Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
francesco77

A chi lasciare la collezione? Bambini, eredi, monete e medaglie.

Risposte migliori

francesco77

E qui con le due medaglie.

post-8333-0-12708200-1413400839_thumb.jp

post-8333-0-67774200-1413400869_thumb.jp

post-8333-0-87996700-1413400873_thumb.jp

  • Mi piace 8

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Hahah Francesco grande! Io faccio lo stesso con mia figlia di un anno e mezzo già da tempo hahha. Era attratta dal gigliato, come la mamma hahah :) incredibile ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Tuo figlio sembra attratto prima dalla piastra borbonica e poi dalla medaglia hahah :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

slapdash84

Francesco, le tue immagini mi suscitano tenerezza e ricordi d'infanzia, di quando io, bambino dell'età suppergiù di tuo figlio, andavo da mio padre a chiedergli se potevo "tenere in mano qualche moneta di quelle belle e vecchie che hai tu".

Quelle monetine, si trattava poi delle classiche palanche di Vittorio Emanuele III per intenderci, mi facevano sognare mondi ed epoche lontane in cui io mi immergevo come per incanto.

Inutile sottolineare che quella passione di mio padre, è stata la mia scintilla per entrare nel mondo della numismatica.

Ricordo ancora con tenerezza il mio primo marengo, regalatomi per la promozione della prima media, che avevo consumato con gli occhi a furia di ammirarlo su quella vecchia copia sgualcita del catalogo Alfa di mio papà del 1983 (che conservo ancora gelosamente...).

Ogni singola moneta di quegli anni mi porta ricordi, profumi e sensazioni ben precise di un'età che purtroppo non torna più.

Nel mio piccolo ti posso dire che, quando mi si presenta l'occasione, compro sempre qualche pezzo di modesto valore del Regno che inserisco nella "collezione personale" di mio figlio, che oggi ha 2 anni e mezzo, e che quando mi vede armeggiare con le mie monete mi chiede sempre con curiosità di guardarle e tenerle un pò... Io gli darò lo spunto, poi se lui lo vorrà potrà ovviamente continuare e seguire le orme di chi lo ha preceduto.

Tra l'altro la numismatica porta con sè un bagaglio straordinario a livello culturale, storico, geografico ecc. che potrà dare ai tuoi figli un vantaggio incommensurabile nel capire il nostro complicato mondo odierno e le sue vicissitudini.

Ancora complimenti, sperando che i tuoi figli ed i tuoi nipoti un domani possano ammirare con orgoglio la tua collezione, pensando a quelle monete non come a piccoli dischetti di metallo bensì come veri piccoli pezzi di vita vissuta...

Un saluto,

Marco

  • Mi piace 8

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Caro Francesco, in questo ti ho anticipato da almeno 4 anni...con il maggiore dei miei due nipoti: Gabriel che a Gennaio avrà 10 anni.

Ho iniziato ad interessarlo alla Numismatica regalandogli un albumino con monete di varie epoche, una piccola romana postmortum, un 10 centesimi di Vittorio Emanuele II per poi arrivare ad una monetina estera contemporanea.

Le abbiamo catalogate insieme, mentre lo facevamo Gabriel mi ha rivolto diverse domande, sia sulla moneta in se stessa che sulla sua Storia.

Ora si considera un collezionista a tutti gli effetti, pian piano abbiamo quasi riempito l'album, anche con monete che i suoi compagni di scuola gli hanno regalato.

Penso che il tuo sia un ottimo consiglio, se un nostro caro acquisisce la nostra passione e continuerà nel tempo la nostra collezione moriremo-faccio le corna nel frattempo :pleasantry: :lol: - più contenti...ciao

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Erdrückt

Io ho regalato parecchie monete e banconote ai miei nipoti ma sembra che non vadano oltre la curiosità iniziale per poi accantonare tutto (interesse compreso) :cray: L'importante è provarci sempre e comunque non si sa mai :)

Modificato da Erdrückt

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Grazie mille, sono questi gli interventi che mi aspettavo. Ovviamente ho espresso delle mie opinioni basandomi sui nummi che ho a disposizione, belli o brutti, di poco o di molto valore, questo non ha importanza. E' l'incentivo ai bambini che è fondamentale, non commettete mai l'errore di farli prima crescere e poi pretendere che vi seguano ......... è scientificamente sbagliato nel 90 % dei casi .......... parlo di insegnamenti in ambito familiare, è ovvio che la scintilla può scattare anche a 40 anni dopo aver ammirato una moneta in un museo e senza per forza aver avuto un numismatico in famiglia. :good:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

villa66

Un thread piacevole. E riconosco l'impulso, naturalmente. Ciò che ci piace, vogliamo condividere.

Ma non sono ottimista affatto per passare lungo il mio entusiasmo per le monete a quelli vicino e caro a me—c'è troppo nel mondo per eccitare li. E anche un vicino-essenziali in una passione di vita sono l'elemento di scoperta di se stessi. Inoltre, nei paesi occidentali, comunque, è la lavoro della prossima generazione di ribellarsi contro i suoi anziani. :D

Così il mio approccio è quello di concentrarsi sul divertimento, azione, e non lasciando un'impressione negativa di questa attività che prende così tanto di una persona cara di una volta.

Evitando un'impressione negativa di monete. Interamente è troppo facile spegnere entusiasmo di un bambino con la cosa che è naturale per la maggior parte di noi che sono gravi sulle monete: "Non toccarlo," "Non farlo cadere," "Non respirare su di esso," "Non mescolare con altri," e qualunque cosa tu faccia, "Non starnutire su di esso!" "E non tosse," "Non grattare," e "Non raccoglierlo," e "Non metterlo là" e "Non farlo!

Ottimo modo per spaventare un bambino. E per assicurare che lui o lei non sarà mai trovare la loro strada all'hobby per conto proprio.

Così con i più piccoli si tratta di divertimento e azione. Messo via la roba buona. E far loro toccare le monete, bang su di loro, parlare a loro, e basta fare quello che fanno i bambini, giocare e giocare e giocare. Come hockey di ghiaccio sul pavimento magazzino con un nichel di Jefferson, o la "Patata Bollente" con un 100-mon giapponese. C'era la corona britannica 1977—ciò che una delle ragazze chiamato il suo "Moneta Horsie"—che finalmente rotolato giù per una collina ed è stato perso sotto le foglie d'autunnale.(Che abbiamo pianto per circa due minuti e poi lei ha una corona di isola di Man 1989—suo "Moneta Kitty Cat.")

Così forse, o forse non—ma probabilmente non—i piccoli raccolgono monete uno di questi giorni. Di sicuro, però, avranno il dolce—non acida—memorie di monete del vecchio.

E naturalmente funziona in entrambi i modi. Guardando i bambini si divertono con le monete è una parte della nostra storia d'amore con l'hobby. Uno dei miei ricordi pleasantest sta guardando mio padre guardare le bambine come hanno giocato con un mucchio di buone dimensioni di grandi sbirri bizantini sul tappeto. Andare fino la manciate di sbirri grande—e poi giù, acutamente, cadendo pesantemente a terra. Risate. Si può ottenere una moneta tra ciascun dito del piede? Ovviamente sì. Risate. Niente come un grande follis bizantini tra le dita di una bambina. Otto grandi sbirri per ogni ragazza. E risate. E le risate di mio padre, li guardi. Era il suo ultimo Natale e noi lo sapevamo. Ma non per quei minuti particolari.

E forse le ragazze ricorderanno alcuni di che—o forse non—ma certo fare, e non lo dimentichero ', spero. E cercherò di non dimenticare quel momento quando il più vecchio dei due ha preso uno sguardo più da vicino una delle monete e poi esclamò—completamente sul suo proprio—"Guarda, una moneta di Gesù". Ma che non interrompere il divertimento, o addirittura rallentare... a quanto pare Gesù ama divertimento troppo.

:D v.

--------------------------------------------------------------

An enjoyable thread. And I recognize the impulse, of course. What we enjoy, we want to share.

But I am not optimistic at all about passing along my enthusiasm for coins to those near and dear to me—there is just too much in the world to excite them. And too, a near-essential in a lifetime passion is the element of self-discovery. Besides, in Western countries anyway, it’s the job of the next generation to rebel against its elders. :D

So my own approach is to focus on fun, action, and not leaving a negative impression of this activity that takes so much of a loved one’s time.

Avoiding a negative impression of coins. It is entirely too easy to turn off a child’s enthusiasm with exactly the thing that comes naturally to most of us who are serious about coins: “Don’t touch it,” “Don’t drop it,” “Don’t breathe on it,” “Don’t mix it with the others,”and whatever you do, “Don’t sneeze on it!” “And don’t cough on it,” “Don’t scratch it,” and “Don’t pick it up,” and “Don’t put it there,” and “Don’t do that!

Great way to scare off a child. And to insure that he or she will never find their way to the hobby on their own.

So with the little ones it’s fun and action. I put the good stuff away. And let them touch the coins, bang on them, talk at them, and just do what kids do—play and play and play. Like ice hockey on the department store floor with a Jefferson nickel, or “Hot Potato” with a Japanese 100-mon. There was the 1977 British crown—what one of the girls called her “Horsie coin”—which finally rolled down a hill and was lost beneath the autumn leaves.(Which we mourned for about two minutes, and then got her a 1989 Isle of Man crown—her “Kitty Cat coin.”)

So maybe, or maybe not—but probably not—the little ones will collect coins one of these days. For sure, though, they’ll have sweet—not sour—memories of the old man’s coins.

And of course it works both ways. Watching the kids have fun with coins is a part of our own love affair with the hobby. One of my pleasantest memories is watching my own father watch the little girls as they played with a good-sized pile of big Byzantine coppers on the carpet. Up the handfuls of big coppers would go—and then down, sharply, falling heavily to the floor. Laughter. Can you get a coin between each toe? Of course yes. Laughter. Nothing like a big Byzantine follis between a little girl’s toes. Eight big coppers per girl. And laughter. And my father’s laughter, watching them. It was his last Christmas and we knew it. But not for those particular minutes.

And maybe the girls remember some of that—or maybe not—but I sure do, and I won’t forget it, I hope. And I’ll try not to forget that moment when the older of the two took a closer look at one of the coins and then exclaimed—completely on her own—“Look, a Jesus coin.” But that didn’t stop the fun, or even slow it down…apparently Jesus likes fun too.

:D v.

Modificato da villa66
  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TONDELLO

Io ho una bimba che a gennaio compierà 7 anni ed ho già pensato alla sua prima moneta tutta sua.

Le regalerò 1 lira (1 come la sua prima moneta) del 1915 (100 prima dell'anno in cui le regalerò la sua prima moneta 2015).

Inoltre 1 lira del 1915 è pure una delle monete più belle del regno ( quadriga briosa per altro NC)....

In questo modo spero di farla appassionare alla numismatica. Inoltre, ma questo quando sarà più grande, vorrei portarle a qualche asta live...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

david7

veramente un bel topic, io sono ancora giovane (27 anni) e non ho figli però ho già detto alla mia futura moglie che mi piacerebbe molto coinvolgere nostro figlio se mai un giorno arriverà!

le foto che hai fatto sono veramente belle

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Il collezionista

Bellissimo post che condivido in pieno, e complimenti a francesco77 che sembra aver trovato dei buoni discepoli.

Anche io ho due figli, che pian piano, alle volte pur non volendo ,cerco di avvicinare a questo mondo, purtroppo al momento sembra che i loro interessi siano orientati verso altre esperienze, però il maggiore (l'altra ancora è troppo piccola) ogni volta mi stupisce, riconosce gli imperatori romani alla prima occhiata. Non so spiegarmi se sia frutto degli studi scolastici o qualcosa nel DNA.

Ma misteri della vita, vedremo cosa verrà fuori. Diamo tempo al tempo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

marco91

Io sono ancora giovane avendo quasi 23 anni ma condivido in pieno la sua idea, io non ho avuto nessuno che mi ha attaccato la passione per la numismatica, ma sono stati i libri di storia che mi hanno portato su questa via, perché le monete sono veri e propri pezzi di storia che sono arrivati fino a noi, hanno passato guerre e tantissime mani di persone che hanno vissuto in quei particolari periodi della storia. .. io credo che per essere veri collezzionisti bisogna anche avere la passione per quella materia che molti a scuola odiano.... poi magari ci sono le eccezioni.. facciamoli anche studiare i nostri futuri eredi :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

Io sono ancora giovane avendo quasi 23 anni ma condivido in pieno la sua idea, io non ho avuto nessuno che mi ha attaccato la passione per la numismatica, ma sono stati i libri di storia che mi hanno portato su questa via, perché le monete sono veri e propri pezzi di storia che sono arrivati fino a noi, hanno passato guerre e tantissime mani di persone che hanno vissuto in quei particolari periodi della storia. .. io credo che per essere veri collezzionisti bisogna anche avere la passione per quella materia che molti a scuola odiano.... poi magari ci sono le eccezioni.. facciamoli anche studiare i nostri futuri eredi :)

Ciao Marco, grazie per il tuo gentile messaggio, infatti la discussione è stata aperta proprio per raccontare ed aver qualche opinione sul comportamento e gli insegnamenti numismatici in ambito familiare, nel post n. 8 avevo anche specificato che molti di noi potrebbero intraprendere la strada della numismatica anche in età matura e non per forza per la presenza di numismatici in famiglia. Gli insegnamenti da dare ai propri eredi sono molteplici, si può fare appassionare i bambini anche attraverso dei testi o fotografie o attraverso visite ai vari musei. Ti porto un mio esempio personale: nella mia famiglia non c'è e non c'è stato nessun numismatico ma certamente mi avrebbe fatto piacere averne qualcuno con cui condividere la mia passione. Spero tanto che la mia discussione sia servita ad aprire gli occhi a molti di noi con famiglia al seguito e soprattutto un consiglio disinteressato per tutti, specie per un giovane come te che in futuro avrà certamente al suo fianco qualcuno che percorrerà la stessa strada. :good:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R.E.IN.SENA

I ragazzi accumulano dentro di se' ricordi che poi possono essere scatenati con poco.

Una volta che la malattia e' dentro, a scatenarla ci vuol poco.

Io, personalmente, ho avuto un ritorno di fiamma dopo aver passato tanto tempo con babbo in giro per mercatini.

http://numismatica.lamoneta.it/collezionismo-numismatico/nascita-passione-concorso-per-giovani#undicesimo

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

In questi post cerco sempre di esserci.....io credo che tutto debba essere fatto sempre con naturalezza, spontaneità, quasi distacco, far vedere ai figli, far capire della nostra passione, essere disponibili, ma poi le scelte le faranno loro....

E non è detto che coincidano con le nostre speranze....a volte va, a volte no, a volte arrivano più tardi, a volte non arrivano proprio.

Parlavamo di scintille per i giovani, ecco perché il Concorso Nascita di una passione sul forum è stato importante, perché abbiamo visto delle testimonianze di giovani che possono essere di aiuto e incoraggiamento per altri.

Ma tutto deve poi nascere dentro di noi, deve essere una esigenza sentita che esce dal nostro intimo, il studiare o ristudiare la storia, abbinare questo a delle monete, ritrovare le nostre identità dimenticate, le nostre storie, le nostre origini è un ripercorrere un cammino nel tempo che deve arrivare spontaneo, sempre che arrivi....

Per me è arrivato tardi, a 20/25 anni pensavo ad altro..., poi raggiunta la maturità, il lavoro ti porta a pensare solo a quello, si rischia l'inaridimento e in alcuni nasce qualcosa, una ricerca delle radici, una voglia di conoscenze.

Vedo percorsi similari in età mature, un mio cugino, un caro amico...gli ho dato solo qualche strumento ma ci sarebbero comunque arrivati, l'esigenza l'avevano ormai.

Per i figli, i miei già grandi, lavorano, non mi pongo problemi, se arriveranno col tempo ne sarò felice, se non arriveranno andrà bene lo stesso, ognuno ha le sue caratteristiche, certamente sono contento che abbiano appreso e sia riuscito a trasmettere i valori della vita, il rispetto, l'onestà, la famiglia, il senso del dovere, l'importanza e la passione del lavoro, sono contento di tutto questo, se poi arriverà altro nel tempo meglio ancora, ma poi quello che conta e conterà saranno i valori trasmessi.....

  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

leonumi67

Queste foto mi ricordano quando da bambino comparavo ai mercatini le monete che poi studiavo per ore ed ore :) !

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Bellissimo post , anche filosofico , complimenti a @@francesco77 che l'ha aperto . Ho dato il mio "mi piace" a @@marco91 , perche' anche nel mio caso la passione per la Storia antica e la Numismatica e' nata senza avere nessuno in famiglia , generalizzata , con questi interessi che me le abbia presentate ; infatti vorrei sapere quanti tra di Voi collezionisti hanno avuto chi li ha inizializzati in modo diretto verso queste materie , questo per capire se una passione culturale nasce perche' si e' figli di un cultore , oppure se nasce per casualita' , oppure se magari rinasce , come credo , dopo alcune generazioni , cosa che purtroppo e' difficile , per i piu' , sapere con certezza , grazie .

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

William123000

mai avuto in famiglia collezionisti di nessun genere.

Però mia madre è appassionata di antiquariato (specialmente mobili), pertanto sin da piccolo mi sono comunque trovato spesso a contatto ( almeno visivo ) con le monete da mercatino, anche se le ho notate solamente all'età di 15 anni.

In ogni caso la scintilla per me , almeno penso, è stata la mia passione per la storia avuta sin dalle elementari , in particolare per il Risorgimento, il periodo napoleonico e l'antica Roma ( hanno per me grande fascino anche l'impero macedone di Alessandro e quelli a cui egli ha dato vita alla sua morte).

Nelle monete ho trovato un veicolo di questa mia passione che appaga anche il mio senso estetico e la mia sfera culturale.

Modificato da William123000
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

francesco77

In questi post cerco sempre di esserci.....io credo che tutto debba essere fatto sempre con naturalezza, spontaneità, quasi distacco, far vedere ai figli, far capire della nostra passione, essere disponibili, ma poi le scelte le faranno loro....

E non è detto che coincidano con le nostre speranze....a volte va, a volte no, a volte arrivano più tardi, a volte non arrivano proprio.

Parlavamo di scintille per i giovani, ecco perché il Concorso Nascita di una passione sul forum è stato importante, perché abbiamo visto delle testimonianze di giovani che possono essere di aiuto e incoraggiamento per altri.

Ma tutto deve poi nascere dentro di noi, deve essere una esigenza sentita che esce dal nostro intimo, il studiare o ristudiare la storia, abbinare questo a delle monete, ritrovare le nostre identità dimenticate, le nostre storie, le nostre origini è un ripercorrere un cammino nel tempo che deve arrivare spontaneo, sempre che arrivi....

Per me è arrivato tardi, a 20/25 anni pensavo ad altro..., poi raggiunta la maturità, il lavoro ti porta a pensare solo a quello, si rischia l'inaridimento e in alcuni nasce qualcosa, una ricerca delle radici, una voglia di conoscenze.

Vedo percorsi similari in età mature, un mio cugino, un caro amico...gli ho dato solo qualche strumento ma ci sarebbero comunque arrivati, l'esigenza l'avevano ormai.

Per i figli, i miei già grandi, lavorano, non mi pongo problemi, se arriveranno col tempo ne sarò felice, se non arriveranno andrà bene lo stesso, ognuno ha le sue caratteristiche, certamente sono contento che abbiano appreso e sia riuscito a trasmettere i valori della vita, il rispetto, l'onestà, la famiglia, il senso del dovere, l'importanza e la passione del lavoro, sono contento di tutto questo, se poi arriverà altro nel tempo meglio ancora, ma poi quello che conta e conterà saranno i valori trasmessi.....

Certo Mario, graditissimo il tuo intervento e molto bello, è sottinteso che chiunque è d'accordo con quanto scritto giustamente e saggiamente da te, i veri valori da insegnare ai propri figli sono anche e soprattutto altri, d'accordissimo, la fede e la fiducia in Dio, il rispetto del prossimo e soprattutto l'onestà, questi sono valori fondamentali, ricordiamoci che in genere il destino ci preserva un trattamento che ci ripaga di tutte le cose positive e negative che facciamo nel corso della nostra vita. Ti è mai capitato di fare una bella azione nei confronti di qualcuno e di ricevere dopo qualche giorno qualche gradita sorpresa o piccola soddisfazione personale? Tutto ciò che ci accadrà nella vita è in realtà già stato scritto, il segreto per vivere in armonia è affrontare la vita giorno per giorno senza mai perdere la speranza! Le cose materiali non sono la nostra ricchezza vera, noi non siamo ricchi per quello che possediamo ma per quello che diamo al prossimo. Quanto appena scritto ti farà quindi comprendere quanto poveri siano quelle persone che acquistano ed accumulano poi nasconderlo agli altri e senza farne godere ad alcuno, ecco perchè dobbiamo agire in maniera diversa nei confronti del prossimo e dei nostri familiari ......... a partire da piccoli gesti di generosità ed altruismo numismatico.

........... io se posso dedicare qualche minuto della mia domenica o del mio tempo libero cerco sempre di coinvolgere i miei figli nella mia passione numismatica e di verificare un eventuale riscontro positivo, non si sa mai ......... chissà ....... è probabile che tra 5-6 anni vi ritroverete nel forum due nuovi utenti ........ eheheheh :blum:

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Discussione molto interessante... e concordo con l'amico Mario :)

Mai forzare i figli; se hanno l'interesse, non tarderanno a mostrarlo! :)

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vwgolf

Bravo.. @@francesco77 hai aperto una nota "dolente" per noi ( vecchietti ) cioè che fine faranno le nostre collezioni.... io personalmente , non ho grossi problemi , al di là del fatto che : io considero " la mia collezione" abbastanza personale , perciò me la godo fino a che sono in vita.. il più a lungo possibile ovviamente. però d`altro canto sono abbastanza rassicurato dal nipotino, che ha 8 anni è sembra proprio adatto per continuare. ho due figli.. che non gli interessa proprio nulla della numismatica, però il nipotino è attratto molto dalle monete ; lui ha due tematiche che segue, gli animali , e le navi in generale..

quando il fine settimana viene dai nonni,la prima cosa che fa è buttare un "occhio" sul tavolino in cui appoggio le mie monete per vedere se c`e qualcosa per lui , ovviamente quasi sempre si.. anche grazie ai miei amici collezionisti che anche loro si prodigano alla ricerca delle monete mancanti , è che ringrazio pubblicamente.

perciò bisogna avere molta fiducia nelle nuove generazioni.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Utente.Anonimo3245

Bellissimo post , anche filosofico , complimenti a @@francesco77 che l'ha aperto . Ho dato il mio "mi piace" a @@marco91 , perche' anche nel mio caso la passione per la Storia antica e la Numismatica e' nata senza avere nessuno in famiglia , generalizzata , con questi interessi che me le abbia presentate ; infatti vorrei sapere quanti tra di Voi collezionisti hanno avuto chi li ha inizializzati in modo diretto verso queste materie , questo per capire se una passione culturale nasce perche' si e' figli di un cultore , oppure se nasce per casualita' , oppure se magari rinasce , come credo , dopo alcune generazioni , cosa che purtroppo e' difficile , per i piu' , sapere con certezza , grazie .

Nessun numismatico in famiglia, solo tanta curiosità e passione, prima per la Storia e poi per la Numismatica...sono solo 7 anni che me ne interesso ma...equivalgono ad una vita

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vox79

Stavo pensando che quanto suggerito da @@francesco77 ,come tutte le monete (o quasi tutte le medaglie) ha un altro lato ....

Cercando di capire se c'e' la passione si comprende anche se quest'ultima manca del tutto.

In tal caso si puo seguire il percorso fatto da un noto collezionista Spagnolo che dopo aver collezionato per 40 anni e pubblicato molti libri e ricerche , ha venduto tutto per girare il mondo e godersi la fortuna realizzata dalla vendita.

Aveva capito che nessuno dei figli l'avrebbe seguito nella sua passione in futuro :).

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudioc47
Supporter

Confesso che durante il mio lungo excursus di collezionista filatelico, ho tentato di coinvolgere i miei figli, ma vanamente. Ora che da poco mi interesso seriamente di numismatica, sto' cercando di coinvolgere i miei nipoti, ma fin'ora non è scoccata la scintilla. Il più piccolo (9 anni) però è già un grande appassionato di mineralogia, e da gemmologo, la cosa mi fa' ben sperare! Chissà, può darsi che prima o poi mi chieda di cominciare a maneggiare qualche moneta, oltre ai 'sassi'!

Modificato da claudioc47

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×