Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
sixtus78

Dal Correr

Risposte migliori

sixtus78

Salve, la scorsa settimana ho avuto il piacere di rivisitare il Correr di Venezia dopo almeno 8 anni. Ovviamente mi sono soffermato a lungo nella sezione numismatica dove ho rivisto con piacere la celebre collezione ( o meglio ciò che di essa è esposto ). Ho fotografato alcune monete a casaccio, purtroppo la bassa luce della stanza e delle teche non permette una visione ottimale. Al solito ho notato pezzetti di carta messi dietro ad alcune monete per tenerle ferme o rialzarle rispetto al piano e una strana sostanza bianca ( colla ? ) messa a tenerne ferme alcune. Cartellini sbagliati grossolanamente ( non esiste il ducato d'oro, sono tutti descritti come zecchini fin dal primo Dandolo ). Multipli da almeno 20 zecchini indicati con un taglio sotto i 10 e via dicendo. Pazienza.... c'è qualcosa di meglio qui in Italia come esposizioni numismatiche ma c'è anche molto di peggio.... mi ha incuriosito molto la mezza lira del Tron, qualcuno gentilmente ferrato in materia mi può dare ulteriori spiegazioni ? Grazie. Spero di far cosa gradita anche a chi non ha mai visitato questo bel museo e magari coglie l'occasione di vedere delle bellissime monete veneziane andandoci, saluti.

IMG_20160928_24683.jpg

IMG_20160928_35344.jpg

IMG_20160928_50321.jpg

IMG_20160928_367.jpg

IMG_20160928_15497.jpg

IMG_20160928_23700.jpg

IMG_20160928_33519.jpg

IMG_20160928_42158.jpg

IMG_20160928_49823.jpg

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter

Ciao @sixtus78

Con l'effige del Doge, oltre alla Lira, venne coniata anche la ½ Lira ed il bagattino di rame; della ½ lira ne risulta coniata una sola, poiché a soli 16 giorni dalla delibera per emetterla, il Doge Tron era già passato a miglior vita. L'unico esemplare è presente nella collezione del Papadopoli:

 

½ Lira da 10 soldi, in argento, titolo 0,948 – mm. 20 – gr. 3,26

 

D/: NICOLAVS TRONVS DVX  foglia d'edera, busto del doge barbuto volto a sinistra con corno ducale;

R/: ° + ° S ° MARCVS VENETI ° + °, San Marco, nimbato, seduto in trono, con la destra benedice e con la sinistra tiene il libro sulle ginocchia

proprio quella che hai fotografato.

saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

e già il Correr non è il massimo come luce per fare foto. Sul mezzo tron Luciano è un'autorità!

 

Mi permetto comunque di dissentire su una frase di sixtus, il termine "cechino" inizia ad essere usato solo dai primi decenni del '500 (non ricordo quale sia la prima attestazione), e non da Giovanni Dandolo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

Grazie delle spiegazioni. Ciao Gigetto13, mi spiego meglio : sui cartellini descrittivi è scritto anche per i ducati ( fin dal primo di Giovanni Dandolo ) zecchino e non correttamente ducato, intendevo questo. Saluti.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

Sperando di non andare off topic allego alcune altre immagini significative della storia veneziana. La seconda foto presenta il doge Foscari, grande fautore dell' espansione in terra ferma. La lastra di marmo per l' inserimento delle denunce pubbliche simbolo del celebre terrore e controllo di stato che la Serenissima esercitava sui suoi cittadini ( la mia è ironia e non sono troppo d'accordo con le notizie storiche rese in merito ). Una bellissima statua marmorea del doge Antonio Venier e il suo collega sfortunato penultimo doge Paolo Renier. Ho lasciato volutamente per ultima la prima foto, notata da me solo in questa ultima visita. Una spettacolare costruzione posta tra 2 case all' imbocco di un piccolo ponte. Fuori circa 100 metri da una delle più note vie che conducono in piazza san Marco dalla stazione FS. Qualcuno di voi ne sa qualcosa ? Bellissima ! Son rimasto più di 5 minuti a guardarla mentre mi passavano accanto molti turisti e persone distratte che nemmeno la guardavano. Qualcuno comunque c'era che ha fatto delle foto oltre a me. Saluti.

IMG_20161004_50709.jpg

IMG_20161004_4752.jpg

IMG_20161004_20605.jpg

IMG_20161004_38711.jpg

IMG_20161004_4518.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

417sonia
Supporter
2 ore fa, sixtus78 dice:

Sperando di non andare off topic allego alcune altre immagini significative della storia veneziana. La seconda foto presenta il doge Foscari, grande fautore dell' espansione in terra ferma. La lastra di marmo per l' inserimento delle denunce pubbliche simbolo del celebre terrore e controllo di stato che la Serenissima esercitava sui suoi cittadini ( la mia è ironia e non sono troppo d'accordo con le notizie storiche rese in merito ). Una bellissima statua marmorea del doge Antonio Venier e il suo collega sfortunato penultimo doge Paolo Renier. Ho lasciato volutamente per ultima la prima foto, notata da me solo in questa ultima visita. Una spettacolare costruzione posta tra 2 case all' imbocco di un piccolo ponte. Fuori circa 100 metri da una delle più note vie che conducono in piazza san Marco dalla stazione FS. Qualcuno di voi ne sa qualcosa ? Bellissima ! Son rimasto più di 5 minuti a guardarla mentre mi passavano accanto molti turisti e persone distratte che nemmeno la guardavano. Qualcuno comunque c'era che ha fatto delle foto oltre a me. Saluti.

IMG_20161004_50709.jpg

IMG_20161004_4752.jpg

IMG_20161004_20605.jpg

IMG_20161004_38711.jpg

IMG_20161004_4518.jpg

Ciao!......Arco.del.Paradiso........https://venicewiki.org/wiki/Categoria:Ponti

Foscari: quadro rubato dal Correr, forse 20 anni fa e fortunatamente recuperato dopo un mese a Parigi (se ricordo bene)

Bocca della verità per le "denonzie secrete" ..... delazioni, sospetti, il tremebondo Consiglio dei X, .... tutto il bagaglio di leggende nere messe in atto dagli scrittori giacobini ;)

Statua del Venier: viso da confrontare con i grossi del venier con la sua immagine

Il Doge Paolo Renier: liberale e democratico da Procuratore e reazionario da Doge...

Grazie per le bellissime immagini. Ciao

luciano

Modificato da 417sonia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

sixtus78

Grazie a te caro Luciano per la pronta segnalazione sull' arco del paradiso, non avevo ancora avuto tempo per cercare informazioni, ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

anche io adoro l'arco del Paradiso, a pochi passi da san Zanipolo. Il suo essere sbilenco e quasi in bilico, nella sua posizione originaria, dopo tanti secoli, ha dell'inverosimile. ogni volta che ci passo sotto ho paura che mi cada in testa!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

riporto dalla guida "rossa" del TCI:

la calle del Paradiso, uno dei più apprezzati esempi di edilizia popolare gotica "programmata" di Venezia, definita da due quinte di case a schiera, con pianoterra a botteghe e piani superiori a sbalzo su barbacani lignei, collegate alle testate da archi gotici; il complesso, iniziato nel 1407 sotto Andrea, abate di Pomposa (iscrizione sull'arco verso la salizzada) passato quindi ai Foscari e, per matrimonio, ai Mocenigo, subì notevoli rimaneggiamenti e sopraelevazioni nel XVI-XVII secolo.

A fondale della stretta prospettiva, verso il rio di S. Maria Formosa, è il cosiddetto arco del Paradiso, a cuspide traforata con quadrilobo, decorato sui due fronti da un rilievo di analogo soggetto, la Madonna della misericordia: quello verso la calle, con due donatori e gli stemmi Foscari e Mocenigo, risalente alla seconda metà del sec. XV; quello verso il rio, con un donatore e due stemmi Foscari, databile intorno al 1380 (l'edificio di testata, a sinistra del ponte, conserva elementi tardobizantini del sec. XIII, gotici e rinascimentali).

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arka

Per gli appassionati di architetture veneziane mi permetto di suggerire Le Pietre di Venezia di John Ruskin. Fondamentale.

Arka

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

@Arka grande bel libro. grazie per averlo segnalato. la discussione di Ruskin sui capitelli del palazzo ducale varrebbe da sola il libro.

certo, egli non è clemente sull'architettura tardo rinascimentale e barocca (v. l'esempio secondo me più esilarante sul mascherone apotropaico del campanile di S. Maria Formosa), ma molte generazioni di appassionati di Venezia ne sono a diritto debitori.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×