Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Lafayette

Conservazione monete periziate

26 risposte in questa discussione

Domanda esistenziale:

Leggendo qua e la per il forum ho trovato parecchie opinioni a favore del fatto che le bustine in plastica usate per periziare le monete, alla lunga, finiscono per rovinarle (corrosione?). Quindi come vi comportate voi? Aprite la bustina e buonanotte alla perizia per mettere la moneta altrove, o le tenete così come sono?

Grazie in anticipo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io taglio le perizie, ma non perché rovinano le monete (cosa per altro plausibile in alcuni casi) bensì perché non mi piace la moneta imprigionata :)

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@Ianva concordo!!

Tra l'altro andrebbero a finire sul velluto del monetiere e non nelle pagine di un raccoglitore, quindi il problema plastica si risolverebbe del tutto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

riporto in vita la conversazione con una nuova domanda, che spero non sia off-topic: una volta nel monetiere, voi, mettete anche il cartellino sotto la moneta o meglio a diretto contatto con il velluto??

grazie ancora!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

riporto in vita la conversazione con una nuova domanda, che spero non sia off-topic: una volta nel monetiere, voi, mettete anche il cartellino sotto la moneta o meglio a diretto contatto con il velluto??

grazie ancora!

Ciao,

la moneta l'appiggio sul velluto, il cartellino lo tengo da parte,

il fatto di mettere la moneta assieme al cartellino nella casella di velluto, lo trovo inappropriato,

in quanto la moneta struscerebbe comunque sul cartellino e non sul velluto, e non ultimo per un fattore estetico.

saluti

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le poche monete periziate li ho lasciate nelle bustine; chi le ha periziate mi ha detto che le bustine delle perizie non hanno plastificante e non danneggiano le monete. La prima perizia risale a sette anni fa e non mostra nessuna alterazione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@angel ottimo terrò presente per le future monete periziate di maggior valore, grazie.

@TIBERIVS in effetti il cartellino in carta potrebbe essere ricettacolo di umidità. Pensavo che lo strusciamento con la carte non fosse un problema, ma sicuramente il fattore estetico bisogna tenerlo in considerazione, grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Magari causerà eccessivo spreco di spazio, però potrebbe essere utile, comodo ed organico utilizzare parte delle caselle del vassoio destinato alle monete per conservare in un unico luogo anche i relativi cartoncini. Mi spiego meglio: nella casella superiore mettere solo la moneta (così appoggia sul velluto) ed in quella sottostante il relativo cartoncino di riferimento (perizia e/o descrizione). Certo è dispendioso perché bisognerebbe raddoppiare il numero delle valigette porta-monete, però in questo modo si risolverebbe il problema che, come giustamente fa notare @@TIBERIVS, non è da sottovalutare.

Tenere i cartoncini separati.....si rischia di perderli e soprattutto di non avere sottomano i riferimenti immediati su quella determinata moneta. Ricevute, fatture ed altro.....naturalmente conservate a parte.

Carlo

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Le poche monete periziate li ho lasciate nelle bustine; chi le ha periziate mi ha detto che le bustine delle perizie non hanno plastificante e non danneggiano le monete. La prima perizia risale a sette anni fa e non mostra nessuna alterazione.

non hanno plasticante?...........solo l' acetato non lo ha.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Magari causerà eccessivo spreco di spazio, però potrebbe essere utile, comodo ed organico utilizzare parte delle caselle del vassoio destinato alle monete per conservare in un unico luogo anche i relativi cartoncini. Mi spiego meglio: nella casella superiore mettere solo la moneta (così appoggia sul velluto) ed in quella sottostante il relativo cartoncino di riferimento (perizia e/o descrizione). Certo è dispendioso perché bisognerebbe raddoppiare il numero delle valigette porta-monete, però in questo modo si risolverebbe il problema che, come giustamente fa notare @@TIBERIVS, non è da sottovalutare.

Tenere i cartoncini separati.....si rischia di perderli e soprattutto di non avere sottomano i riferimenti immediati su quella determinata moneta. Ricevute, fatture ed altro.....naturalmente conservate a parte.

Carlo

Il Tuo ultimo dilemma l'ho risolto così:

scannerizzato tutto quello che riguarda la singola moneta ( fattura, cartellino ecc.. ecc..)

dal foglio di excel,dove ho catalogato le monete, collegamento ipertestuale con foto delle stesse, con relativa documentazione in PDF.

saluti

TIBERIVS

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Anche io scannerizo e faccio il collegamento ipertestuale su excel.

Per adesso ho delle cartellette a parte per perizie tagliate, fatture,ecc... un vassoio appositamente per i soli cartellini non penso sia adatto al mio portafoglio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

...quindi ecco spiegato come fanno i furbacchioni sulla baia, vendono le monete e poi a parte le perizie/certificazioni :rofl: :rofl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io le monete periziate le ho ancora nelle bustine con i sigilli ma non per scelta, solo che quando prendo in mano le forbici una voce mi dice: non farlo che la perizia puo' diventare una garanzia in futuro.

Ma non escludo che un giorno mi prenda il raptus e tagli tutto.

Saluti

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi è capitato purtroppo su un 20 lire 1928 lotto perizia di dover tagliare la bustina perchè cominciava a presentare puntini di verderame. Ho conservato bustina e perizia a parte. Le poche altre monete che ho periziate, in oro, le ho lasciate nelle loro bustine.

Per quanto riguarda i cartellini anch'io le monete le appoggio direttamente sul velluto.

Sent from my SM-G900F using Lamoneta.it Forum mobile app

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

io sono un novello,scusatemi...per il momento ho messo tutte le monete su un album....

sconsigliato??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

io sono un novello,scusatemi...per il momento ho messo tutte le monete su un album....

sconsigliato??

sì, tutte le monete, a contatto con il PVC degli album (direi tutti, è solo questione di tempo) si ossidano.

Pertanto il consiglio è : mettile in capsule, oppure in oblò, oppure in bustine in acetato o direttamente in vassoi se le vuoi patinate

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@filippo88 Da quel che ho capito se i fogli dell'album non sono trattati con plastificanti non dovrebbero esserci eccessivi problemi...

Io a questo punto mi sono organizzato così: monete in argento ad abbronzarsi nel monetiere, senza nessuna bustina; quelle di rame in bustine di acetato, sempre nel monetiere; quelle di nichelio e quelle di acmonital nell'album, per lo meno finché non comprerò qualche altro vassoio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@cembruno5500 leggo solo ora... ma quindi di pagine in acetato per gli album non ce ne sono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

che io sappia solo bustine

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

 

sì, tutte le monete, a contatto con il PVC degli album (direi tutti, è solo questione di tempo) si ossidano.

Pertanto il consiglio è : mettile in capsule, oppure in oblò, oppure in bustine in acetato o direttamente in vassoi se le vuoi patinate

Buonasera, anche io sono nuovo del forum ... ed anche ho poca esperienzain fatto di conservazione.

Io ho alcune monete non periziate in argento che tengo o negli oblo bianchi adesivi o nelle taschine trasparenti per le monete più grandi.

Entrambe le tipologie le tengo in un album con inserti 50x50. Tutto il materiale è di una nota ditta tedesca, che teoricamente dovrebbe aver valutato queste problematiche.

Ora dalle vostre descrizioni/consigli credo che in parte sia giusto cosi (per gli oblo) ed in parte no, poichè leggo sul catalogo di questa ditta queste taschine sono in PVC. Devo toglierle? Posso lasciarle? Devo mettere tutto su oblo?

Poi mi chiedevo, se le monete a contatto con pvc presto o tardi si ossidano, le taschine sono da considerare solo una collocazione provvisoria?

Grazie fin d'ora per qualsiasi risposta ai miei quesiti, spero non troppo banali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Domanda esistenziale:

Leggendo qua e la per il forum ho trovato parecchie opinioni a favore del fatto che le bustine in plastica usate per periziare le monete, alla lunga, finiscono per rovinarle (corrosione?). Quindi come vi comportate voi? Aprite la bustina e buonanotte alla perizia per mettere la moneta altrove, o le tenete così come sono?

Grazie in anticipo

 

....magari dirò una sciocchezza...Scusate......

...Ma a me sembra inverosimile che dei prodotti studiati appositamente per la collezione...producano simili effetti.

E' un controsenso!...

Io trovo assurdo che un negoziante/perito lasci magari per anni gli esemplari, in attesa della vendita, a contatto con materiali che, potenzialmente, rischiano di rovinarli!....

E soprattutto...trovo assurdo che sempre lo stesso perito/negoziante non sappia quello che faccia....

...Se quello che scrivo è un "sogno"...qualcuno mi svegli!...

 

Io tengo molto ai sigilli professionali....Come qualcuno ha scritto, sono garanzie...

L'unico problema che mi si presenta è il fatto che, utilizzando l'album, spesso le bustine (sigilli compresi) risultano troppo "spesse" per essere infilate nelle taschine....In quei casi le taglio a metà, infilo la parte con la moneta e i sigilli nella taschina dell'album e l'altra metà la archivio..

Modificato da Georg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Domanda esistenziale:

Leggendo qua e la per il forum ho trovato parecchie opinioni a favore del fatto che le bustine in plastica usate per periziare le monete, alla lunga, finiscono per rovinarle (corrosione?). Quindi come vi comportate voi? Aprite la bustina e buonanotte alla perizia per mettere la moneta altrove, o le tenete così come sono?

Grazie in anticipo

 

...Aggiungo che, quando riuscirò a farle una foto come si vede, vi farò vedere la mia prima moneta fdc, una lira "quadriga veloce" regalatami da mia mamma ai tempi del liceo...

rimasta per ben 14 anni nella taschina di plastica dell'album...e, ancora adesso, tale e quale com'era 14 anni fa...

 

...E non solo quella....anche altre d'argento e di rame, rimaste tali e quali...

 

...Penso proprio che i problemi riscontrati da qualcuno non siano sempre e solo da imputare alla conservazione in bustine...Mi sembra una grossa esagerazione....

Sono prodotti studiati appositamente!....Se non hanno già tutte le caratteristiche adatte, cosa sono...una truffa?...

 

....Magari è vero che in alcuni casi, in determinate condizioni di temperatura, umidità...ecc, possono crearsi effetti spiacevoli;

ma, appunto, entrano in gioco altri fattori, quelli ambientali ( e non solo quelli tecnici..).

 

Io, personalmente, ho sempre custodito gli esemplari in album chiuso in armadio pulitissimo e asciutto. Pulizia e ambiente asciutto, secondo me, sono fattori molto importanti....oserei dire primari....

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'umidita' e' il peggior nemico ,daccordo con voi...

 

personalmente non vedo di buon occhio le monete con perizia sigillate nelle taschine,secondo me sarebbe meglio richiedere al commerciante una perizia con foto e lasciarle libere.le monete non sono nate per essere sigillate...un bel monetiere in velluto o floccato e quando ne avete voglia,TOCCATELE.

 

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

l'umidita' e' il peggior nemico ,daccordo con voi...

 

personalmente non vedo di buon occhio le monete con perizia sigillate nelle taschine,secondo me sarebbe meglio richiedere al commerciante una perizia con foto e lasciarle libere.le monete non sono nate per essere sigillate...un bel monetiere in velluto o floccato e quando ne avete voglia,TOCCATELE.

 

ciao

 

Certo, che è il peggior nemico!...Va controllata spesso...

Arieggiare spesso la stanza.....magari usare un deumidificatore,..o altri accorgimenti ...

 

Beh "toccatele"....con moderazione, però! :)....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mi ricollego alla conversazione per porre un altro quesito relativo alla conservazione delle monete.

Mi capitato di recente di vedere in negozi di numismatica o su ebay (mi riferisco a venditori autorevoli), monete FDC assolutamente perfette, senza nemmeno patina da monetiere. Nelle descrizioni che leggo le si definisce monete di "lustro e freschezza". Mi riferisco in particolare alle monete che prediligo, ovvero i grandi moduli in argento, tipo le 5 lire di Vitt Em II o Umberto, il Morgan Dollar, i vari peso sudamericani, ecc.

Ora mi chiedo e Vi chiedo, se sono prive di patina da monetiere, se molte di esse hanno almeno 150 anni in cui probabilmente ancora pvc e acetato non esistevano (con i rispettivi difetti e pregi che questi materiali comportano), se non esistevano ancora le taschine oblo o i contenitori quadrum interceptor, nè i deumidificatori come sono giunte a noi cosi belle?

Spero di non dire nulla di male se a me personalmente la cosiddetta "patina da monetiere" non piace moltissimo ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?