

alessandr0

Secondo voi Un Fdc con un lieve e unico colpetto, diventa Spl ?

O qfdc ?

Saluti

Alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Il collezionista

Secondo voi Un Fdc con un lieve e unico colpetto, diventa Spl ?

O qfdc ?

Saluti

Alessandro

Fdc con colpetto, il prezzo sarà adeguato a fdc con colpetto e non a fdc .

Comunque è una diatriba che dura da quando esiste la numismatica, penso che ognuno in base alla propria esperienza poi riesca a farsi il proprio metro di classificazione.

Chiaro che per un neofita diventa difficile, ma purtroppo la numismatica non si impara in un giorno e neppure guardando cosa fanno gli americani.

Comunque, per alimentare la diatriba, posso anche dire che c'è FDC e FDC, cioè non tutti sono uguali.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
prtgzn

Fdc con colpetto, il prezzo sarà adeguato a fdc con colpetto e non a fdc .

Comunque è una diatriba che dura da quando esiste la numismatica, penso che ognuno in base alla propria esperienza poi riesca a farsi il proprio metro di classificazione.

Chiaro che per un neofita diventa difficile, ma purtroppo la numismatica non si impara in un giorno e neppure guardando cosa fanno gli americani.

Comunque, per alimentare la diatriba, posso anche dire che c'è FDC e FDC, cioè non tutti sono uguali.

E' vero adesso troviamo anche il fdc "eccezionale" che ovviamente si differenzia dal fdc. Penso che come gli italiani non ci sia nessuno capace di arrampiccarsi sugli specchi , numismaticamente parlando, per trovare tutte le sfaccettature possibili in una moneta.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ramossen

Ciao. In generale per qFDC si intende o una moneta che pur non avendo mai circolato e con rilievi intonsi presenta piccoli difetti di conio o piccolissimi difetti coevi oppure una moneta con irrisori segni di circolazione visibili solo alla lente.

Monete anche in ottime condizioni ma con palesi segni di circolazione non superano lo SPL più

Nota bene. C'è una scuola di pensiero oggi prevalente che non condidera i danni da zecca e accomuna monete perfette e monete segnate o di imperfetto conio purché non circolate.

Inutile dire che personalmentr non appartengo a quest'ultima scuola di pensiero

Sent from my GT-I8260 using Lamoneta.it Forum mobile app

Share this post


Link to post
Share on other sites

ilcollezionista90

@ la risposta è si , non avendo tutti il medesimo ordine di valutazione . Molte volte la prima impressione di un perito è decisiva sulla valutazione finale , senza nulla togliere allo zelo che egli applica nel suo lavoro ; è meglio dire , sempre a mio personale parere che la perizia tende approssimativamente l'ordine di conservazione , ripromettersi invece che quanto scritto su essa è insindacabile poiché assolutamente veritiero , è utopia :)

Saluto

Edited by ilcollezionista90

Share this post


Link to post
Share on other sites

alessandr0

Ciao. In generale per qFDC si intende o una moneta che pur non avendo mai circolato e con rilievi intonsi presenta piccoli difetti di conio o piccolissimi difetti coevi oppure una moneta con irrisori segni di circolazione visibili solo alla lente.

Monete anche in ottime condizioni ma con palesi segni di circolazione non superano lo SPL più

Nota bene. C'è una scuola di pensiero oggi prevalente che non condidera i danni da zecca e accomuna monete perfette e monete segnate o di imperfetto conio purché non circolate.

Inutile dire che personalmentr non appartengo a quest'ultima scuola di pensiero

Sent from my GT-I8260 using Lamoneta.it Forum mobile app

Secondo me una moneta che esce dalla zecca con difetti, ma senza aver mai circolato è e non può essere altrimenti che un Fdc, fiore del conio cioè come il conio l'ha fatta..

Cosa intendi con difetti?

Saluti

Alessandro

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.