Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
claudio82clod

Strana moneta del mio amico

Sembra d'argento

il diametro è intorno ai 15 mm ma quando ho fatto la foto non avevo dietro il calibro.

Che mi sapete dire a riguardo?

Grazie mille saluti

Claudio

post-3133-1163681193_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Denario medievale.

Mi sembra di leggere PISO (Pisa).

Pccato cosi rovinata.

Comunque aspettiamo altre informazioni dai + esperti.

Alberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E' un denaro coniato a nome di Ottone (ruotando la prima immagine di 90° in senso orario si legge, in croce, OTTO), emissioni di questo genere sono state fatte a Pavia (leggi ad esempio qui: http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=14972 ) ma non saprei dirti se e' il tuo caso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao,

sul lato più visibile ci vedo solo : "+OTTO.....SP"

Siamo tra la fine del X secolo e il XII e le zecche autorizzate si contavano sulle dita di una mano.

Con Pisa ci metterei Pavia e Lucca.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Potrebbe avere qualche valore oppure no?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

bavastro,scusa ottone fra la fine X e XII???????'

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

IL denario probabilmente della zecca di Pavia con

d/ IMPERATOR ne giro e O/TT/O al centro

r/ OTTO PIVS RE + nel giro e PA/PIA/dot al centro (della zecca non sono sicuro)

Appartiene sia a Ottone I (936-973) che a Ottone II (973-983).

Credo sia Biaggi 1824

agri

ps. questo è il mio

post-42-1163806111_thumb.jpg

Modificato da agrippa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao,

per Marchemilio, la scritta OTTO in certi casi è stata mantenuta anche dopo la morte dei sovrani. Ad esempio per le monete di Lucca (vedi sezione Manuali).

Come Cesare, che è diventato sinonimo di imperatore, imitato poi in Germania (Kaiser) e in Russia (Czar). ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?