Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
rorey36

L'ISIS A NINIVE

Risposte migliori

rorey36
Supporter

ISISARTE-1754-kyQC-U10402149911583bXH-67

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

Nuova impresa dei cosiddetti figli di buonadonna.

Modificato da rorey36

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Afranio_Burro

Se ne son viste tante di cose del genere... L' ultima, proprio a casa nostra, l' abbiamo vista con la (ri)discesa dei barbari a Roma... Eviterò giudizi ulterori per non rischiare il ban, ma come dici nella tua firma "mala tempora currunt"...

Modificato da Afranio_Burro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ihuru3

chi non ha scrupoli a macellare esseri umani, non ha certo accortezze per il patrimonio storico-artistico.

Ogni commento è superfluo. I fatti urlano da soli... pessima tempora currunt...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Georg

chi non ha scrupoli a macellare esseri umani, non ha certo accortezze per il patrimonio storico-artistico.

 

Questo è poco ma sicuro..!..

 

La cosa che fa più spavento è il fatto che tutto ciò sia parte di un disegno ben preciso....cioè l'eliminazione integrale, quindi anche culturale!..

 

...Non è certo la stessa scena della fontana del Bernini, per quanto l'episodio sia stato gravissimo......

Questi non sono una ventina di "animali "(con tutto il rispetto per gli animali)  ubriachi.....questi sono ben consapevoli di quel che fanno!...

Modificato da Georg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ihuru3

... secoli e civiltà passati invano ... orrori e tragedie che hanno segnato in particolare il XX° secolo non sono serviti a niente, a quanto pare ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Theodor Mommsen

Nei mesi scorsi, dopo che gli uomini (uomini?) del califfato avevano fatto saltare le mura di Mosul con l'esplosivo, si era diffuso il timore che potessero saccheggiare il locale museo archeologico.

Questo rischio non esiste più perché quei mostri i reperti non li saccheggiano, li distruggono: tre millenni di storia sono finiti sbriciolati sotto i martelli pneumatici e della biblica Ninive, la città risparmiata grazie alla predicazione del Profeta Giona, non resta più nulla.

Non aggiungo altro, perché altro non c'è da aggiungere di fronte a queste cose.

http://m.ilmessaggero.it/m/messaggero/articolo/PRIMOPIANO/1205625

Modificato da Theodor Mommsen
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

La distruzione del passato serve a loro per controllare il presente; dimostrando che non c'è stato nulla fuori l'Islam...né prima, né dopo. E' un'operazione tipica dei regimi integralisti e totalitari, amche nel sistema dei Paesi comunisti, la storia veniva letta nell'ottica del marxismo-leninismo (a loro gloria , va comunque ricordato che quei regimi non arrivarono a distruggere le memorie del passato).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Druso Galerio

Chi fa cose del genere nn merita pieta'.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

(a loro gloria , va comunque ricordato che quei regimi non arrivarono a distruggere le memorie del passato).

In Cina lo hanno fatto. Il termine gloria lo trovo decisamente sbagliato da usare in questo caso.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Fatti come questo dovrebbero far meditare molte persone...

 

Arka

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

http://video.corriere.it/iraq-statue-antiche-prese-martellate-miliziani-isis-distruggono-museo/ca1ff274-bdce-11e4-8a38-1230a4c6f057

Insisto nel dire che se non si mandano 50.000 soldati a spianarli una volta per tutte ne vedremo ancora altre e peggiori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Insisto nel dire che se non si mandano 50.000 soldati a spianarli una volta per tutte ne vedremo ancora altre e peggiori.

E poi? Perché anche in Irak e in Libia chi c'era prima è stato spianato ma con il senno di poi non mi sembra sia stata una genialata. Quindi prima di spianarli sarebbe bene capire cosa vogliamo ci sia dopo ma soprattutto come ottenerlo. Esiste anche il problema non secondario che la popolazione locale forse tollera l'ISIS ma dubito tollererebbe un soldato straniero.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

In Cina lo hanno fatto. Il termine gloria lo trovo decisamente sbagliato da usare in questo caso.

Mi riferivo ai Paesi europei...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ihuru3

... quando l'uomo, in quanto persona unica e insostituibile,  soccombe di fronte allo strapotere di uno stato, di un sistema di pensiero o di una religione, è l'uomo stesso che sparisce...  poi crolla tutto il resto ...

Anche noi, nella civilissima Europa, siamo sulla buona strada ... se non diamo una brusca sterzata...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Druso Galerio

Beh, anche in Russia mi pare di ricordare chiese e cattedrali abbattute o adibite a depositi, stalle e simili...e fatti simili a quelli di Mossul li han fatti anche i turchi nella parte nord di Cipro che hanno invaso.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stefanoforum
Supporter

Che paradosso: quanto più quel che fanno suscita sdegno e orrore, tanto più raggiungono il loro scopo... se non se ne parla continuano a fare ciò che vogliono, se ne parliamo mostrano quanto sono (indegnamente nel nome di dio) capaci di fare. A mio avviso l'unica soluzione è bloccare i soldi ma, onestamente, non so come sia possibile. Non credo sia però impossibile....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Beh, anche in Russia mi pare di ricordare chiese e cattedrali abbattute o adibite a depositi, stalle e simili...e fatti simili a quelli di Mossul li han fatti anche i turchi nella parte nord di Cipro che hanno invaso.

In Unione Sovietica, le chiese venivano abbattute poiché nessun altro potere doveva esistere al di fuori di quello del Partito. La negazione della religione e di qualsiasi divinità, stava alla base del progetto comunista dell' "uomo nuovo".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Theodor Mommsen

In Unione Sovietica, le chiese venivano abbattute poiché nessun altro potere doveva esistere al di fuori di quello del Partito. La negazione della religione e di qualsiasi divinità, stava alla base del progetto comunista dell' "uomo nuovo".

 Ma il risultato non cambia. L'uomo senza Dio dei comunisti, il dio senza umanità dei musulmani, portano allo stesso risultato: l'annientamento della civiltà e il trionfo della morte.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

 Ma il risultato non cambia. L'uomo senza Dio dei comunisti, il dio senza umanità dei musulmani, portano allo stesso risultato: l'annientamento della civiltà e il trionfo della morte.

 Si, il risultato è più o meno simile. Ma i comunisti russi non sono andati a distruggere musei....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Theodor Mommsen

 Si, il risultato è più o meno simile. Ma i comunisti russi non sono andati a distruggere musei....

Te ne do atto, anche perché - pur non avendo simpatie "sinistre" - la Russia Sovietica ha sempre esercitato un certo fascino su di me... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ihuru3

Effettivamente durante l'epoca sovietica, fin dall'inizio,  è stata fatta una grande opera di conservazione, catalogazione, restauro e musealizzazione delle opere d'arte storica russa, che, trattandosi principalmente di icone, era arte squisitamente religiosa.

E non fu certo un tributo alla religione, ma solo in quanto studio dell'etnografia del popolo russo. 

Certo il prodotto del pensiero cristiano seminato in profondità e da secoli nella cultura russa aveva in qualche modo portato frutto e aveva alla fine salvato il salvabile.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bizerba62

Ciao.

 

E dire che c'è anche chi pensa che con queste "bestie" si possa dialogare o si possano percorrere le vie diplomatiche.

 

M.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massi75rn

fonte:storia e archeologia di roma.Buone notizie da Mosul, città posta di fronte a Ninive, antica capitale dell'Assiria. Secondo gli archeologi la maggior parte, se non tutte, delle statue del museo che è stato oggetto della devastazione non sono degli originali, ma repliche in gesso. Questo è anche il motivo per cui nel video si sbriciolano così facilmente. Pur se questo nulla va a togliere alla gravità del gesto compiuto speriamo che anche questa notizia venga ripresa e diffusa dai media. 

 

http://www.ilgiornale.it/news/mondo/mosul-cosa-andato-perduto-nel-museo-devastato-dallisis-1099574.html

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×