Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
maurizio7751

NERONE SEMISSE

Non è il mio periodo e quindi non so aiutare chi mi ha chiesto aiuto, la moneta che posto dovrebbe essere un semisse pesando 4,33 g. ma il rovescio mi risulta (per quel poco che ne so ma mi posso sbagliare) esistere solo dall'asse in poi, cosa mi dite?

Maurizio

post-22744-0-59502300-1432138644_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

DE GREGE EPICURI

E' un asse ridotto, come è anche indicato dalla I all'esergo del rovescio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ah, non sapevo di questo simbolo che sta a indicare l'asse ridotto, che non è un semisse, giusto? Che classificazione ha del Ric?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao Maurizio,

la tua moneta è un asse emesso a partire dal 64 d.C. a seguito della riforma monetaria attuata da Nerone.

 

D/ NERO CLAVD CAESAR AVG GER PM TRP IMP PP

R/ GENIO AVGVSTI S C in esergo il marchio di valore dell'asse Ī

 

 

Ric 214 tipo 31B 

 

Marcus Didius

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si c'è il segno I e come ti hanno detto è dunque un asse ridotto successivo alla riforma di Nerone. Solitamente si aggirano sugli 8/9 grammi, i piu' leggeri che ho visto finora sono sui 7 grammi, come quello di Gianfranco citato sopra e quello che è ora in asta alla NAC:

 

http://www.sixbid.com/browse.html?auction=1933&category=40017&lot=1681300

 

Un asse di 4,33 grammi è effettivamente molto molto leggero, sottopeso, ma credo che ci possa ancora stare con un tondello particolarmente sottile. D'altronde avendo il segno di valore esplicitamente impresso non c'erano problemi di interpretazione o tentazioni di farlo passare per semisse seguendo il peso calante.

Il MacDowall nella sua appendice sui pesi riporta per gli assi ridotti in oricalco come questo pesi minimi fino a 6 grammi (e massimi di 9,5).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti, siete stati molto esaustivi.

Maurizio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?