Jump to content
IGNORED

id. sesino


frisax
 Share

Recommended Posts

Timidamente posto questo piccolo e povero sesino che al cospetto delle grandi "pezzature" che abitualmente postate fa quasi sorridere.

Non mi sembra dei soliti dogi che si vede ma ahimè non lo inquadro.

Di chi è?

092.JPG

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Dovrebbe trattarsi di un Sesino di Pietro Loredan, 84° Doge

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Grazie Fabry61, con un po di passione (e pazienza)...si impara sempre più.......Ho poi visto che su questa tipologia di moneta c'è stata una discussione interessante qualche anno fa.......

 

 

Link to comment
Share on other sites


Oddio quello era proprio difficile e sono uno dei super esperti poteva dare una risposta. Ma sai con Luciano non si scherza.:beerchug:

Ma ora porgo a te ed a @frisax una domanda. Non notate niente di particolare sul sesino?

Edited by fabry61
Link to comment
Share on other sites

Awards

Supporter

La croce pisana sembra presentare qualche sbavatura di troppo nelle punte.....come i bisanti non sembrano omogenei nelle loro distanze....ma non so se sia solamente usura o tu stia provando a farci vedere qualcos'altro......sempre che la mia considerazione non sia completamente fuori strada.....:)

Edited by Bassi22
Link to comment
Share on other sites


Esattamente e non sei fuori strada. Il sesino si divide in vecchio e nuovo e non ha sempre la stessa iconografia. Sesino nuovo del Grimani, da notare le stelle.

Risultati immagini per sesino nuovo

Sesino del Mocenigo con losanghe. Da la moneta.

Risultati immagini per SESINO DI mOCENIGO

Sesino del Loredan con la seguente definizione,  Croce pisana, con legame annodato al centro, ornata di 16 bisanti. 

Risultati immagini per sesino veneziano

Link to comment
Share on other sites

Awards

Non è un'anomalia, sono variazioni su una moneta che tutti pensano, con un'iconografia bloccata.

Risultati immagini per sesino di venezia

questa è quella normale con i sedici bisanti. Come vedete l'evoluzione è palese.

Link to comment
Share on other sites

Awards

Supporter

Ciao!

Una delle monetine più "incasinate" da studiare .....

Difficilmente si trova in buone condizioni; quasi sempre è consumata talmente tanto, che dei bisantini o delle losanghe non c'è traccia e poi c'è la difficoltà nel leggere bene la legenda, con tutte le sue varianti. Se non ricordo male del solo doge Grimani ci sono censite una ventina di varianti, ma sappiamo bene che nella monetazione veneziana, ci sono sempre delle "sorprese" e non escludo che ce ne siano altre che, fino ad oggi, sono passate inosservate.

saluti

luciano

Link to comment
Share on other sites


Comunque la mia descrizione sarebbe stata: Croce pisana accantonata da quattro losanghe negli angoli e 16 globetti.

Arka

Edited by Arka
Link to comment
Share on other sites


  • 4 months later...
49 minuti fa, valerioso dice:

Ciao! complimenti per le bellissime monete!

Da qualche tempo mi sono appassionato alla ricerca col metal detector e ieri finalmente ho trovato questa monetina in un campo nel basso trentino.

Si riconosce la croce pisana con 16 globi come quella "normale" postata sopra, la scritta VENET e una crocetta dopo, ma non riesco a cogliere il nome del doge...

Dall'altro lato appare competamente consumata...

Provererò a fare delle foto migliori se riesco

Grazie per l'aiuto!!!

Non averne a male, ma ti invito a leggere il post che riguarda il Metal Detector.

Dopo potrai capire il perchè nessuno ti risponderà

 

Link to comment
Share on other sites

Awards

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.