Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
grigioviola

Parere su sesterzio di Antonino Pio

Risposte migliori

grigioviola

Non sono ferrato sui sesterzi ragion per cui volevo chiedervi un parere su questo pezzo di Antonino Pio:

IMG_20160810_232238.JPGIMG_20160810_232250.JPG

In particolare volevo qualche ragguaglio su questo foro/cratere nei pressi del bordo:

IMG_20160810_232221.JPG

Quanto a dati dimensionali: 3 cm di diametro per 23,6 grammi.

Dovrebbe trattarsi del RIC 967 di cui allego questa foto per confronto:

RIC_0967.jpg

 

Si tratta di un acquisto (non ancora pagato a dire il vero) fatto da un venditore UK. 

E' un pezzo che ho visto all'ultimo e ho "rischiato" l'acquisto prima di potervi chiedere pareri. Cosa mi ha spinto verso un acquisto "quasi" al buio?

Questa foto:

antonino.gif

Si tratta di un pezzo proveniente da una vecchia collezione francese corredata da relativo cartellino antico.

Non ho sesterzi in collezione (se non qualche imitativo di Postumo) dato che non li colleziono, ma volevo inserirne ugualmente uno perché sono comunque monete di grande fascino e rappresentatività. In più ho la fissa per i cartellini dei precedenti collezionisti e qui ce n'era uno alquanto datato. Direi che è databile entro la fine dell'800 e la prima metà del '900.

 

Appena possibile inserirò altre immagini. 

Grazie a tutti! 

Modificato da grigioviola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

il sesterzio a mio avviso è autentico almeno sulla base di queste immagini non ottimali. La natura dell'irregolarità sul bordo non mi è ben chiara da queste foto.

Ciao

Illyricum

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Questa valutazione mi conforta molto! 

Grazie @Illyricum65! Ora vediamo se per caso ha qualche altro pezzo interessante questo venditore d'Albione!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

WilliamB

Visto il prezzo pagato, ha fatto un ottimo acquisto! A mio parere autentico, patina naturale, rilievi originali.

 

Saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

La moneta è arrivata. 

Vi lascio altre foto per eventuali ulteriori pareri. IMG_20160831_175058.JPGIMG_20160831_175255.JPGIMG_20160831_175224.JPGIMG_20160831_174648.jpg

Questo il dettaglio del cartellino 

IMG_20160831_182827.JPGIMG_20160831_182343.JPG

Nell'insieme mi sembra autentico, ma continua a lasciarmi perplesso quella lacuna di materiale lungo il bordo. 

Non saprei sbilanciarmi sulla patina, credo comunque abbia dei residui di cere protettive date in vecchia data. 

Grazie a chi vorrà intervenire con osservazioni. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Ciao @grigioviola, anche  a me sembra auitentico..non riesco a vedere tacce di fusione..

Un bel sesterzio..

Saluti Eliodoro

Modificato da eliodoro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Emilio Siculo

Anche a me sembra buono. Il buco ad ore 3 del dritto non me lo spiego, ma perché pensare male se non ci sono altri indizi?

Invece, potrebbe avere subito un tentativo di spatinatura?

Ciao

ES

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Si. Un tentativo di spatinatura a mio avviso c'è stato e pure è stata trattata con qualche sostanza appiccicaticcia. Proverò a lavarla in acqua demineralizzata. 

Grazie a tutti per gli interventi. 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao, ribadisco il mio primo giudizio. Moneta autentica con usura dei rilievi e aggiungo con depositi di malachite superficiali. La "sostanza appicaticcia" è verosimilmente quando resta di una vecchia ceratura.
Ciao
Illyricum
;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Consigli per rimuovere la vecchia ceratura? Temo che l'acqua possa far poco... 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao.

Prova a scaldare le superfici con un asciugacapelli e a rimuoverla con un panno morbido.

Se il risultato non è sufficiente prova con acetone o alcool o trementina o acquaragia (dipende dal tipo di cera). Il problema più che altro è l'odore residuo.

Ciao

Illyricu

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Grazie! Appena ho un po' di tempo proverò a giocare al piccolo chimico! :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gionnysicily
Grazie! Appena ho un po' di tempo proverò a giocare al piccolo chimico! 


Ciao. Un fono ed un panno asciutto per assorbire la cera che diventerà liquida e la prima cosa. Se restano residui , con un'applicazione di trielina con un panno , dovrebbe eliminare tutte la parti "strane" .
Sulla autenticità non mi pronuncio , semmai dopo che l'avrai ripulita , potresti postare qualche nuova foto e si potrà ridiscuterne.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Ho passato a fon e panno la moneta. Non appiccica più, ma l'aspetto è rimasto invariato. 

@gionnysicily ci sono punti sospetti? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Queste le foto dopo la rimozione. 

IMG_20160901_223529.JPGIMG_20160901_223501.JPG

Sembra che ci siano tracce di una patina precedente (quella scura che vita sul verde) e buona parte dei campi e parte dei rilievi sia stata spatinata prima e poi ripassata  in un secondo tempo (con cere?) per riomogenizzare la moneta dando una patina nerastra che ora in buona parte è venuta via facendo riaffiorare le zone verdi oliva. 

@gionnysicily che te ne pare? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gionnysicily

Sicuramente "sembra" di avere più fascino ora.

Il sesterzio lo avranno pulito con liquidi acidi corrosivi, apparse inesorabilmente dubbioso , capisco che è una moneta da poco conto ma è importante assicurarsi se non si tratta di una ennesima fusione.

 Le tracce di patina scura che menzionavi , bisognerebbe capire se è artificiale, non e uniforme e la dove si e spatinata e apparso il colore dell'oricalco, cosa che qualcuno ha tentato di ricoprirlo con ceratura o colorante non appropriato. Nelle foto precedenti avevo notato dei punti che sembravano da peste del bronzo. Cosa che in queste foto , non riscontro . In riguardo al (buco sul bordo) ti allego una foto ingrandita , che evidenzia alcune "sferette" e che dovresti osservarle con molta attenzione. Potrei sbagliarmi , ma meglio assicurarsi.

Cordialmente Giovanni.

2016-09-02_000748.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Dal vivo non mi danno l'impressione di essere sferette così regolari e a dire il vero mi pare eventualmente riconducibile a una microsfera (con dubbi) solamente quella evidenziata più in basso. 

Eventuali tracce di cancro del bronzo mi sembrava potessero esserci sul rovescio nelle corrosione sopra le lettere "RP" verso ore 9.

Fosse un falso credo che quantomeno sia 800esco visto che la moneta proviene da una collezione credo databile al max ai primi 10/20 del '900.

L' unica cosa che avevo visto sospetta fin da subito è stata appunto quella zona nel bordo con la lacuna. Dal vivo sembra proprio che sia stato scavato e staccato  (per corrosione? Colpo accidentale? Rimozione violenta di incrostazioni?) del materiale. 

Sicuramente, ripeto, è stata spatinata (completamente? Parzialmente?) e ho dubbi sulla parte residuale più scura di patina olivastra (ma la mia esperienza è molto limitata!). 

Sono qui per imparare e anche fosse falso, lo userò come materiale di studio e raffronto... Una 30ina scarsa di euroci stanno nel computo del rischio. 

Altre zone sospette? Indicazioni? 

Mi piacerebbe sentire anche @cliff, @babelone e @Tinia Numismatica!

Modificato da grigioviola

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Con queste ultime foto per me autentico, ci sono anche concrezioni di malachite residue. Potrebbe esserci stata anche leggera ridefinizione delle lettere dopo la spatinatura iniziale.

Il buco vicino al bordo per me è un difetto del tondello nel metallo, credo creatosi nella fase di creazione del tondello stesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gionnysicily

Mi è stato chiesto un parere su delle foto e il mio " potrebbe essere una ennesima fusione" è tutta da verificare. Il contesto in generale, la darei per buona ma quel buco nel bordo molti non hanno dato una giustificazione.
Potrebbe trattarsi di una bolla d'aria che si può verificare nel punto di collegamento con un codolo d'entrata è staccato senza molature o limature. Le sferetta che vanno (esaminate) potrebbero confermare il mio dubbio. Anche perché in varie parti del bordo non lo vedo compatto . Sul rovescio , le lettere SC sono state aiutate sicuramente è non penso sul metallo. Indipendentemente dal valore commerciale (irrisorio) e bene qualche verifica dal vivo da parte di qualcuno competente.
Sarò lieto di sentire altre opinioni in merito

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

grigioviola

Grazie ancora per i pareri fin qui espressi da tutti, a @cliff, @gionnysicily, @eliodoro, @Illyricum65, @Emilio Siculo.

Sono qui per imparare! E non ne faccio un dramma se non è autentico. Non voglio sentirmi dire "è autentico" per mettermi il cuore in pace, ma voglio capire gli eventuali punti dubbi quali sono e come analizzarli per derimere al meglio la questione. Rimarrebbe comunque un "falso" finito in "vecchia collezione" quindi con un suo "perché".

La non compattezza del bordo l'avevo notata anch'io e credo che un piccolo intervento attorno alle lettere "SC" in esergo ci sia stato.

Il bordo non presenta segni di unione dei due stampi e grossomodo è compatibile con quello "liscio" che comunemente si riscontra nei sesterzi.

Dico "grossomodo" perchè appunto nella zona del cratere (?) è un ovviamente meno compatto e uniforme e anche in altri punti ha qualche piccola traccia di alterazioni riconducibili però a piccole corrosioni, almeno apparentemente.

Il basso valore economico non è sicuramente elemento a favore dell'originalità a scapito della falsità... ci son falsi di monete ben più comuni di questa!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab
1 ora fa, Tinia Numismatica dice:

Autentico, direi

 

anche a me sembra autentico. il fondo dietro il collo è ben impresso.

Modificato da dux-sab

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×