Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
caio74

5 dollars gold

Risposte migliori

caio74

salve, sapreste dirmi per cortesia il valore ?

grazie mille

post-50493-0-85605000-1464354809.jpg

post-50493-0-99741400-1464354794.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

se è d'oro, vale il contenuto di fino ... non ha valore numismatico

 

gr 3,393  e di fino 3,110

 

gr 3,110 per  Euro 35 =  109 euro circa

Modificato da profausto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lay11

se è d'oro, vale il contenuto di fino ... non ha valore numismatico

 

gr 3,393  e di fino 3,110

 

gr 3,110 per  Euro 35 =  109 euro circa

ciao @@profausto, ma, se è realmente "fine gold", non vuol dire che il titolo è come minimo 999 millesimi, e che quindi il peso complessivo e quello del fino dovrebbero coincidere? altrimenti, che senso ha scrivere "fine gold"? grazie in anticipo per la tua risposta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

@@Lay11

 

Non puoi usare per le monete l'oro 999 perché è troppo morbido.

Le monete con il fino aureo più alto che conosco erano 996/1000 e infatti erano morbide come il burro.

Di solito per le monete usano oro 900 o 916.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto

qui c'è uno specchietto abbastanza esaustivo

 

5 Dollari 1/10 oncia. "American Eagle"
Anno: dal 1986. Peso netto oro puro: 3,110 gr.
Peso lordo: 3,393 gr. Titolo: 916,66 ‰
ø 16,50 mm 50_Dollari_Oro_Stati_Uniti_compro_oro.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lay11

@@Lay11

 

Non puoi usare per le monete l'oro 999 perché è troppo morbido.

Le monete con il fino aureo più alto che conosco erano 996/1000 e infatti erano morbide come il burro.

Di solito per le monete usano oro 900 o 916.

ciao @@Gallienus! grazie della spiegazione, in effetti vi sono numerosi titoli di oro utilizzati per la coniazione di monete; generalmente i 5 dollars sono 900 (come il 1912 canadese che ho, e che rispecchia le caratteristiche tecniche dei vari 5 dollars statunitensi del periodo), esattamente come i marenghi della lega latina; le sterline britanniche invece sono 916 (che poi, in realtà, si avvicina più al 917 se si deve matematicamente arrotondare all'unità); mi chiedevo come mai su questa moneta sia impressa la dicitura "fine gold" (che vuol dire oro fino, oro puro - o quasi - , e cioè generalmente 999, esattamente come quando è scritto "fine silver" che sta appunto per argento 999), se in realtà non lo è; e comunque molte monete bullion (come mi pare questa) sono coniate in oro 999, guarda un po' qui:

 

http://www.filnum.it/it-100/investimento-4/monete-oro-di-borsa-6/

 

un salutone.

Modificato da Lay11

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lay11

 

qui c'è uno specchietto abbastanza esaustivo

 

5 Dollari 1/10 oncia. "American Eagle"

Anno: dal 1986. Peso netto oro puro: 3,110 gr.

Peso lordo: 3,393 gr. Titolo: 916,66 ‰

ø 16,50 mm 50_Dollari_Oro_Stati_Uniti_compro_oro.jp

 

grazie @@profausto; il titolo della moneta in questione è quindi quello indicato (quindi molto probabilmente lo stesso delle sovrane britanniche), e, perciò, non è assolutamente "fine gold", che, come ho scritto nel post qui sopra, generalmente (e secondo logica, nonché etimologia) dovrebbe significare "oro fino", e cioè 999 (dato che 1000 non può essere, come ben sappiamo, non per una questione di morbidezza ma per una questione di impossibilità di ottenere la purezza assoluta in un manufatto come una moneta); resta il fatto (e di proposito mi ripeto) di come mai indichino sulla moneta appunto "fine gold" quando non lo è.

Mi piacerebbe sapere cosa ne pensa @@Cinna74.

un saluto a tutti voi.

Modificato da Lay11

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cinna74

Ciao Fabio @@Lay11. Nella legenda è riportato il quantitativo di oro fino presente in moneta ovvero un decimo di oncia Troy. Il titolo poi è .916 ma il fino presente resta tale.

Anche nella monetazione messicana, ad esempio, citare in legenda il quantitativo in grammi di fino è d'uso e le monete sono di titolo .900.

Buona serata

Modificato da Cinna74

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

@@Lay11

 

Scusa, non le ho trovate le monete in oro .999... quali sarebbero?

Non conosco le monete bullion, quindi mi interessa la cosa.

La .996 che ti dicevo è questa: l'eccezionalità del titolo si nota anche dal fatto che è indicato sulla moneta stessa...

 

post-29359-0-16669900-1464382091_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

profausto
 
P11487.jpg
Panda 500 yuan gr 31,103 in oro 999/000 - Cina

(1-5 pz)

€ 1090.00

(6+ pz)

€ 1105.00

 

o i "britannia"

 

Gran Bretagna
P11708.jpg
Britannia 100 pounds gr. 31,103 in oro 999/000 - Gran Bretagna - Date Miste

(1-5 pz)

€ 1090.00

(6+ pz)

Modificato da profausto
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lay11

@@Gallienus: per le monete a titolo 999 clicca sul link che ti ho inviato sopra, ce ne sono molte (oltre quelle che ti ha indicato anche profausto qui sopra).

 

come titoli che esulano dai classici 900 e 917, ce ne sono assai, a partire dalla moneta che hai indicato tu, potremmo citare (solo per fare degli esempi) i 6 ducati di Ferdinando IV a titolo 906,25, i 40 franchi 1810 di Gioacchino Napoleone a titolo 897, il ruspone di Pietro Leopoldo di Lorena (1765-1790) a titolo 1000 (andando a contraddire quindi quanto affermavo in precedenza, non si finisce mai di imparare!!!!! - che poi, molto probabilmente, sebbene dichiarato come 1000, era in realtà un 999, per la motivazione che ho sopra espresso e nella quale credo fortemente, dall'alto dei miei modestissimi studi di fisica e chimica a livello liceale), lo zecchino d'oro di Ferdinando III di Lorena del 1816-1821 a titolo 998, insomma, a sfogliare cataloghi (come sto facendo io) e a fare ricerche in merito, usciranno fuori risultati che "chi più ne ha, più ne metta!

 

io focalizzerei però, se siete d'accordo, la nostra attenzione sulla soluzione del dilemma in merito alla moneta oggetto di questa discussione: e cioè, ribadisco a costo di essere noiosissimo, sul come mai si presenta come costituita da "fine gold" quando ha titolo 917. Insisto perché la trovo una cosa molto interessante.

un saluto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lay11

Ciao Fabio @@Lay11. Nella legenda è riportato il quantitativo di oro fino presente in moneta ovvero un decimo di oncia Troy. Il titolo poi è .916 ma il fino presente resta tale.

Anche nella monetazione messicana, ad esempio, citare in legenda il quantitativo in grammi di fino è d'uso e le monete sono di titolo .900.

Buona serata

ciao, scusami, ieri mi era proprio sfuggito questo intervento (non voglio dire che non lo visualizzavo, sicuramente non l'ho visto io, diciamo così, e tra l'altro non ricordo di aver letto neanche il penultimo di profausto), ragion per cui ti ringrazio, si ottima spiegazione, non sapevo di casistiche del genere. un salutone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×