Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
agrippa

Sesterzio patina chiara

Inviato (modificato)

Un sesterzio di M.Aurelio con patina chiara.

Lo evidenzio per mostrare un momento della vita di una patina.

Dopo esser passato nella fase della patina lucida e dura l'inclemenza del tempo e le condizioni di umidità avevano iniziato la loro opera distruttiva...

E' stato salvato sul baratro del disfacimento...

E' di "barra" ....ma senza economia... :D :D

agrì

post-42-1158783805_thumb.jpg

Modificato da agrippa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

con cosa è stato salvato?l'acqua distillata lo avrebbe definitiva-

mente lavato ...fissato con???? olio,acrilico,gomma arabica?oppure adragante ,dammar,petrolio,grasso per armi,attack,latice di fico,o....?(come u.eco da medioevale , adoro gli elenchi...)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao marchemilio

E' stato salvato perche tolto dalla terra all'ultimo momento....almeno credo.

Credo anche che se fosse rimasto nella terra ancora per qualche mese avrebbe perso completamente la patina...

Io ho spazzolato leggermente con il Marga neutro alla lanolina.. :D :D

agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho spazzolato leggermente con il Marga neutro alla lanolina.. :D  :D

agrì

154866[/snapback]

che tipo di prodotto è? che azione produce?

NB bel sesterzio!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao caius

E' il lucido per le scarpe neutro alla lanolina della ditta Marga. :D :D

Crea sulle monete un leggerissimo velo lucidabile e facilmente rimovibile senza danni con alcol denaturato.

A mio parere è un buon protettore.. pari alla cera vergine difficile da trovare..

Tutte le mie monete sono trattate con quel prodotto.. :D :ph34r:

agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao, cosa significa di barra?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti sig. AGRIPPA per la moneta. A me piace tantissimo il ritratto, oltre alla patina.

In effetti la patina avrebbe avuto vita breve, cominciano a vedersi segni di distaccamento, ma per fortuna è stata salvata :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao tartaruga.

Moneta di barra significa che per coniare sesterzi invece dei tondelli veniva usata una barra della larghezza leggermente inferiore ai coni e spessore voluto.

Le monete venivano ritagliate successivamente alla battitura.

Questa pratica inizia con alcuni sesterzi di Antonino Pio e poi man mano nel tempo diviene generalizzata tanto che trovare un sesterzio di Gallieno completamente tondo è estremamente difficile.

Grazie galba.

Infatti è uno dei piu bei ritratti di M.Aurelio della mia raccolta.

La prossima volta lascia il Sig. e dammi del tu ... siamo tutti amici.. :D :D

agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao caius

E' il lucido per le scarpe neutro alla lanolina della ditta Marga.  :D  :D

Crea sulle monete un leggerissimo velo lucidabile e facilmente rimovibile senza danni con alcol denaturato. 

A mio parere è un buon protettore.. pari alla cera vergine difficile da trovare..

Tutte le mie monete sono trattate con quel prodotto.. :D  :ph34r:

agrì

155019[/snapback]

Ebbene si........ecco svelato anche il mio metodo per conservare le monete,accezionale,direi unico, che mi è stato consigliato da un mio amico... ;) ;) ;) :ph34r: :ph34r: ;) ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

interessante e utile consiglio,

secondo voi che lo usate, è qualcosa di simile al renassiance wax che usano gli amici americani??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Spiacente caius

Non conosco il prodotto americano.

agrì

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ascolta Agrippa... secondo te c'è possibilità che questa cera che dai tu sulle monete abbia un effetto di inibizione sul cancro del bronzo?? ovvero, ti si è sviluppato il cancro su una moneta trattata?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Anch'io non lo conosco , ma l'effetto della crema neutra che uso io alla lanolina da un effetto naturale ,non lucido,è inodore,e la moneta non ha l'aria di essere stata trattata. :) :),a differenza della gomma lacca che uso in caso di patine fragili che tendono a disfarsi.

Modificato da dupondio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao tartaruga.

Moneta di barra significa che per coniare sesterzi invece dei tondelli veniva usata una barra della larghezza leggermente inferiore ai coni e spessore voluto.

Le monete venivano ritagliate successivamente alla battitura.

Questa pratica inizia con alcuni sesterzi di Antonino Pio e poi man mano nel tempo diviene generalizzata tanto che trovare un sesterzio di Gallieno completamente tondo è estremamente difficile.

155047[/snapback]

non ho capito molto se non il perchè della forma quadrangolare...

ma li tagliavano prima e poi battevano? oppure no?

grazie per lal pazienza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ciao caius

Le due domande si eludono...

Personlmente non credo che abbia un potere di inibizione del processo cancro in quanto sono convinto che non elimina i malefici sali che sono interni alla moneta, ne ho avuto prove che il lucido delle scarpe possa innescare questi processi.

La sostanza "crema neutra alla lanolina" è garantita neutra per la pelle delle tomaie..... e sembra che nessuno abbia mai fatto causa alla Ditta produttrice per effetti dannosi alle scarpe e/o alla persona che le indossava...

Ben altro ci vuole sia per innescare il "cancro" delle monete che per eliminarlo.

.... io ancora non so cosa sia la lanolina... :D :D

agrì

Modificato da agrippa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ciao tartaruga

Io penso che il taglio delle monete dalla barra avveniva dopo la battitura.

Altro non so.

Tempo fa su questo Forum è stata fatta ampia discussione a proposito...io non so ricercarla. :( :(

agrì

Modificato da agrippa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

riprendendo l'argomento cancro del bronzo

io l'altra volta, preso dalla disperazione totale, visto che un cancro avanzava di giorno in giorno in 5-6 crateri + grandi e un'infinità di craterini + piccoli, ho provato a usare la trielina

ho messo la moneta in trielina per meno di 5 secondi (troppa paura :P), il cancro sembra essersi fermato, è da + di 3 mesi che è fermo e non avanza + (almeno superficialmente, cosa succeda sotto non lo so! :D)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

.... io ancora non  so cosa sia la lanolina... :D  :D

agrì

155177[/snapback]

Ciao Agrippa.

Dunque, leggo dal dizionario :

grasso estratto dalla lana di pecora, costituito da una miscela di composti organici, che si presenta come una sostanza untuosa e biancastra, insolubile in acqua, usata spec. in farmacia come eccipiente per unguenti e pomate, nell’industria dei cosmetici, dei detersivi e sim.

Passando ad un buon libro di chimica scopro che non è un grasso ma una vera e propria cera e che si compone di idrocarburi, esteri di acidi ad elevato peso molecolare, alcoli alifatici, steroli, acidi ed alcoli liberi.

A questo punto passo la parola a qualche esperto di chimica per sapere se può creare problemi o meno sulle monete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?