Jump to content
IGNORED

INDOVINA CHI E DA DOVE


Recommended Posts

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

visto che la domenica langue, proviamo a ravvivarla con questo indovinello:

chi è e da dove viene questo pezzo di moneta, che volendo ci si può allacciare al perché venivano fratturate le monete, questa probabilmente in tre, cosa abbastanza comune in Gallia ma da queste parti un po' più rara.

Gr 11,24 Mm 33,79

Silvio

post-4344-0-89435800-1395596588_thumb.jp

post-4344-0-75852400-1395596617_thumb.jp

Link to post
Share on other sites

gpittini

DE GREGE EPICURI

Mah, sicuramente provinciale, mi ricorda qualcosa ma non ricordo dove l'ho vista...Quel rovescio con la figura tutta avvolta nel mantello (e cappuccio) , di tipo asiatico, mi fa pensare ad Antiochia sull'Oronte o giù di lì. L'imperatore? Non saprei dire con certezza, ma leggo una pi greca (Septimius?)

Link to post
Share on other sites

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

ne Caracalla ne Settimio ma siete vicini anche al posto

Silvio

Link to post
Share on other sites

profausto
Il curioso uso di dividerle veniva adottato soprattutto nelle zone più lontane da Roma.

Qui infatti la varietà delle monete che circolava era per forza limitata. Spesso nel commercio quotidiano non si aveva probabilmente "resto" , allora si spezzavano le monete per usarne le parti come spiccioli

Dopo tutto era un'usanza perfettamente legale dal momento che le monete valevano per il metallo contenuto in esse, quindi si poteva dare meno denaro con una quantità minore di metallo.


potrebbe essere Commodo ? India?

Edited by profausto
Link to post
Share on other sites

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

zecca non proprio comune, osservate bene sotto la Tyche. L'argomento delle rotture è ancora controverso, oltre per motivi puramente monetari come detto da Profausto si pensa anche a offerte a templi.

Silvio

Link to post
Share on other sites

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

Imperatore OK zecca no

Silvio

Link to post
Share on other sites

gpittini

DE GREGE EPICURI

Il dio fluviale a nuoto! Allora Edessa (Sear 2975, BMC 47) o eventualmente Carrhae...o magari Emesa. La pi greca fa parte del nome: OPELLIOC MAKRINOC.

Edited by gpittini
Link to post
Share on other sites

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

vi do una mano quelli che nuotano sono due

Silvio

Link to post
Share on other sites

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

no troppo facile e troppo a est

Silvio

Link to post
Share on other sites

numizmo

si,fiume oglio e fiume chiese, cosa fai tiri ad indovinare?

si..io faccio le imperiali metropolitane..le coloniali non le conosco...l'imperatore l'ho riconosciuto, ma la iconografia al rovescio no...la Tyche seduta è per Amphipolis, ma ha una patera in mano e non un fiore di loto..il nuotatore poteva essere qualunque fiume se singolo, ma dato che ce n'è un altro che non si vede nel pezzo di moneta rimasto, pensavo alla mesopotamia..evidentemente è una zecca meno diffusa, pur se con una simbologia simile da amphipolis...è sempre divertente partecipare per imparare qualcosa di nuovo...soprattutto se uno non se la prende se gli insegnano qualcosa e se non ci sono regole fisse e semplici da seguire...ho esplicato tutto il "tra le righe " che hai incluso o c'è qualcosa che ho tralasciato?

Link to post
Share on other sites

gpittini

DE GREGE EPICURI

Beh, se bisogna stare più ad Ovest, ci sono il Pyramus (oggi Ceyhan) che però mi sembra un po'troppo in alto, l'Oronte in mezzo, un altro fiume che sboccava circa a Tiro (ignoro il nome), e il Giordano che escluderei.

Link to post
Share on other sites

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

Bravo Alfa è proprio Mallus :yahoo:

Silvio

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.