Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
anto R

Il trionfo di Commodo

Vi presento un acquisto domenicale, un malandato asse di Commodo con anche una mancanza di metallo. Come se non bastasse proviene da una collezione per così dire molto (troppo forse) prottetta: infatti la moneta è ricoperta da uno spesso strato di cera microcristallina che va a dare un pesante effetto traslucido non troppo gradevole, almeno per me. La patina è invece di un bel verde screziato. Rovescio migliore del diritto, i cavalli sono piuttosto definiti... Visto il prezzaccio l'ho presa, anche perchè non è una moneta comune.

post-32073-0-55956000-1458658758_thumb.j

Commodo, asse RIC 319

D: M COMMODVS ANTONINVS AVG testa laureata a destra

R: TR P VI IMP IIII COS III PP SC Commodo in quadriga trionfale avanza a sinistra

 

Dovrebbe appartenere alle prime emissioni di Commodo, datate al 180. Oltre ai soliti ben accetti commenti chiedo quale dei vari avvenimenti abbia portato alla coniazione di questo asse trionfale: il rientro a Roma? La sottomissione di varie popolazioni non troppo pacifiche?

Grazie mille e buona giornata

Antonio

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao @@anto R , per rispondere alla tua domanda sarebbe opportuno leggere la legenda del rovescio in quanto dalla foto risulta difficile , sembra solo di leggere IMP IIII COS..... , se leggo bene , in questo caso la moneta risalirebbe al 180 e il "trionfo" dovrebbe ricondurre alla frettolosa stipula della pace concessa ai Quadi e ai Marcomanni all' indomani della morte del padre , il quale invece avrebbe voluto che il figlio portasse a termine la guerra creando cosi' la nuova provincia della Marcomannia , Commodo al contrario non vedeva l' ora di tornare a Roma .

Se non fosse scritto IMP IIII , allora questo "trionfo" potrebbe invece fare riferimento ad una seconda campagna germanica intrapresa anni dopo da Commodo riportando qualche vittoria , ma di poco conto .

Piace a 3 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi presento un acquisto domenicale, un malandato asse di Commodo con anche una mancanza di metallo. Come se non bastasse proviene da una collezione per così dire molto (troppo forse) prottetta: infatti la moneta è ricoperta da uno spesso strato di cera microcristallina che va a dare un pesante effetto traslucido non troppo gradevole, almeno per me. La patina è invece di un bel verde screziato. Rovescio migliore del diritto, i cavalli sono piuttosto definiti... Visto il prezzaccio l'ho presa, anche perchè non è una moneta comune.

oattachicon.gifIMG_1630.JPG

Commodo, asse RIC 319

D: M COMMODVS ANTONINVS AVG testa laureata a destra

R: TR P VI IMP IIII COS III PP SC Commodo in quadriga trionfale avanza a sinistra

 

Dovrebbe appartenere alle prime emissioni di Commodo, datate al 180. Oltre ai soliti ben accetti commenti chiedo quale dei vari avvenimenti abbia portato alla coniazione di questo asse trionfale: il rientro a Roma? La sottomissione di varie popolazioni non troppo pacifiche?

Grazie mille e buona giornata

Antonio

Bel rovescio e bella moneta nell'insieme. Una dimostrazione di come anche su un modulo ridotto gli incisori riuscissero a creare delle iconografie complesse.

ciao

Illyricum

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

posseggo questo asse in q.spl.stato di conservazione e chiedo a un esperto quanto potrebbe valere. Grazie. Adalbertones

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi...adalbertones,bisognerebbe vedere la moneta prima di dare un qualsiasi parere....già un parere con foto è da prendersi comunque con le pinze...figuriamoci senza; poi i gradi di conservazione spesso sono soggettivi....vorrei vedere una fotografia della tua moneta

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

No vi prego! Non iniziamo anche qui!! :lol:

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao ragazzi...adalbertones,bisognerebbe vedere la moneta prima di dare un qualsiasi parere....già un parere con foto è da prendersi comunque con le pinze...figuriamoci senza; poi i gradi di conservazione spesso sono soggettivi....vorrei vedere una fotografia della tua moneta


Ti rendi conto di quello che hai fatto?!!
Hai chiesto di postare una foto ad adalbertones? Scherzi vero?
Molti utenti aspettano una foto,una, dal 2011!!

Nel frattempo una larga parte di giovani si è laureata,alcuni hanno già inizio il master,ma foto sue niente di niente.


Aaaahhh.....tra qualche post ti dirà che non è capace...tu spiegaglielo....poi ti dirà che le foto le ha nella mail...è non riesce a farle apparire su lamoneta..
Il copione si ripete così dal 2011.
È un vero must del forum.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,
con la presente mia intendo rammentare in primis che é sempre preferibile evitare di accodarsi ad una discussione e viceversa aprirne una nuova ad hoc.

Entrando in merito alla richiesta di@adalbertones inoltro rammento che mere richieste di valutazione vanno postate in quella di Identificazione/valutazione/autenticitá curata da@Profausto magari, come giá espresso da altri, corredata quantomeno da foto di diritto, rovescio, dati fisici (diametro e peso) e se rilevabili, legende o parti di esse.

Talvolta discussioni analoghe postate nella presente Sezione vi ci rimangono perché quando i Curatori hanno l'occasione di prenderne nota sono giá decollate e dispiace "scaricarle" a Profausto stesso una volta ormai svuotate di interesse o significato.

Se si va a rileggere la descrizione della presente Sezione questa riporta: "Studio numismatico e approfondimenti storici sulle monete di Roma Imperiale..." e dovrebbe raccogliere principalmente discussioni su tematiche storico-numismatiche. Se non si rispetta un certo ordine nel medio lungo termine si avrebbero 2-3 sezioni pressoché sovrapponibili come contenuti sulla monetazione romana imperiale. Poi é chiaro che si applica una certa elasticitá e si allargano un po' i limiti della mission di Sezione.

Ciao
Illyricum
;)

Piace a 2 persone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?