Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
davide1978

Lombardia Parpagliole della domenica

Risposte migliori

davide1978

Buon pomeriggio a tutti. Questa mattina, ormai sulla via del ritorno a casa, mi imbatto in alcune parpagliole che non ho potuto fare a meno di portar via con me.

Sono brutte, malconce e probabilmente figlie di falsari, ma saranno senz'altro spunto di discussione.

Un po' alla volta ve le presenterò.

Iniziamo con la prima. Dal color violaceo, con una evidente traccia di argentatura nel mezzo dello scudo. Tondello malamente irregolare. Penso si tratti di falso dell'epoca

post-32641-0-32468500-1466352116_thumb.j

post-32641-0-83338200-1466352129_thumb.j

Modificato da davide1978
  • Mi piace 6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Ciao Davide, interessante falsificazione coeva parpagliola Filippo V.

Interessante, almeno per me, il punto nella corona.

Attendo con trepidazione le altre parpagliole :-)

Modificato da Parpajola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

davide1978

Prima di andare avanti, aggiungo il peso, 1,49g. Posso chiederti anche come mai il punto accende la tua attenzione?

Modificato da davide1978

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Perchè delle falsificazioni che ho potuto vedere questa mi è nuova.

Le tre fogliette molto stilizzate e il punto nella corona al posto del trifoglio.

Se la biscia è ben riprodotta e nitida l' aquila è molto rozza e impastata.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

davide1978

Interessante, potrebbe quindi essere un falsario a noi nuovo.Anche il manto della provvidenza mi sembra piuttosto ben fatto. ( in ogni caso te la porto da vedere in Cordusio )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

davide1978

Ma andiamo avanti: peso 1,35 g. Qui il tondello è molto più regolare e il colore più compatibile con una moneta in mistura. Il D mi farebbe quasi pensare a una parpagliola originale, ma il rovescio con quella colonna così sottile mi lascia dubbi

post-32641-0-63963900-1466367879_thumb.j

post-32641-0-76440000-1466367895_thumb.j

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

davide1978

Il rovescio con meno sfondo

post-32641-0-10087700-1466368176_thumb.j

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Ciao Davide, le avevo viste di sfuggita ieri ma così è sicuramente più comodo fare ipotesi...

Per questa seconda parpagliola direi che siamo a Filippo II con un bello stemma convesso, per quanto concerne lo spessore della colonna mi sembra di notare un salto di conio (guarda anche i piedi della Provvidenza come sono sfalsati rispetto al corpo) che potrebbe giocare un effetto ottico sul vero spessore dell'elemento in questione. Tu che hai la moneta in mano che dici?

 

Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

davide1978

@@anto R ciao Antonio, sicuramente qui c'è qualche difetto in fase di coniazione. Il salto di conio è senz'altro ipotesi plausibile. Ma la colonna mi lascia comunque delle perplessità: se fosse saltata, dovrebbe essere spostata a dx e se può essere vero per la base della colonna la parte subito sotto il gomito della provvidenza dov'è finita? Su Filippo II concordo con te

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Ciao @davide78 e @@anto R, nelle parpagliole di Filippo II la colonna è rappresentata con spessore inferiore rispetto a quelle dei successori.

L' apice della colonna è visibile proprio sotto il gomito.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

davide1978

Grazie Tiziano, quindi questa l'archiviamo come Filippo II salto di conio al R, passante tosatura e coniazione del D già decentrata alla 'nascita'.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

davide1978

Ora arriva l'ultima... Qui il peso è 1,5 g con un bel!colore argento, e anche qui la colonna è ' spezzata' a metà. Tra le 3 è forse quella più consumata, ma non!potevo lasciarla da sola in quell'album...?

post-32641-0-54203000-1466446548_thumb.j

post-32641-0-78038200-1466446566_thumb.j

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Parpajola

Parpagliola coniata sotto Filippo III, la tipologia del D è 3/D4.

Purtroppo per il R, causa tosatura, la catalogazione è impossibile, in esergo non si vede se è presente la data o meno.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

davide1978

Grazie Tiziano, su questa la tosatura è stata davvero impietosa....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×