Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
tullio

alterazioni dell'argento

Risposte migliori

tullio

non ricordo dove ho letto una discussione (o un articolo?) sulle modalità di cristallizzazione dell'argento. Poiché ho notato strane formazioni sul R dell'elefantino di Cesare mi sarebbe utile ritrovare quella discussione: qualcuno la conosce? Oppure: qualcuno sa interpretare quelle formazioni ? E già che ci sono: il colore leggeremente azzurro/verde che compare su alcune zone del D dipende dall'alterazione del rame presente nella lega? Allego immagini dei particolari

Grazie anticipate

Tullio

post-3315-1162316613_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tacrolimus2000

Ne abbiamo parlato anche qui:

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=13757&st=0

Non so dirti se quello che si vede dalle tue foto è effettivamente cristallizzazione.

Ti allego un dettaglio su un esemplare postato da Augustus che rende bene la struttura arborescente (immagine tratta dalla citata discussione).

Luigi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO

mmh. Quella postata da "Tullio", così su due piedi non mi sembra cristallizzazione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LUCIO

Invece riguardo a macchie di colore verde-azzurrognolo noto che in particolari condizioni si possono verificare delle vere e proprie "migrazioni" di ossido di rame (posto che una bassa percentuale di rame è normale che sia presente nell'argento) verso la superficie.

Però a mia esperienza il fenomento non dovrebbe essere particolarmente appariscente in monete di questo genere.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Non so, visto cosi' potrebbe essere anche cristallizzazione... magari non servira', ma puoi postare le immagini intere della moneta (possibilmente grandi, se fatte con uno scanner diciamo un 600x600 dpi)?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

I due ritagli da te mostrati non mi sembra rivelino cristallizzazione, ma solo una superficie corrugata, probabilemnte per gli agenti corrosivi incontrati nel corso dei secoli. Sarebbe bello vedere l'intera moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tullio

uhm... "superficie corrugata" ecco il concetto che mi mancava. Posto l'immagine del R, sperando sia buona

post-3315-1162492750_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla

E' tipo quello che fà il piombo dopo l'elettrolisi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Il rovescio sembra subereato, è rame quello che occhieggia dall'apex??

uhm... "superficie corrugata" ecco il concetto che mi mancava.

168058[/snapback]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tullio

l'ho guardato al microscopio e tomo proprio che caiuspliniussecundus abbia ragione: non si vede il rame vivo ma granulino color verde azzurro, che sono gli stessi che si vedono intorno alle prime lettere di Caesar. L'ipotesi del suberato spiegherebbe anche le strane formazioni sul R: come una colatura dell'argento del rivestimento. Però l'argento è antico: in alcuni punti presenta cristallizzazioni come quelle discusse nel link che mi avete suggerito. Conclusione: è un falso d'epoca (della zecca o di falsare?). Che faccio lo butto? O torno da quello ... che me l'ha venduto per autentico - 80 euro certo non li vale. Voi li tenete nelle vostre collezioni?

Mi è venuto un sospetto anche per un Tito che dopo la pulizia con bicarbonato a assunto in alcune zone (sul D dietro la testa e sul R ai piedi di Annona) uno strano alone giallo arancio. Però questo suona diversamente da Cesare e non ci sono cristalli di rame. Mica posso grattarlo. Allego immagini

Guardate anche la nuova discussione che ho avviato, in questa sezione, intitolata "suberato repubblicano"

post-3315-1162574611_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tullio

ecco il R di Tito

PS scusate gli errori di battitura nel messaggio precedente ("tomo" invece che "temo", "granulino" invece che "granulini" ecc.)

post-3315-1162574890_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla

Purtroppo gli questi denaretti anche se sono originali d'epoca valgono di meno, e il prezzo che hai pagato è troppo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fontus

Io lo roporterei indietro,se è un venditore serio te lo cambierà (potresti al limite dire che hai cambiato idea,o che vorresti sostituirlo,o che era per un regalo e ti sei sbagliato,ecc) se proprio non riesci a restituirlo tienilo comunque ha sempre un suo perchè,oltre che economico,anche storico.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Perché cambiarlo? le monete subereate sono parte del circolante dell'epoca, hanno un valore storico pari a quelle di buona lega. Semmai si può discutere del prezzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fontus

Bhè,posso capire chi vuole avere solo denarii autentici...come il contrario .Tempo fa (un annetto) su ebay mi aggiudicai un suberato della Gens Norbana e mi contattò tempo dopo un acquirente che aveva partecipato all'asta senza aggiudicarsela chiedendomi se volevo vendergli la moneta.Lui collezionava solo suberati (incredibile,no?) e mi offrì o di comprarmi la moneta o di cambiarmela con un altro suberato.Ci pensai bene e alla fine gliela vendetti,anche perchè mi piacque assai l'idea di un collezionista di suberati e volli aiutarlo (tra l'altro me la pagò molto di più di quanto avevo sborsato io in asta :D ).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

tullio

interessante.... Sì, è vero, sì può discutere del prezzo ma la moneta può stare onorevolmente nella collezione.

Ovviamente ne discuterò con chi me l'ha venduta, ma l'ho comprata a 100 km da casa ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×