Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
piergi00

SAVOIA
6 Soldi Carlo Emanuele I

Mi piacerebbe conoscere la vostra opinione riguardo questo esemplare di 6 Soldi acquistato all' ultimo convegno di Annecy

Grazie

post-116-0-76900100-1398672234_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

E che dire???

Terribilmente strano!!

Allora la data e' anacronistica....

In quell'anno regnava Vittorio Amedeo...

Un errore nella preparazione del conio?

1628 diventato 1688?

E sotto in esergo?? HG ??

Se il materiale e' di scarsa lega direi un falsone di qualcuno non troppo bravo in matematica...

Oltretutto questo mi fa pensare che l'esemplare segnalato del 1588 sulle varie pubblicazioni sia un altro 1688 come questo ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sarebbe interessante poter visionare l' esemplare del 1588.........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non mi ricordo la data dell'esemplare che possiede Stefano.

Blaise

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

interessante per la sigla dello zecchiere in esergo, invece del valore. non mi sembra un falso d'epoca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Se Stefano ci legge , alla prossima riunione del circolo torinese ci sapra' dire il millesimo del suo esemplare

Non mi ricordo la data dell'esemplare che possiede Stefano.

Blaise

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Inviato (modificato)

interessante per la sigla dello zecchiere in esergo, invece del valore. non mi sembra un falso d'epoca.

non penso sia la sigla dello zecchiere... Magari solo due lettere messe a caso come le legende variate...

Non erano molto leggibili gia' quelli buoni..

Bastava che gli assomigliasse abbastanza..

Anche se lo scudo e' fatto bene!

Modificato da savoiardo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

le sigle corrispondono allo zecchiere di Chambery

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me e' un bel rebus.

La fattura complessiva del D/ e del R/ e le lettere delle legende sono nella norma e non si discostano piu' di tanto da esemplari giudicati autentici.

Il tenore di argento e' molto scarso tuttavia non e' solo rame.

Il millesimo ovviamente assurdo ,probabilmente un errore 8 al posto del 2

HG in esergo bisognerebbe verificare se e' il segno di qualche zecchiere presente a Chambery all'epoca.

A quanto leggo Dux Sab ha gia' controllato

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Per me e' un bel rebus.

La fattura complessiva del D/ e del R/ e le lettere delle legende sono nella norma e non si discostano piu' di tanto da esemplari giudicati autentici.

Il tenore di argento e' molto scarso tuttavia non e' solo rame.

Il millesimo ovviamente assurdo ,probabilmente un errore 8 al posto del 2

HG in esergo bisognerebbe verificare se e' il segno di qualche zecchiere presente a Chambery all'epoca.

A quanto leggo Dux Sab ha gia' controllato

HG e' una sigla utilizzata solo ed esclusivamente all'inizio dell'anno 1600 a Chambery per gli eredi dello zecchiere Grobert che era morto prima di finire il suo contratto nella gestione della zecca...

28 anni dopo non sarebbe possibile che fosse ulteriormente utilizzata...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ieri sera con Blaise abbiamo confrontato questo esemplare con altri.

Un elemento che non torna e' anche la forma dei nodi savoia orizzontali , risultano piu' "panciuti"

Anche lui propende per un falso d'epoca

Altri pareri

Per di piu' il venditore sosteneva che provenisse da una zecca clandestina posta presso un castello della zona.

La prossima volta mi faro' ripetere il nome che ho gia' dimenticato

Modificato da piergi00
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

guardando attentamente (soprattutto i nodi), sembrerebbe proprio un falso d' epoca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@piergi00 , sei sicuro che la sigla sia HG e non HC ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho controllato con la lente : HC

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ieri ho proposto questa moneta al tavolo dei savoiardi del circolo numismatico torinese

Pareri discordi fra gli esperti e i commercianti

Riassumendo ; Falso d'epoca , autentica , errore di zecca , .....

Confermato dal suo stesso proprietario anche un secondo esemplare del 1688

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tutti i sei soldi di Carlo Emanuele I sono stati coniati su i due fiorini dello stesso duca.

Questo del 1688 è coniato,i nodi sono panciuti e le sigle in esergo non sono altro che le lettere della parola EGO, che il falsario ha messo per far vedere che si trattava di un 6 soldi ribattuto.

Per me è un falso d'epoca.

Blaise

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ieri ho proposto questa moneta al tavolo dei savoiardi del circolo numismatico torinese

Pareri discordi fra gli esperti e i commerciantoi

Riassumendo ; Falso d'epoca , autentica , errore di zecca , .....

Confermato dal suo stesso proprietario anche un secondo esemplare del 1688

il fatto che ci sia un secondo esemplare puo' solo dire che può essere stato coniato più di un falso come è ovvio...

Il fatto che non si trovino dei segni di ribattitura o meglio dei segni della moneta precedente confermerebbe il fatto del falso...

Sono d'accordo con Biagio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sono dell'avviso come hanno detto Blaise e Savo come anche Pier ho fatto tutto il viaggio ad accompagnare domenica ingrao a casa parlando di questo pezzo che è sicuramente falso :blum:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?