Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Parpajola

Lombardia Pegione o Grosso da Soldi 1 e 1/2 Bernabò Visconti

Risposte migliori

Parpajola

New entry, Pegione o Grosso da 1 e 1/2 soldi emesso dalla Zecca di Milano sotto Bernabò Visconti Signore di Milano ( 1378 - 1385 ).

Catalogato da Crippa al 3 e dal MIR 112, con il grado di rarità R

D/ + D.B.NABOS VICECOMES MEDIOLANI.ET.C

R/ SAMBROSI MEDIOLANV

Però la moneta in oggetto è una variante non catalogata dal Crippa ne dal nuovo MIR.

post-35754-0-47527200-1404157579_thumb.j

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Non vedo le 8 stellette per esempio, che sono di norma agli angoli della cornice al diritto, interessante.....

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Hai visto bene Mario, è proprio questa la variante mancano le stellette agli angoli della cornice.

Adesso andrò alla ricerca nei cataloghi d' asta del passato se è mai passata una moneta di questo tipo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Per il momento complimenti per la moneta e per l'occhio :good:, Crippa e MIR effettivamente non ne parlano, se poi vorrai aggiornarci sulla tua ricerca potrà essere interessante e utile per tutti.....per il momento grazie dell'ottimo contributo divulgativo per tutti....,

un caro saluto,

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Interessante, tienici informati!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

matteo95
Supporter

complimenti molto interessante questa moneta .....la discussione andrebbe però spostata nella sezione monete medievali ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Parpajola è un frequentatore abituale di questa sezione, quindi forse è stato anche attratto dalla possibilità di un maggior riscontro, come stramerita questa moneta, tienici aggiornati comunque, anche nella sezione medievale come giustamente ora ti mando......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Ho fatto già un personale controllino, che può essere ovviamente rifatto, MIR nulla...., Crippa nulla...., CNI nulla...., Gnecchi nulla...., Chiaravalle nulla....., Torcoli - Castellotti nulla...., Collezione Verri nulla...., quindi a meno di colpi di scena o sviste....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Grazie Mario, avevo in parte verificato nelle fonti da te citate.

Questa sera inizio ha cercare nei cataloghi d' asta più importanti e con presenza di monete di Milano elevata.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Passati i seguenti cataloghi d' asta senza trovare nessun esemplare con questa variante:

Guglielmo Grillo - Monete di Milano Collezione G. Grillo 1904

Rodolfo Ratto - Monete Milanesi 1913

Rodolfo Ratto - Collezione Romussi 1915

The Coinage of Milan 1958

Nummorum Auctiones S.A. - IV Asta Pubblica 06.1979

Kunst und Munzen - Asta XXVI 05.1988

Tevere Numismatica - Collezione Monete Milano fine anni '80

Numismatica Varesi - Asta XXXI 10.1999

Numismatica Varesi - Asta XXXIV 10.2000

Christie's 06.2003

Crippa Numismatica - Cronos 1 2008

Numismatica Varesi - Asta Este Milani 11.2009

Crippa Numismatica - Cronos 6 2012

Crippa Numismatica - Cronos 8 2014

Chiedo a chi è in possesso dei cataloghi dell' Asta Leu anni '70 se può verificare.

Domani passo alla consultazione della collana dei Rispostigli.

Modificato da Parpajola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Sei decisamente sulla buona strada.....forza....poi come si dice sempre, ed è giusto dire, salvo prova contraria, sempre possibile ovviamente :blum:,

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Passati i seguenti ripostigli:

Il tesoretto di Vigevano

Della collana Settore Cultura Civiche raccolte Numismatiche Milano:

Ripostiglio di Mello 1914

Ripostiglio di Rivolta d' Adda 1975

Ripostiglio di Pandino

Ripostiglio di Vicomoscano 1929

Ripostiglio di Margno 1928

Ripostiglio di Milano 1913

Ripostiglio di Monza

Nota: non tutte le pubblicazioni sopra citate avevano monetazione del periodo visconteo.

Ho ricercato anche nella collezione del Museo Verri di Biassono, nessun esemplare trovato.

Vediamo se viene in aiuto qualche utente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Mi sono ricordato anche di un grosso ritrovamento di monete milanesi periodo visconteo a Coira in Svizzera.

Qualcuno ha la documentazione?

Grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Rivitalizziamo la discussione, nessuno ha i cataloghi d' asta Leu? negli anni '70 ( non ricordo bene l' anno ) ci fu un' asta di monete di Milano da mettere i brividi sia per la quantità dei pezzi ma sopratutto per una qualità incredibile.

Poi il ritrovamento di Coira con centinaia di grossi di epoca viscontea.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Ho continuato le ricerche, mi ricordavo male l' anno delle AUKTION LEU erano degli anni '90 e non '70.

AUKTION LEU 68 10.1996 Collezione di un collezionista lombardo di monete di Milano completa.

AUKTION LEU 74 10.1998

Mario Ratto 1959

Mario Ratto 1963

Anche in queste aste non era presente questa variante.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Credo che ormai puoi dire di aver fatto bingo su questa moneta :blum:, a meno di non essere smentiti domani cosa che capita in numismatica, ma credo che non ci sia una variante così, la discussione poi è sempre utile perché se uno fosse a conoscenza potrebbe rivelarlo anche qui, ma al momento direi che le cose stanno andando bene per te :blum:, e alla fine fa piacere a tutta la numismatica trovare e vedere varianti non conosciute di monete :blum:.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Si Mario, mai pensare che la ricerca sia finita ma..................... ma penso, appunto sulla base delle ricerche fino a qui condotte, che la moneta con questa variante sia abbastanza rara.

Oltre al tuo prezioso aiuto, voglio provare a vedere se un utente del forum ci può aiutare, @@picchio ha conoscenze in merito a questa variante?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Gentile Parpajola,

La ringrazio per la stima, immeritata. Ha fatto un lavoro preclaro, cui credo ci sia poco o nulla da aggiungere. Le Sue fonti di ricerca sono le medesime che avrei consultato, ed aggiunto solo poco altro, che non ha dato alcun riscontro circa il "suo" inedito.

La collezione Bank Leu non era completa, certamente fondamentale per Milano, ma più orientata su altro genere di monete, diciamo di maggior peso e valore. Il fatto che non fosse presente nella "discussa" asta Nummorum Auctiones del 1979 di Lugano, da certametne maggiori garanzie di grande rarità; ho controllato nelle pubblicazioni di Strada (che la moneta non fosse in collezione lo si evince dalla vendita Kunst und Muenzen XXVI) ed altri possibili studi sulla monetazione di Milano senza per altro trovare nulla.

Mi permetto alcune osservazioni: il "pegione" non è stata considerata una moneta rara o meritevole di particolare attenzione nei cataloghi sino agli anni '60 spesso venduta in lotto, senza illustrarla. Non parliamo poi delle vendite antecedenti il secondo conflitto mondiale, dove non sono state illustrate monete di molto maggior valore commerciale. Quindi da questo periodo specifico trovarne un esemplare illustrato sarebbe stata una autentica fortuna. Purtroppo i listini Ratto che hanno raccolto numerosi ripostigli antecedenti gli anni 30 non sono illustrati e questo limita il campo di ricerca.

Secondo punto, e questo Le fa grande merito, in molti guardano e non vedono ..... potrebbero esserci stati passaggi non segnalati perchè non notati.

Terzo, le monete anche se vecchie di 700 e più anni non nascono mai sole, quindi ora si deve mettere alla ricerca della gemella; io dal canto mio farò altrettanto !

Complimenti ... what a shot !

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Gentile Parpajola,

La ringrazio per la stima, immeritata. Ha fatto un lavoro preclaro, cui credo ci sia poco o nulla da aggiungere. Le Sue fonti di ricerca sono le medesime che avrei consultato, ed aggiunto solo poco altro, che non ha dato alcun riscontro circa il "suo" inedito.

La collezione Bank Leu non era completa, certamente fondamentale per Milano, ma più orientata su altro genere di monete, diciamo di maggior peso e valore. Il fatto che non fosse presente nella "discussa" asta Nummorum Auctiones del 1979 di Lugano, da certametne maggiori garanzie di grande rarità; ho controllato nelle pubblicazioni di Strada (che la moneta non fosse in collezione lo si evince dalla vendita Kunst und Muenzen XXVI) ed altri possibili studi sulla monetazione di Milano senza per altro trovare nulla.

Mi permetto alcune osservazioni: il "pegione" non è stata considerata una moneta rara o meritevole di particolare attenzione nei cataloghi sino agli anni '60 spesso venduta in lotto, senza illustrarla. Non parliamo poi delle vendite antecedenti il secondo conflitto mondiale, dove non sono state illustrate monete di molto maggior valore commerciale. Quindi da questo periodo specifico trovarne un esemplare illustrato sarebbe stata una autentica fortuna. Purtroppo i listini Ratto che hanno raccolto numerosi ripostigli antecedenti gli anni 30 non sono illustrati e questo limita il campo di ricerca.

Secondo punto, e questo Le fa grande merito, in molti guardano e non vedono ..... potrebbero esserci stati passaggi non segnalati perchè non notati.

Terzo, le monete anche se vecchie di 700 e più anni non nascono mai sole, quindi ora si deve mettere alla ricerca della gemella; io dal canto mio farò altrettanto !

Complimenti ... what a shot !

Grazie mille @@picchio per il Suo intervento, ho molto apprezzato e condivido le Sue osservazioni.

In special modo le prime due dove fornisce notizie su come veniva " gestita " nelle aste questa moneta che non mi erano note.

Per il terzo punto ha pienamente ragione, non potevano essere " figlie uniche " quindi la ricerca è sempre aperta.

Grazie ancora

Tiziano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

Credo che anche la moneta più rara non sia nata unica, a meno che questo non fosse stato speculativamente ed arbitrariamente deciso all'origine, e non può essere certo il caso si una moneta di pochi grammi d'argento destinata alla circolazione. Può essere giunto a noi, forse, un solo esemplare ... noto; questo forse. Le faccio un esempio di monetazione dell'800 quali le piastre dell'occupazione di Ferdianando IV per Roma, se da un una parte la coppia che compare è sempre la stessa dalla Curatolo, Varesi e Nac le monete sono presenti nella collezione del Vaticano e non solo; ed un giorno potrebbero saltare fuori altri esemplari. Oppure la Rupia del 1921 cui unico passaggio in tempi recenti è di un'asta Nomisma (ed io non ne ricordo altri) sicuramente ha fratelli e sorelle in giro per qualche collezione. Piuttosto che il celeberrimo e celebrato 5 Lire 1821 di Maria Luigia oltre all'esemplare Santamaria, Curatolo, Sternberg-Apparuti, BSI e a breve ... vedremo dove, esistono atri due esemplari e di questa moneta; l'intento di ostentazione è certo. Quindi ora che la Sua variante è stata segnalata mi aspetto di trovarne altre.

Un caso personale mi è capitato due o tre ani fa, con il caro amico Michel Prieur ancora tra noi. Notai un mezzo franco di Parigi 1808 con una testa differente dal solito. Lo segnalai a CGB e Michel che ne fece subito un articolo ringraziandomi e dando una sorta di RRR alla variante, una volta segnalata e pubbblicata ne uscirono vari esemplari in collezioni francesi e non; insomma ... tante volte si guarda e non si vede.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

picchio

La ringrazio, ma rispondo solo per non essere oltre modo scortese.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Leggere picchio anche ogni tanto fa sempre molto piacere e speriamo in altri suoi futuri interventi, l'altra buona notizia è la moneta di Parpajola...., effettivamente è così, una volta vista e divulgata la variante, a volte l'inedito, tutto diventa più facile, si rivedono i pezzi in collezione, si vedono con occhi diversi le monete sul mercato.

Il forum in tutto questo è stato tante volte determinante, uno strumento di divulgazione portentoso e che raggiunge tutti, permette poi di far evolvere tante situazioni numismatiche.

Ricordo tra le tante nella discussione dei denari di Lucca la serie ottoniana col cuneo che aveva tre sole monete conosciute al momento, ora sono sei, era inevitabile che ci fosse una piccola serie, cosa era successo ? che visto un esemplare.... l'occhio si allenava e gli esemplari aumentavano necessariamente, questo caso lo ricordo sempre con piacere :blum: perché due di questi importanti esemplari sono ora nella mia collezione e sicuramente la discussione sul forum è stata decisiva in tal senso, merito e onore al forum anche per tutto questo....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stefano.marengo

Passati i seguenti ripostigli:

Il tesoretto di Vigevano

Della collana Settore Cultura Civiche raccolte Numismatiche Milano:

Ripostiglio di Mello 1914

Ripostiglio di Rivolta d' Adda 1975

Ripostiglio di Pandino

Ripostiglio di Vicomoscano 1929

Ripostiglio di Margno 1928

Ripostiglio di Milano 1913

Ripostiglio di Monza

Nota: non tutte le pubblicazioni sopra citate avevano monetazione del periodo visconteo.

Ho ricercato anche nella collezione del Museo Verri di Biassono, nessun esemplare trovato.

Vediamo se viene in aiuto qualche utente.

Buonasera a tutti,

mi intrometto in questa interessante discussione perché leggendo i vari ripostigli in cui lei ha controllato ha nominato quello di Vicomoscano..

Io essendo nato in quel paesino sarei felicissimo di sapere dove si possono trovare le varie foto delle monete ritrovate...

grazie in anticipo

Stefano

Modificato da stefano.marengo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Come indicato nella collana RIPOSTIGLI MONETALI IN ITALIA Documentazione dei complessi.

Comune di Milano Settore Cultura, Civiche Raccolte Numismatiche 1990.

IL RIPOSTIGLIO DI VICOMOSCANO ( Casalmaggiore, Cremona) 1929 A cura di Rodolfo Martini.

Un bel ripostiglio con monete piemontesi, Milano, Mantova, Parma, Ferrara e Venezia del XVI e XVII secolo, nella pubblicazioni molte foto e ottimi testi, lo consiglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×