Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
slapdash84

Mezza Piastra Clemente XI - Porto di Ripetta

Risposte migliori

slapdash84

Un cordiale buongiorno a tutti voi!

...Finalmente è arrivata!

Da molto tempo aspettavo il momento di mettere in collezione questa moneta, la famosa mezza Piastra del porto di Ripetta, pezzo affascinante e ricco di storia.

Ho trovato l'occasione giusta, e oggi finalmente me la posso gustare in tutto il suo splendore.

Dal vivo è davvero stupenda, anche se ha abbastanza circolato è ancora leggibile e godibilissima, ha un piccolo foro che è stato riparato bene e non deturpa la moneta nel suo insieme a mio avviso. Variante nuvole sottili (più comune rispetto a quella con le nuvole barocche, credo sia classificata R2?).
...Ma soprattutto ha una patina iridescente che mi fa impazzire! Passa dall'azzurro al giallo al rosso, un vero arcobaleno... le foto sono un pò anomale perchè per cogliere la patina ho dovuto prenderla con una certa inclinazione, la foto frontale non rende minimamente in confronto.
Molto soddisfatto dell'acquisto! :yahoo:
Anche se non è un pezzo "perfetto" ed in stato zecca, secondo me ha quel giusto mix tra rarità, conservazione e fascino che riesce a trasformare una semplice moneta in una storia da raccontare, in questo caso una storia lunga oltre tre secoli.
Mi hanno sempre affascinato le monete di questo tipo, che con le loro "cicatrici" ed il loro vissuto riescono a renderti partecipe del loro passato...
Come sempre graditissimi commenti, critiche e precisazioni di qualsiasi tipo.
Grazie!
Marco

post-44393-0-63144800-1414586901_thumb.j

post-44393-0-03052700-1414586914_thumb.j

post-44393-0-76021800-1414586924_thumb.j

post-44393-0-11582800-1414586938_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Se pagata intorno ai 200 euro ci sta. Io non l'avrei voluta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

credo caro Veridio che si rimanga senza x molti anni se si aspetta di trovare una mezza del genere x 200 o poco piu'. io sarei piu' generoso dicendo che il suo valore sta sui 300 e se piace al proprietario ok cosi'. all'ultimo convegno di Bologna da 1 noto commerciante appena posto sul banco il vassoio me ne sono vista una q.BB volatilizzarsi magicamente sotto il naso a 350 trattabili.... non so come l'aveva gia' presa 1 altro commerciante.... mah....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

slapdash84

@Veridio grazie per aver espresso il tuo pensiero, ti posso dire che per quelli che sono i miei obiettivi, il mio budget e le mie ambizioni in merito alla monetazione papale questa moneta mi va più che bene, ad avercene altre così! Sono un collezionista che ragiona con la pancia ed il cuore, se vedo un pezzo che mi affascina ad un prezzo onesto non mi interessa se non è perfetto, anzi.

Ad ogni modo se conosci qualcuno che vende mezze piastre di Clemente XI in quelle condizioni a 200 euro fammi sapere che gliene compro ben volentieri un vagone intero! :good:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

giulira
Supporter

Ma c'e' un buco tappato o sbaglio ? Comunque a me piace!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azaad

Ma c'e' un buco tappato o sbaglio ? Comunque a me piace!

Si, la moneta proviene da montatura.

Anche l'usura mi sembrerebbe tipica di un esemplare che ragionevolmente è stato utilizzato per qualche tempo come ornamento.

Purtroppo tali monete costano care, e bisogna accontentarsi. se poi si becca il 6 al superenalotto è un altro discorso :blum:

Modificato da azaad
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Il buco tappato mi da un po' fastidio (specialmente al D) e anche quei segni sul busto...comunque la moneta mi sembra ancora moooolto lontana dall'essere ingodibile. E poi ho un debole per questi tipi di patine......

Complimenti :hi:

anto R

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Il tuo entusiasmo @@slapdash84 è ammirevole ! :rolleyes: E una volta che tu sei soddisfatto dell'acquisto il più è fatto...

Però... "critiche e precisazioni" me ne vengono in mente alcune a vedere questo "porto di Ripetta", e più o meno valgono le stesse considerazioni fatte qualche giorno fa per la mezza piastra con la veduta di Urbino, secondo me per qursta tipologia si perdono troppi dettagli, in primis del rovescio quando la conservazione scende...

Sorvolando sulla conservazione dei rilievi, ancora discreta, c'è il foro otturato da tenere in conto, per fortuna è nel campo del rovescio, ma è abbastanza "ingombrante" al diritto. Infine, la patina sarà naturale o figlia del restauro ?

Mi fermo, altrimenti sembra un accanimento ! :P

@@Veridio suggerisce un prezzo da affare, @@sixtus78 ci riporta alla cruda realtà... personalmente mi limito a dire che in parecchi anni ne ho viste tante, alcune meravigliose, spesso a prezzi inarrivabili, altre abbordabilissime ma "bruttine", alla fine non ce l'ho ancora in collezione, paziento...

Ciao, RCAMIL.

Modificato da rcamil
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

slapdash84

Grazie a tutti delle considerazioni! Si, sono pienamente consapevole dei "limiti tecnici" della mia mezza piastra, d'altronde se non li avesse sarebbe costata almeno il doppio e per me sarebbe stata comunque innarivabile, sia oggi che un domani. Diciamo che la mia idea di collezione non è quella di ricercare per forza monete perfette: non sono le classiche monete della repubblica o del regno, decisamente più semplici da trovare in alta conservazione, sono monete che hanno dai 200 ai 500 anni di vita sulle spalle... quindi le valuto e le giudico con un occhio più clemente rispetto a monete più recenti.

Non avrò mai una collezione degna di un museo, questo lo so per certo, e di sicuro i miei pezzi sfigurerebbero in qualche collezione importante di chi magari da molti più anni colleziona questo tipo di monete. Ma non mi importa, semplicemente perchè quelle monete sono figlie di una passione, di ognuna mi sono per qualche motivo innamorato, ognuna mi porta un ricordo o una sensazione, ed è questo valore aggiunto che trasforma un tondello in metallo in un oggetto capace di suscitare in noi collezionisti forti emozioni indipendentemente dalle (ahimè) necessarie e sterili valutazioni di carattere economico.

Ad esempio il foro riparato mi fa sognare qualche nobildonna romana che nel '700 indossò questa moneta in segno di devozione. Chissà quante ne avrebbe da raccontare questa mezza piastra... se solo potesse parlare...

Capite bene che dopo simili voli di fantasia e dopo tutte queste fantasticherie che mi frullano nella mente ogni volta che vedo il mio nuovo acquisto, non riesco a non perdonarle i suoi peccati e difetti!

@rcamil ti ringrazio per il tuo autorevole parere, "critiche e precisazioni" ovviamente incluse... ti dirò, sulla patina c'ho riflettuto anch'io... poi però mi sono detto (passatemi il paragone blasfemo) che quando si va a letto con una bella donna, anche se magari non più giovanissima, è meglio non porsi domande sulle sue avventure passate... bisogna invece godersi l'attimo e non pensarci più! :clapping:

  • Mi piace 8

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Per me la collezione non è mai stata un semplice aggiungere un pezzo all'altro.

Ho sempre pensato che i soldi che spendevo non potevano essere un semplice collezionare ma dovevano avere un senso. Io spendevo pezzi di vita in quanto devo lavorare per guadagnare.

Comprare un pezzo con poca appetibilità commerciale per me equivaleva al buttare via le fatiche del mio lavoro.

Inoltre mi faceva piacere pensare che avrei lasciato la mia collezione, magari a mia figlia, che volendo avrebbe potuto venderla facilmente.

Fatto sta che la mia collezione di monete è stata ceduta e tra l'altro un bel 80% è transitato nella recentissima Asta Varesi.

L'ho ceduta molto bene a dimostrazione che ho sempre comprato con molta oculatezza.

Io vi inviterei a riflettere sulle mie motivazioni.

Forse non avete famiglia cui rendere conto o non ne avete ancora una...

Ma dopo anni di collezionismo trovarsi pezzi che nessuno vuole credo che non farà piacere a nessuno.

Modificato da Veridio
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

slapdash84

@Veridio comprendo pienamente il tuo punto di vista, ma la mia visione è diametralmente opposta.

Se vogliamo dircela tutta, ed entrare nel personale, io una famiglia ce l'ho, sono sposato con un figlio di due anni e mezzo da crescere, e di questi tempi considero la mia passione per le monete un vero piccolo lusso che riesco a concedermi tra mille sacrifici e difficoltà visti i tempi che corrono. Anche per me i piccoli acquisti che ogni tanto faccio sono pezzi di vita, ma cerco di non farli pesare troppo sulle finanze familiari.

"L'affronto" (passatemi il termine) per come la vedo io, e per il mio vissuto, sarebbe sottrarre troppi fondi alle esigenze familiari per dedicarmi pesantemente al mio passatempo! Per me collezionare monete è un toccasana, un passatempo intelligente ed utile, niente di più e niente di meno. Diciamo che preferisco spendere le mie quattro lire in monete piuttosto che al bar, in sigarette o slot machines, ma non ho la mentalità e la disponibilità finanziaria di chi compra monete per investimento o per far fruttare i propri risparmi.

Se poi un domani questo mio piccolo ed innocente passatempo potrà fruttare a chi verrà dopo di me quattro soldi ben venga, ma di certo le mie monete non passeranno mai per le grandi aste...

Capisci quindi che, pur essendo assolutamente d'accordo con te sulle premesse, in sostanza essendo due persone con un vissuto diverso le facce della medaglia restano pur sempre due e ben diverse... E il bello è che nessuno di noi due ha ragione e nessuno ha torto, ma semplicemente ognuno sceglie la propria filosofia ritenendola corretta per se stessi, convinti di essere nel giusto.

Ad ogni modo ti ringrazio per il tuo punto di vista, che apprezzo e stimo, ma che francamente non posso e non riesco a condividere per le ragioni di cui sopra...

cordialmente,

Marco

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Allora non mi sono spiegato.

Io preferivo spendere 200/300 euro per un giulio o testone in bella conservazione che per una mezza piastra o piastra stravissuta.

I soldi erano gli stessi. La capacità di spesa esigua. Ma ho sempre preferito moduli minori in alta conservazione che grandi moduli quasi ruderi.

Poi ognuno con i suoi soldi fa quello che vuole. Ma io a cuor leggere non li butterei in un pozzo.

Modificato da Veridio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

slapdash84

Credimi invece che ho capito benissimo. Il punto invece é quanti acquisti da 300/400 euro posso fare in un anno? Io, se sono fortunato ne faccio due, a tre non ci arrivo. Comprare due monete in un anno é per me impensabile, sarebbe come chiedere ad un alcolizzato di ubriacarsi due volte all'anno con lo champagne d'annata.. io preferisco il bottiglione di merlot in tavola ogni settimana, poco importa se non é buono come lo champagne e se a rivenderlo non mi riprendo la spesa fatta: la mia fame non si colma una tantum un paio di volte all'anno. Forse semplicemente non sono un vero collezionista, bensì un sognatore che "butta" i suoi quattro soldi in monetine modeste che però riescono a trasmettermi un qualcosa di positivo e mi fanno stare bene! E a me, francamente, tutti ciò basta e avanza.

  • Mi piace 5

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tommydedo

Caro Marco ....che vitaccia facciamo !!! ....ah ah ah .... parole sante le tue , dove mi ritrovo completamente nella filosofia e nelle finanze.

Non voglio far alcuna polemica con nessuno , ben inteso, esigenze e portafogli sono diversi l' un dall' altro .Concordo su molti punti di Veridio , e' indubbio che una moneta ben conservata si rivalutera' molto meglio di un altra in conservazione minore.... ma questo lo sanno tutti.

E' percio' che mllte volte penso.... ma perche' c' e' quest' acredine verso le conservazioni minori...come se fosse una gara a chi l' ha piu' lungo??? ... tutto qua semplicemente commentiamo senza avvelenare il commento !!! ...ciao a tutti.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tommydedo

....una domanda per veridio ....a cui puoi non rispondere ovviamente... perche' e' una mia curiosita' ....ma collezioni altro o ai smesso di collezionare ???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

papalcoins
Supporter

Per me la collezione non è mai stata un semplice aggiungere un pezzo all'altro.

Ho sempre pensato che i soldi che spendevo non potevano essere un semplice collezionare ma dovevano avere un senso. Io spendevo pezzi di vita in quanto devo lavorare per guadagnare.

Comprare un pezzo con poca appetibilità commerciale per me equivaleva al buttare via le fatiche del mio lavoro.

Inoltre mi faceva piacere pensare che avrei lasciato la mia collezione, magari a mia figlia, che volendo avrebbe potuto venderla facilmente.

Fatto sta che la mia collezione di monete è stata ceduta e tra l'altro un bel 80% è transitato nella recentissima Asta Varesi.

L'ho ceduta molto bene a dimostrazione che ho sempre comprato con molta oculatezza.

Io vi inviterei a riflettere sulle mie motivazioni.

Forse non avete famiglia cui rendere conto o non ne avete ancora una...

Ma dopo anni di collezionismo trovarsi pezzi che nessuno vuole credo che non farà piacere a nessuno.

il discorso non fa una piega,però addirittura accomunare questa moneta a "pezzi che nessuno vuole"

mi sembra un po' denigrante...

Se il prezzo è ragionevole troverà sempre qualcuno disposto ad acquistarla.

In fin dei conti io ho fatto sempre un altro tipo di discorso,se avessi avuto un hobby come la pesca?

Tempo fa ho aiutato un amico a vuotare il suo garage,c'erano a dir poco 8/10 milioni di lire di

attrezzatura da pesca;canne,mulinelli,cassette,reti e un'altra infinità di cose...Tutta roba ormai superata

ma che all'epoca era il top!Costui avrebbe dovuto spararsi?Tra esche,benzina,attrezzatura quanto ha speso

e quanto si ritrova?La nostra passione ci permette comunque di "rientrare" in parte dei soldi spesi,ovviamente

acquisti oculati permettono anche di guadagnare qualcosa,ma credo siamo in molti a preferire il Merlot :lol:

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

....una domanda per veridio ....a cui puoi non rispondere ovviamente... perche' e' una mia curiosita' ....ma collezioni altro o hai smesso di collezionare ???

Da parte mia non c'è alcuna acredine verso le monete in bassa conservazione. Semplicemente da amante dell'arte e del bello apprezzo più una moneta ben conservata che il fantasma di questa.

Proprio per questo e considerato che a parer mio la monetazione pontificia appare sempre più per persone molto abbienti e visto anche che io cercavo il "bello". Ho da tempo diretto la mia passione verso la medaglistica papale che a parer mio è dal punto di vista artistico qualche volta pari e quasi sempre superiore alla monetazione pontificia.

Oltre alle medaglie papali ora mi interesso anche al mondo dell'orologeria vintage.

Posto la mia medaglia dorata di Ripetta. Costata "solo" un centinaio di euro.

Non è appagante e costa anche relativamente poco?

Ed anche un orologio acquistato proprio ieri del 1954.

post-7276-0-28131700-1414783636_thumb.jp

post-7276-0-37381000-1414783643_thumb.jp

post-7276-0-85409400-1414783784_thumb.jp

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Credimi invece che ho capito benissimo. Il punto invece é quanti acquisti da 300/400 euro posso fare in un anno? Io, se sono fortunato ne faccio due, a tre non ci arrivo. Comprare due monete in un anno é per me impensabile, sarebbe come chiedere ad un alcolizzato di ubriacarsi due volte all'anno con lo champagne d'annata.. io preferisco il bottiglione di merlot in tavola ogni settimana, poco importa se non é buono come lo champagne e se a rivenderlo non mi riprendo la spesa fatta: la mia fame non si colma una tantum un paio di volte all'anno. Forse semplicemente non sono un vero collezionista, bensì un sognatore che "butta" i suoi quattro soldi in monetine modeste che però riescono a trasmettermi un qualcosa di positivo e mi fanno stare bene! E a me, francamente, tutti ciò basta e avanza.

A sto punto non sono meglio 6-7 medaglie pontificie in buona conservazione? Bellissime, ricche di storia e di costo abbordabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

slapdash84

Bellissimi pezzi Veridio, complimenti!

Mi piacciono molto anche a me gli orologi antichi, specialmente quelli da taschino che letteralmente mi fanno impazzire.

Sulle medaglie hai ragione, sono molto spesso più belle e curate delle monete, ma hanno a mio parere un difetto: non hanno circolato, non hanno visto la gente e la gente non le ha viste. Per questo a me piacciono anche le monete consumate o appiccagnolate, sono l'espressione di ciò che la gente comune faceva e comprava con quei dischetti di metallo. E per fortuna questa caratteristiche è propria dei pezzi in medio/bassa conservazione, che grazie al signore non sono appannaggio di "persone molto abbienti", ma sono alla portata anche di noi semplici uomini di popolo.

Concludo dicendoti che questa piastra l'ho comprata con i fondi ricavati dalla vendita di parte della mia collezione del Regno. Tutti pezzi comuni, in conservazioni tutto sommato non eccezionali, che però hanno trovato per l'80% un acquirente in 2 settimane ad un prezzo onesto ed equo. Se le avessi proposte a qualche commerciante mi avrebbe riso in faccia, mentre con i giusti canali sono riuscito a ricapitalizzare ciò che avevo speso.. e a soddisfare un piccolo desiderio che altrimenti difficilmente avrei realizzato.

Ti ringrazio per il confronto, piacevole e costruttivo.. pur avendo un pensiero diametralmente opposto al tuo apprezzo le argomentazioni che hai portato ed il tuo modo pacato e ragionato di esporre le idee (cosa non sempre scontata al giorno d'oggi, quando molto spesso le persone si credono invincibili barricate dietro una tastiera...)

Un saluto cordiale,

Marco

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ramossen

Beh! Secondo me il discorso è sia economico che di aspettative, a tutti noi piacerebbe avere una collezione in tutti FDC ma non essendo io persona dalle possibilità economiche illimitate (anzi tuttaltro :sorry: !) mi devo come tanti altri accontentare e fare una scelta, o avere una collezione limitata ma con monete in alta conservazione (possibilmente altissima) o godermi le monete e la loro storia con pezzi che hanno molto vissuto.

Nel primo caso appagherò il piacere degli occhi e dello spirito e sarò (quasi) certo di non aver gettato via i miei soldi poichè un giorno i miei figli potranno, se vorranno, recuperarli (quasi) in tutto. Nel secondo caso appagherò solo il mio amore per le monete, l'arte e la loro storia, cosciente che poi le mie monete resteranno economicamente fine a se stesse perchè sarà difficile trovare qualcuno a cui possano un giorno interessare ma, i relativamente pochi soldi spesi, non mi faranno sentire in colpa ne mi rovineranno visto che non ho altre spese voluttuarie (non fumo, non vado allo stadio nè a sciare e i ristoranti/pizzerie mi vedono si e no 5/6 volte l'anno). Come ripeto è pò una questione di scelta e molto una questione di possibilità che, se fossero illimitate, non farebbero nemmenno sorgere la questione :D

Per tornare alla moneta all'origine del post a me piace così com'è con tutte le sue cicatrici e la sua storia. Bravo !

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ric70

Mi permetto di esprimere anche la mia opinione, sulla diatriba cordiale tra @@Veridio e @@slapdash84. A mio avviso sono semplicemente due tipi diversi di collezionare ed intendere il collezionismo, sia l'uno che l'altro legittimi e condivisibili. Il primo più ragionato, proteso verso il bello, la perfezione e quindi verso il lato economico del ritorno dell'investimento e il secondo più d'impeto, come si dice di "pancia", soddisfatto nell'aver realizzato un desiderio , come mi pare di capire , a lungo cullato, senza guardare troppo ai particolari, al foro riparato o alla nitidezza dei rilievi. Personalmente sono più vicino a slapdash, anche se ammiro molto veridio. Buona giornata a tutti.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

Io credo che il mondo collezionistico (numismatico intendo) sia grande e i modi di collezionare molteplici

Un cillezionista puo' avere una grande passione ma mezzi limitati . Se comprare qualcosa , seppur non al top, lo fa felice perche' quello che lui guarda e' la testimonianza storica sella moneta, perche' limitarlo ?

Altri possono avere come movente primario l'estetica , il livlo artistico di un pezzo e imposteranno la collezione i modo differente

Altri ancora, come espresso da Veridio, giardano anche all'aspetto di conservazione e accrescimento del valore nel tempo e compreranno seguendo criteri ancora diversi

Insomma a mio avviso c'e' spazio per tutti e nessun lmoso e' superiore o inferiore all'altro

E' un diverso modo di esprimere la propria personalita' e il proprio carattere, quindi insindacabile e che merita eguale rispetto.

Come resteremmo infatti, visto che tutto e' relativo, se qualcuno avesse snobbato le monete di Veridio ritenendole di qualita' non sufficientemente elevata ?

Si resterebbe delusi e non farebbe piacere sentirlo dire, n'est-ce pas ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

slapdash84

@Veridio se l'hai comprata attorno ai 30 euro ci può stare. Io però con quella patina scura non l'avrei voluta nemmeno gratis. :rofl: :rofl: :rofl: :blum: :blum: :blum:

...Ovviamente scherzo! Gran bell'esemplare, il dritto è davvero piacevole anche se personalmente preferisco i giuli di Clemente XI raffigurati. Ottimo acquisto, complimenti! :good:

Certo è che la raccolta delle monete papali è una malattia davvero difficile da guarire se hai deciso di ricominciare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Veridio

Se capitano delle occasione le colgo.

Alle aste non compro. Tra diritti e spedizioni si spende sempre troppo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×