Jump to content
IGNORED

Galerio - Frazione radiata di bronzo


apollonia
 Share

Recommended Posts

Penso che la mia attribuzione di questo bronzo piuttosto malandato che ho nell’album da tempo sia giusta.

AE radiate fraction Galerio Cizico.jpg

Galerio, 305-311 d. C. Frazione raggiata di bronzo (2,891 g, 18-20 mm), coniata nella zecca di Cizico nel 295-299 d. C. D/ GAL VAL MAXIMIANVS NOB CAES, busto a destra, raggiato, drappeggiato e con corazza. R/ CONCORDIA MILITVM, imperatore in piedi a destra, con in mano un parazonio, che riceve la Vittoria su un globo da Giove in piedi a destra, con in mano lo scettro; KA tra loro. RIC VI, Cizico 19(b).

Determinante ai fini dell’attribuzione è stata la K con la A dell’officina al centro del rovescio in basso, entrambe ben leggibili.

Giovenale firma ok.JPG

 

 

Edited by Illyricum65
  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


4 ore fa, apollonia dice:

Penso che la mia attribuzione di questo bronzo piuttosto malandato che ho nell’album da tempo sia giusta.

 

AE radiate fraction Galerio Cizico.jpg

Galerio, 305-311 d. C. Frazione raggiata di bronzo (2,891 g, 18-20 mm), coniata nella zecca di Cizico nel 295-299 d. C. D/ GAL VAL MAXIMIANVS NOB CAES, busto a destra, raggiato, drappeggiato e con corazza. R/ CONCORDIA MILITVM, imperatore in piedi a destra, con in mano un parazonio, che riceve la Vittoria su un globo da Giove in piedi a destra, con in mano lo scettro; KA tra loro. RIC VI, Cizico 19(b).

 

Determinante ai fini dell’attribuzione è stata la K con la A dell’officina al centro del rovescio in basso, entrambe ben leggibili.

 

 

Giovenale firma ok.JPG

 

 

Esatto:

Mint: Cyzicus, CE 295-9

Obv:GAL VAL MAXIMIANVS NOB CAES

Bust right, radiate, draped and cuirassed .

Rev: CONCORDIA MILITVM

Prince standing right in military dress, receiving small victory on glove from Jupiter who is standing left while leaning on a spear. KA between them

 

Ancient Coins - Galerius: AE Radiate late fraction, Cyzicus (RIC "scarce")

Saluti Eliodoro

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

Io però al D leggo:...MAXIMIANUS PF AUG.

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Dopo l’osservazione di gpittini ero arrivato a questo raggiato post-riforma per Massimiano non come Cesare ma come Augusto, catalogato RIC 16b e tra l’altro con l’asse a h 6 come il mio, pensando d’aver preso per A invece di E la lettera accanto alla K sul rovescio.

Massimiano AE RIC 16b.jpg

Invece si tratta proprio di una A e con l’esemplare RIC 15b postato da Eliodoro, anche il rovescio è sistemato. Chissà se anche l’asse di conio di questo bronzo è a h 6.

Giovenale firma ok.JPG

Link to comment
Share on other sites


Vado un po’ fuori tema per ricordare agli amici ‘romani’ che, tornando indietro di circa sei secoli, alla zecca di Cizico sono stati attribuiti alcuni tetradrammi di Alessandro Magno del 280-275 a. C. (Price 1339, 1340, 1341) per la caratteristica lunga fiaccola come simbolo, simile a quella usata come tipo principale sui tetradrammi autonomi della città della metà del secondo secolo a. C.

Questo è il mio esemplare Price 1339

Tetra Cizico ok.JPG

Nel campo a sinistra del rovescio, il monogramma della zecca e una lunga fiaccola accesa come attributo di Persefone o Kore (Proserpina in quel di Roma) e di Demetra (Cerere in quel di Roma), il cui culto in questa zona della Misia era predominante.

Giovenale firma ok.JPG

 

 

 

Link to comment
Share on other sites


Risalendo a Cizico nel periodo della dominazione romana, ho trovato la fiaccola in mano a Demetra sul rovescio di un bronzo di Alessandro Severo.

_kyzikos_AE28_SNGFr_814.jpg

MYSIA, Cyzicus. Severus Alexander. 238-244 AD. Æ 28mm (10.72 gm). Laureate, draped, and cuirassed bust right / Demeter standing facing, head left, holding grain ears and poppy, and torch. SNG France 814; SNG von Aulock -; Mionnet Suppl. V pg. 344, 401. VF, glossy green, red, and light green patina.

 

Interessante anche quello che la dea tiene nell’altra mano, spighe di grano e – qui non ci sono dubbi – un papavero.

 

Giovenale firma ok.JPG

Link to comment
Share on other sites


  • 4 weeks later...

L’attribuzione del mio bronzo non è di Galerio come pensavo inizialmente ma di Massimiano, in quanto, dopo una  pulizia molto soft, ho visto che la legenda al diritto comincia con IMP e non con GAL.

Particolare IMP.jpg

Questo è un esemplare leggibile.

 

Ok ok 5929_Kyzikos_Maximianus_AE.jpg

2.42 g, 20.2-21.8 mm, d(8.8 g/cm³) 0.8 mm,  6:00 o'clock   VF
Bearded head of Maximianus wearing radiate crown right; IMP C M A MAXIMIANUS P F AVG clockwise around; border of dots.
Emperor standing right in military attire receiving small Victoria on globe from Jupiter, standing left, left arm resting on long sceptre; CONCORDIA MIL / ITVM clockwise around; officina mark KA in lower field; border of dots.

Roman Imperial Coinage (RIC) VI Cyzicus 15b. Ex Hubert Lanz, 19.9.2015.

 

Notare che tra i parametri fisici il collezionista dà anche la densità oltre a peso, diametro, spessore e asse di coniazione. E per un bronzo non certo raro e costoso. Chissà se ciò diverrà mai prassi per chi di professione commercia in monete antiche, specie quando si tratta di monete d'argento, d'oro o di elettro.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Credo che i tuoi bronzi siano classificati Cyzicus RIC VI 15b,Δ con questa didascalia:

Maximianus AE Post-Reform Radiate Fraction. 295-299 AD. IMP C MA MAXIMIANVS P F AVG, radiate draped bust right / CONCORDIA MILITVM, emperor standing right receiving Victory on globe from Jupiter, KΔ in lower centre.

 

Complimenti, una ‘bella coppia’.

Ciao

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Link to comment
Share on other sites


Del Massimiano KΔ Esiste anche una ‘double fraction’ estremamente rara, che pesa sui 6 g e presenta un caratteristico globetto in esergo del rovescio.

Questo mi risulta l’unico esemplare comparso nelle aste (Sale: CNG 69, 8 June 2005, Lot: 1734. Estimate $1000. Sold For $750).

AE Double radiate fraction Massimiano 691734.jpg

MAXIMIANUS. 286-305 AD. Æ Double Radiate Fraction (6.00 gm, 12h). Cyzicus mint. Struck circa 298-299 AD. Radiate, draped, and cuirassed bust right, seen from behind / Maximianus standing right, holding sceptre, receiving Victory on globe from Jupiter standing left, holding sceptre; KD//•. RIC VI 13; Cohen 50. Good VF, green patina. Extremely rare.



This peculiar denomination appears only at the mint of Cyzicus, and only at this time (mid-late 290s AD). The principal minor denomination in use contemporaneously was the follis (or nummus) introduced by Diocletian in his overall coinage reform of 294 AD, with the occasional appearance of fractions, the half and the quarter. The follis weighed approximately ten grams and had a trace amount of silver in the alloy, along with a thin silver wash. The so-called radiate fraction seems to have served as a stop-gap denomination, bridging the changeover from the devalued antoninianus to the reformed Diocletianic coin, and was only struck until 299 AD. It was bronze with a weight of around three grams, equivalent to the latest antoniniani, but lacking any silver content. The present coin can only be termed a double radiate fraction and must have been a brief experiment in introducing a large-size pure bronze denomination. Putting a more precise date to an issue within such a short time frame is difficult, but the suggestion is offered that this transitional issue was struck near the end of the radiate fraction period, circa 298-299 AD, intended to replace the silver alloy follis. Its extreme rarity further suggests the experiment was a dismal failure.

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Link to comment
Share on other sites


Avete notato il naso di Massimiano quanto sia diverso, il primo estremamente appuntito sembra essere stato sottoposto ad un intervento di chirurgia plastica tanto in voga oggi e di conseguenza come cambia l'espressivita dell'intero volto, a mio parere molto piu' espressivo il secondo

Link to comment
Share on other sites


Ulteriore rettifica

L’imperatore va bene, ma un’ulteriore pulizia ha rivelato che il marchio del laboratorio nel campo in basso del rovescio non è KA, come pensavo all’inizio, ma KΔ. L’attribuzione definitiva è quindi la seguente:

AE Massimiano ripulito x3.jpg

Maximianus, Æ Radiate Fraction (2.87 g, 18-20 mm, 12h). Cyzicus mint. Struck circa 295-299 AD. IMP C M A MAXIMIANVS PF AVG, radiate, draped, and cuirassed bust right / CONCORDIA MI-LITVM, Emperor standing right, holding sceptre, receiving Victory on globe from Jupiter standing left, holding scepter. KΔ in lower centre. RIC VI Cyzicus 16b, Δ.

Questo è un esemplare ben leggibile.

_cyzicus_RIC_016b.jpg

Ce n’é voluta, ma alla fine siamo arrivati in porto. O almeno spero!

 

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Link to comment
Share on other sites


Per dare ragione del nome dell’imperatore nel titolo della discussione (poi rivelatosi errato in quanto il bronzo è di Massimiano), segnalo questo follis di Galerio come Cesare che alla Gorny 241 in tarda mattinata è stato aggiudicato a un hammer esattamente doppio della stima di 150 € (naturalmente in attesa di conferma dei risultati dell'asta).

Fillis Galerio come Cesare Gorny 241.jpg

RÖMER 
RÖMISCHE KAISERZEIT 
Galerius als Caesar, 293 - 305 n. Chr. AE Follis (9,34g). 304 - 305 n. Chr. Mzst. Alexandria. Vs.: GAL VAL MAXIMIANVS NOB CAES, Kopf mit Lorbeerkranz n.l. Rs.: IOVI CO-NS CAES / Γ / S - P / ALE, Jupiter steht mit Victoriola auf Zepter gestützt n.l. RIC VI, 44. Braungrüne Patina, vz.

 

Giovenale firma con inglese ok.jpg

 

Link to comment
Share on other sites


6 ore fa, apollonia dice:

Per dare ragione del nome dell’imperatore nel titolo della discussione (poi rivelatosi errato in quanto il bronzo è di Massimiano), segnalo questo follis di Galerio come Cesare che alla Gorny 241 in tarda mattinata è stato aggiudicato a un hammer esattamente doppio della stima di 150 € (naturalmente in attesa di conferma dei risultati dell'asta).

Beh, mica male! :-)

Allora io posto il mio duetto del "presunto", pagati ben 12 euri il primo e 9,28 il secondo! :-)galerius antoninianus concordia militum 2,44 g  20 mm lll12967.jpggalerius antoninianus concordia militum 2,87 g  20 mm lll11979.jpg

Non sono proprio FDC ma mi piacciono molto!

Mi piace molto avere almeno 2 monete dello stesso tipo, così mi rendo conto di quanto potessero essere diverse tra di loro!

Ciao!

TWF

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.