Jump to content
IGNORED

Taras con polipo e l'ippocampo


VALTERI
 Share

Recommended Posts

Immediatamente successivi ai pochi , rari stateri incusi , compaiono in Taranto i primi  didrammi a doppio rilievo con al diritto Taras sul delfino ( a volte con polipo in mano )  ed al rovescio la raffigurazione dell'ippocampo alato .

Questa tipologia , dei precedenti incusi , conserva le cornici su entrambe le facce , a nastro al diritto e dentellata al rovescio .

Del tipo passato lo scorso anno  in asta Busso , classificato Fischer-Bossert  59 , non ho trovato miglior esemplare per raffronto .

001  NYSale XXVII n. 13 ( 04-01-2012 ) = F.B. 23.png

002 NYSale XXVII n. 13.jpg

003 RomaNum. XI n.37 ( 07-04-2016 ) = F.B. 33b.jpg

004 RomaNum. XI n.37.jpg

005 Busso Peus 416 n. 8 ( 28-04-2016 ) = F.B.59.jpg

006 Busso Peus 416 n. 8.jpg

007 H.N. Italy n. 827.jpg

  • Like 4
Link to comment
Share on other sites


Una delle più belle monete della prima parte del V secolo. Immagini così naif, così favolistiche che ci fanno comprendere quanto alto fosse l'immaginario greco, e quanto eccellente fosse poi la perizia dei mastri incisori. A mio parere questa è una di quelle monete che chi ama le greche DEVE avere in collezione. 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


@deadhead  post 2

Convengo con quanto hai scritto .

Aggiungerei , da non collezionista attratto particolarmente dagli incusi , che ho a volte immaginato che il primo incuso di Taranto con Apollo Giacinzio , potrebbe , da solo , essere una collezione .

 

Link to comment
Share on other sites


Salve! Di questa monete esiste taras con polipo a sinistra e un piatto in mano  sulla destra abbastanza rara e bella!

Link to comment
Share on other sites


  • 3 weeks later...
  • 3 years later...

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.