Jump to content
IGNORED

Denaro di Siena con curiosa T di SENA VETUS


Recommended Posts

Buonasera a tutti,

Mi sono imbattuto in questa immagine presa da un catalogo di aste online...

Vi mostro la foto perché la T di SENA VETUS sul dritto ha un aspetto che non avevo notato in altre monete prima.

post-39518-1398030999,91_thumb.jpg

Spero che l'immagine si veda perché sto usando per la prima volta l'app per iPad!

Un saluto a tutti

Tommaso

Inviato dal mio iPad utilizzando Lamoneta.it Forum

Link to post
Share on other sites

dabbene

Può essere utile leggere questo contributo che era stato fatto anni fa sui denari di Siena sul forum, sulle leggende, sulle lettere, certamente in merito è importante il lavoro di Cristina Cicali citato anche in questa discussione,

saluti,

Mario

http://www.lamoneta.it/topic/73295-denari-di-siena/

Edited by dabbene
Link to post
Share on other sites

R.E.IN.SENA

Ciao

La zigrinatura sulla ''T'' mi sembra troppo ben fatta perche' possa sembrare un caso, molto probabilmente sara' stata fatta con qualche motivo.

Avrei piacere di vederla meglio e capire di cosa possa trattarsi.

In questi giorni leggero' anche il contributo di dabbene che ha linkato.

Enrico

Link to post
Share on other sites

Io avevo già letto quella bella discussione segnalata da Dabbene, ma in tutte le fonti che ho consultato (CNI, Promis, Toderi, MIR, Cicali) non ho trovato cenno a questo strano segno sulla T. A vederlo mi sembra troppo regolare perché non sia voluto. Nè avevo mai visto nulla del genere su altri cataloghi o database...

Ciao

Tommaso

Inviato dal mio iPhone utilizzando Lamoneta.it Forum

Link to post
Share on other sites

Supporter

Buonasera,

un'altra particolarità della moneta oggetto della discussione è che uno dei bracci della croce nel campo del rovescio sembra decisamente più stretto dagli altri tre....

Un caro saluto a tutti,

Valerio

Inviato dal mio iPad utilizzando Lamoneta.it Forum

Link to post
Share on other sites

mfalier

Mi sono già imbattuto in questo tipo di "ombre" che emergono in talune monete. Provo a buttare lì alcune possibili spiegazioni:

1) il tondello è stato battuto male una prima volta e quindi è stato rimesso nel conio per essere ribattuto: col secondo colpo gli incavi del torsello (le lettere T e V) hanno cancellato le precedenti parti in rilievo ma non quelle in incavo, lasciando l'ombra di quella che a me sembra la perlinatura centrale.

2) quando il conio era stanco poteva capitare che venisse limato energicamente dall'orefice e reinciso nuovamente. Talvolta però la limatura e la nuova incisione non eliminava completamente le tracce delle incisioni precedenti, lasciando delle strane "ombre"

Link to post
Share on other sites

Ottime osservazioni, e grazie per le risposte!

Il denaro è primitivo con le S nella legenda coricate. A quel tempo nella zecca di Siena se non sbaglio si coniava solo quel denaro... Se fosse stato un punzone errato, cosa ci faceva un punzone con quella forma (sottilissimo e zigrinato)?

Ciao

Tommaso

Inviato dal mio iPhone utilizzando Lamoneta.it Forum

Link to post
Share on other sites

dabbene

E' verosimile pensare a una ribattitura, un difetto di coniazione, qualche altra imperfezione e' visibile, altri significati non li vedrei qui.

Inviato dal mio iPhone utilizzando Lamoneta.it Forum

Link to post
Share on other sites

monbalda

Carissim*

vedo soltanto adesso questa discussione (è un periodo nel quale mi posso dedicare poco al forum).

Come detto già da @tutori vista l'epoca di produzione di quella moneta, non è possibile alcuna ribattitura su monete che utilizzassero punzoni "zigrinati" o a "zigzag".

Secondo me è più banalmente la traccia del cerchio per effetto di un leggero scivolo di quella parte del conio tra prima e seconda battitura, e lo dimostra proprio l'andamento che ha anche sulla V, leggermente calante verso il basso, ovvero il centro della moneta.

Ho provato ad accostarlo con un tassello in semitrasparenza con un programma di fotoritocco (che vi posto) e mi pare possa essere congruente.

Un saluto MB

post-10758-0-21849800-1398544689_thumb.j

Edited by monbalda
Link to post
Share on other sites

Ringrazio tutti per la bella discussione!

La composizione grafica di Monbalda è molto convincente. Rimane comunque la particolarità di questa moneta, anche per la forma molto asimmetrica della croce.

Pare che il nostro denaro sia stato preso per 75€:

http://www.deamoneta.com/auctions/view/211/1407

Ciao

Tommaso

Inviato dal mio iPad utilizzando Lamoneta.it Forum

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.