Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
rorey36

Piemonte Un raro cavallotto di Casale

Risposte migliori

rorey36
Supporter

Alla morte dell’ultimo dei Paleologi, Giovanni Giorgio, l’Imperatore Carlo V° prende possesso del Marchesato in quanto feudo dell’impero. Nel 1536 lo assegna a Federico II Gonzaga, Duca di Mantova e marito di Margherita, figlia di Bonifacio, fratello di Giovanni Giorgio e penultimo marchese.

Come riportato dal Corpus Nummorum Italicorum, tra il 1533 e il 1536 il governatore imperiale Alvaro de Luna tiene aperta la zecca di Casale dove vengono battuti, a nome di Carlo Imperatore:

scudi d’oro: che non ho mai visto.

cavallotti: assai rari.

rolabassi di tre tipi: altre monete che latitano nelle aste.

su acsearch ho trovato un cavallotto, piuttosto massacrato, venduto 10 anni fa.

Poi ho trovato questo :

post-8209-0-65308800-1436626499.jpg post-8209-0-21174200-1436626510.jpg

di conservazione eccezionale, tenuto conto che è una moneta di mistura.

mm.26 gr. 2,71  CNI  XI, 9.2     MIR 293  RR   SPL

 

 

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

stava tra l'una e l'altra anche geograficamente...................

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Moneta bellissima che denota grandi connessioni fra le monete del Monferrato e quelle milanesi.

C'erano importanti rapporti commerciali tra le due aree e la moneta milanese si diffuse facilmente in quell'area.

Se vediamo meglio la moneta vediamo le affinità tra il modello con Sant'Evasio a cavallo, Patrono di Casale, e quella con Sant'Ambrogio sempre a cavallo a Milano.

Se siete interessati all'argomento c'è un importante contributo di Luca Gianazza " Il sistema monetario del Monferrato gonzaghesco : influenze e sviluppi ( 1536 - 1590 ) in " La moneta in Monferrato tra Medioevo ed età Moderna " sempre a cura di Luca Gianazza.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×