Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
pedro_88

Miscellanea di circolanti dal 1560 al 1580

Risposte migliori

pedro_88

Ciao a tutti!

Butto lì un'idea, che può essere una diramazione della discussione "Aspetti monetari caratteristici dell'età moderna".

Per quanto mi riguarda, conosco (e marginalmente) la monetazione di un paio di zecche, mentre altre le ignoro quasi in toto. Come ulteriore approfondimento delle analisi sugli aspetti caratteristici di monete moderne e per creare una visione di insieme che non li limiti alla esposizione di singoli pezzi con determinate catatteristiche, pensavo potrebbe essere piacevole (e anche utile ai meno esperti come me) creare una discussione impostata così:

-determinazione di un ventennio specifico (es 1560-1580, 1660-1680 o chi per loro).

-post da parte degli utenti dei pezzi in loro possesso che ricadono negli anni prescelti, per le varie zecche italiane senza distinzione.

-eventuale raffronto tra le somiglianze nei tratti tra le diverse zecche.

-scelta di un nuovo ventennio che si discosti dal precendente di almeno 50-80 anni.

Al di là dei raffronti stilistici "scritti" si verrebbe a creare una bella miscellanea che fornisce una visione d'insieme di quali monete circolavano contemporaneamente in un determinato periodo, sarebbe affascinante secondo me!

Va da sé che chiunque potrebbe aprire i cataloghi e guardarsi le varie monete da solo, verrebbero a mancare però l'interazione e la condivisione, che sono alla base del forum! :)

Se è già stato fatto qualcosa di simile, o se l'idea non vi sembra soddisfacente, ditemelo senza remore e abbandono, ho provato a esporvi una possibilità che mi sembra utile come "starter kit" per avvicinarsi alle zecche italiane.

Se invece l'idea vi pare sensata ma vi pare poco fattibile come interazione tra più utenti, posso (a tempo perso) creare io una raccolta temporale basandomi sui cataloghi lamoneta, se può sembrare utile lo faccio con piacere!

Saluti!

Modificato da pedro_88
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Mi sembra una buona idea che potrebbe coinvolgere tutti, certamente poi ci vorrebbe la partecipazione di più identità monetarie per avere un quadro attendibile del periodo scelto, e questo so che non e' facilissimo, ma provare non costa nulla, io direi scegli tu il periodo , il ventennio o anche più, poi in base alla scelta fatta modificherò il titolo per avere più visibilità , ovviamente per avere un maggior riscontro non e' necessario mettere solo monete proprie potete postare anche da aste o cataloghi .....e magari oltre alle monete qualche considerazione sul circolante dell'epoca scelta ....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

1560 - 1580 ? o più avanti ? ogni periodo ha un suo interesse comunque....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pedro_88

Dai facciamo 1560-1580! Poi possiamo spostarci avanti di un secolo magari, ma questo si vedrà poi a tempo debito nel caso, se la discussione prende piede.. :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pedro_88

Comincio io per rompere il ghiaccio!

Sul catalogo ci sono foto di pezzi migliori del mio, ma non vorrei "rubarle" ad altri utenti che vorranno eventualmente postarle!

Potremmo impostare uno specchietto standard del tipo:

Zecca

Autorità emittente

Nominale

Metallo

Anno

Rarità

Note

Zecca di Casale

Guglielmo Gonzaga

Quarto con Sant'Evasio e busto a sinistra

Mistura

1578

R3

Edit, modifico lo specchietto come giustamente suggerito da gigetto13!

post-44504-0-57233300-1460470145_thumb.j

post-44504-0-90239100-1460470162_thumb.j

Modificato da pedro_88
  • Mi piace 4

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

Anche io metto un pezzo mio (ma se ne trovano di mooolto più belli). Allo specchietto, secondo me perfetto per la discussione e per farci avvicinare a monetazioni che non conosciamo bene, aggiungerei anche una voce "Note", per descrivere in due righe la particolarità del pezzo postato.

 

Zecca: Venezia

Autorità emittente: Alvise I Mocenigo doge (1570-1577)

Nominale: Giustina da 40 soldi (2 lire)

Metallo: Ag

Rarità: C

Anno: 1575-1576 (la data si desume dalle iniziari del massaro all'argento, M C - Marco Corner - in carica in quel periodo).

 

Note: la rappresentazione di Santa Giustina martire, patrona di Padova, venne scelta in quanto la sua festa ricorre il giorno della battaglia di Lepanto, 7 ottobre 1571. In seguito, verranno emesse numerose "giustine" di differenti nominali, fino alla fine della repubblica.

post-27828-0-44078900-1460471211_thumb.j

post-27828-0-96046400-1460471212_thumb.j

Modificato da gigetto13
  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Intanto ho corretto il titolo della discussione con l'inserimento del periodo scelto 1560 - 1580

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Zecca : Milano

Autorità emittente : Filippo II ( 1556 - 1598 )

Nominale : scudo

Metallo : argento

Rarità : R2 per Crippa ( 11/A)

Anno : 1579

Provenienza : Asta Bolaffi 2012

Note : A Milano nel periodo siamo nella dominazione spagnola con Filippo II, non tutte le monete hanno la data ancora, lo scudo d'argento credo sia la più rappresentativa del periodo per il grande modulo che presenta, monete che si diffusero per tipologia anche in altre zecche per il grande apporto di argento proveniente dalle Americhe

post-18626-0-78950200-1460476008.jpg

Modificato da dabbene
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand
Supporter

Zecca: Milano

Autorità emittente: Filippo II di Spagna duca di Milano, 1554-1598

Nominale: Doppia da gr. 6.46

Metallo: Av

Rarità: RR

Anno   1578

 

 

 

 

post-8785-0-55237800-1460476989_thumb.jp

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

si può partecipare anche con qualche sabauda vero?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Certo che si ....stavo proprio postandone una....ma anche papali, veneziane, Regno delle Due Sicilie....

Zecca : Chambery

Nominale : Scudo d'oro del Sole

Emittente : Emanuele Filiberto, casa Savoia

Metallo : oro

Rarità R

Anno 1562

Provenienza : Asta GmbH 20, 2013

Note : Scudo d'oro del Sole lo ritroviamo in altre zecche per esempio a Milano con Filippo II in questo periodo

post-18626-0-57861200-1460488886.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Discussione molto azzeccata, condivido anche il delimitare un periodo di tempo ben specifico.

Sarebbe bello anche, oltre al postare le monete, descrivere brevemente la situazione politica/economica e chi più ne ha più ne metta in questo ventennio nello stato interessato, per far meglio capire la situazione.

 

A Mantova e nel Monferrato in questo periodo è al potere il duca Guglielmo Gonzaga. Il Monferrato fino al 1566 è ancora sotto la reggenza della madre Margherita Paleologa, solo dal 1566, con la morte della madre, il marchesato diventerà ufficialmente un feudo interamente gonzaghesco. Dal 1573 anche il Monferrato verrà elevato a ducato come già era Mantova. Si tratta quindi di un periodo molto importante e denso di avvenimenti per quel che riguarda le sorti della dinastia gonzaghesca.

Sotto il principato di Guglielmo il ducato di Mantova raggiungerà vette di ricchezza e prosperità economica mai più raggiunte in tutta la sua storia; viceversa il Monferrato si mostrerà sempre più ostile e riottoso di fronte alla dominazione gonzaghesca, tanto che contro il duca verrà ordita anche una congiura, repressa nel sangue.

 

La moneta che posto è la seguente:

 

Zecca: Mantova
Autorità emittente: Guglielmo Gonzaga
Nominale: scudo d'oro
Metallo: oro
Anno: - (emesso tra il 1550 e il 1575)
Rarità: R2
Note: ex Kuenker 256/2014

 

post-33-0-06552900-1460490079_thumb.jpg

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Posto un secondo scudo d'oro emesso nel periodo post-1573 dopo l'elevazione del Monferrato a ducato.

Da notare che le aquile dello stemma gonzaghesco adesso sono affrontate e con le ali alzate, a differenza dello stemma precedente dove erano abbassate e rivolte verso la destra araldica; si tratta di una importante concessione dell'imperatore al blasone gonzaghesco.

Gli scudi d'oro con la croce filettata emessi nel periodo di duca del Monferrato si differenziano da quelli del periodo marchionale, oltre che per le titolature, anche per la presenza dello stemma ai nove quarti del Monferrato in petto allo stemma gonzaghesco, mentre in quelli marchionali è presente il piccolo stemma gonzaghesco ai leoni boemi e alle fascie.

Questa tipogia è già di per sè estremamente rara, ma tutti gli esemplari noti finora erano datati 1578. Questo è finora l'unico scudo noto che non presenta il millesimo di conio, e proviene da un'asta Nomisma del 2013.

 

Zecca: Casale Monferrato
Autorità emittente: Guglielmo Gonzaga
Nominale: scudo d'oro
Metallo: oro
Anno: - (emesso tra il 1575 e il 1587)
Rarità: R4-inedito senza millesimo di conio
Note: ex Nomisma 47/2013

post-33-0-73160800-1460490698_thumb.jpeg

Modificato da Paolino67
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pedro_88

Grazie per la partecipazione che state dimostrando! Verrà fuori qualcosa di carino se ognuno dà un contributo, anche piccolo!

Ovviamente il tutto è esteso anche a Savoia ecc, ho aperto qui la discussione perché mi sembrava il luogo più adatto a raccogliere più adesioni.

Va da sè che ogni contestualizzazione è ben accetta (date le mie poche conoscenze mi astengo ma, come altri, leggo volentieri!). Il bello è anche appunto che chi ha voglia di condividere le proprie conoscenze può "sfogarle" liberamente qui. :)

Grazie ancora!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

In Toscana abbiamo diversi fantastici esempi, siamo nel Rinascimento, il gusto del bello, del ritratto, dell'essere rappresentati, e allora abbiamo come in questo caso con Cosimo I, l'accoppiata ritratto/messaggio religioso con San Giovanni Battista che alza la mano nell'atto di predicare e con una lunga croce, propaganda e spiritualità si uniscono nella moneta, qualche post sotto in un'altra discussione vedrete un altro fantastico esempio fiorentino che ben starebbe qui.

 

Zecca : Firenze

Emittente : Cosimo I dè Medici ( 1537 - 1574 )

Nominale : testone

Metallo : Argento

Anno : 1567

Provenienza : Bolaffi 25

 

post-18626-0-97854000-1460526727.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

Certa che da @@gigetto13  :rofl: (lui sa xkè rido) mi aspettavo una moneta diversa.

Una moneta che per vicende storiche è la più conosciuta di tutto lo Stato da Mar (definizione della Serenissima per indicare i suoi possedimenti), moneta oggetto di tanti scritti. 

 

Parlo del bisante Ossidionale per Cipro

 

http://www.lamoneta.it/topic/138003-bisante-ossidionale-per-cipro/?hl=%2Bbisante+%2Bossidionale

http://www.roth37.it...osta/index.html

 

bisante.gif

Zecca : Cipro

Emittente : Marcantonio Bragadin Capitano Generale di Famagosta

Nominale : 1 Bisante

Metallo : Rame

Anno : 1570

Rarità: NC

 

Note: la perdita di Cipro porto al colpo dello scorpione di Venezia, colpo che si trasformò nella vittoria di Lepanto.

Modificato da fabry61
  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pedro_88

Zecca : Casale

Emittente : Margherita Paleologa ed il figlio Guglielmo Gonzaga

Nominale : Lira

Metallo : Argento

Anno : 1563

Rarità: R3

Provenienza : NAC

 

Note: come diceva Paolino67, fino al 1566 il Monferrato era ancora sotto la reggenza della madre di Guglielmo Gonzaga, Margherita Paleologa, cognome dell'ultima dinastia che governò l'impero bizantino e di cui una ramificazione si stanziò nel Monferrato, governandolo per tre secoli. Questa moneta congiunge il ritratto di Margherita Paleologo, ultima della sua stirpe a succedere al potere, con quello del figlio Guglielmo; mi sembra perciò molto rappresentativa del passaggio della stirpe al dominio del Monferrato.

(@@Paolino67 se ci sono errori sentiti libero di correggermi, anzi te ne sarei grato!)

 

 


Fonte Cataloghi Online


Fonte Cataloghi Online

Modificato da pedro_88

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Già finito :blum: ? Non è un periodo effettivamente con molte monete datate ma alcune ci sono in zecche importanti con anche esempi molto belli, ho citato Firenze dove potreste trovarne ma anche Genova .... che dire di questa allora ?

 

Zecca : Genova

Autorità emittente : Governo dei Dogi Biennali ( 1528 - 1797 )

Nominale  : doppia

Metallo  : Oro

Anno : 1570

Provenienza : Bolaffi 21, 2012

Note : castello con data sottostante al dritto e croce ornata al rovescio

post-18626-0-02690100-1460552683.jpg

Modificato da dabbene
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

 @@fabry61, si in effetti ci avevo pensato, ma il discorso credo sia più rivolto alle zecche italiane, per i motivi detti all'inizio. Il bisante non è rappresentativo di nient'altro che di se stesso, non penso sia l'ideale per far conoscere un pezzo della circolazione veneziana in quel ventennio, grazie comunque di averlo postato (ma non è il tuo vero? questo però già lo conosco eh eh)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

A Firenze intanto si facevano monete come queste, grandissimi esempi della nostra monetazione....

 

Zecca : Firenze

Autorità emittente : Francesco I dè Medici ( 1574 - 1587 )

Nominale  : piastra

Matallo : argento

Anno : 1575

Prov. : ACR 5, 2012

 

Quindi in questo ventennio siamo nell'arte incisoria monetale di primissimo livello...

post-18626-0-42719600-1460553849.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabry61

Non è il mio purtroppo da galleria non mi riesce di copiarlo qui.

Per la scelta si parla di zecche varie quindi è rappresentativo della zecca di cipro come potrebbe essere cattaro, zara od altre zecche sotto l'italianità.

In ogni caso per lo Stato da Mar:

Bj7NqKL5Hy9e2DgNSc4Aq8XxFf3xm6.jpg

 

Zecca : Venezia

Autorità emittente : Doge Pietro Loredan 1567-1570

Nominale  : 4 Carzie per Cipro

Metallo  : Mistura

Anno : 1567/1570

Provenienza : asta dea moneta

Note : Il doge morì all'inizio dell'assedio di Cipro e durante la carestia. Inviso alla popolazione di Venezia fu costretto a subire l'onta del funerale privato a causa dei

possibili disordini dovuti al malcontento nei suoi confronti.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

pedro_88

Tutti i contributi sono molto piacevoli, è un buon modo per avere un "assaggio" delle varie zecche dato che non è facile avere nozione di tutto!

Nessun apporto dalle zecche "minori"? Fatevi avanti! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Ciao a tutti, Vi posto un carlino di Filippo II, che allora imperava anche a Napoli... fonte acsearch:

con la doppia sigla della maestro di zecca GR Germano  Ravaschiero e quello di prova VP Vincenzo Porzio, quindi siamo nel periodo 1568 - 1584 

2489038.m.jpg

Saluti Eliodoro

Modificato da eliodoro
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Incomincia a prendere forma il puzzle.... :blum:, anche a Cagliari c'era Filippo II coi suoi maltagliati che meritano di essere presenti...

Zecca : Cagliari

Autorità emittente : Filippo II ( 1556 - 1598 )

Nominale : 10 reali maltagliato

Metallo : argento

Anno : non precisato ma il periodo è indubbiamente quello

Prov. : NAC 35

Note : tipo busto /croce

post-18626-0-31350600-1460559099.jpg

Modificato da dabbene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Per continuare con la serie di Filippo II andiamo a Messina con questa fantastica moneta....

 

Zecca : Messina

Emittente : Filippo II ( 1556 - 1598 )

Nominale : scudo da 10 tarì

Metallo : argento

Anno : 1565

Rarità : R2 per MIR

Prov : NAC 35

Note : tipo busto / PVBLICAE COMMODITATI su 4 righe entro ghirlanda di spighe

post-18626-0-29540000-1460560427.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×