Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Tm_NPZ

Il nostro "esordio" nell'informatica

Risposte migliori

Tm_NPZ

Oggi riflettevo sull'uso dell'informatica. Premetto che per "informatica" intendo (per semplificare) anche l'utilizzo di Internet, quindi, anche del nostro amato Forum :)
Pensavo a quanto tempo per me è passato, quanto questa tecnologia è entrata sempre di più nella nostra vita di tutti i giorni, soprattutto tramite i telefonini (smartphones), anche se io resto maggiormente fedele ai vecchi computer portatili o fissi; trovo infatti "invadente" avere con me un telefono continuamente connesso. Ho infatti disabilitato la connessione ad Internet sul mio dispositivo, da usare così solo quando è necessario. Preferisco sedermi e scrivere al PC fisso... forse diventerà l'equivalente della carta e penna di una volta... e sembrerò antiquato! :D
Quando ero molto piccolo, già sognavo di avere un computer. Era la fine degli anni '80 e non erano certo così diffusi. Poi, un bambino di circa cinque anni, a parte i prezzi eccessivi di allora, che se ne faceva?! :P Erano macchine che richiedavano comunque una conoscenza di base e la loro interfaccia non era certamente intuitiva.
Il primo computer lo ebbi nel 1995. Era un vecchio Commodore 64, già con i suoi anni all'epoca. L'avevano venduto ad un mio parente, che lo vendette a me. Visto con gli occhi attuali, sembra una cavolata, visti anche i computer già presenti in quei tempi, ma tra gli amici ero l'unico a possederne uno, che non fosse una semplice console per i videogiochi. Potevo vedere scritto quello che volevo in uno schermo televisivo! :D Che traguardo! :) Infatti, prima di imparare ad usarlo, mi limitavo a scrivere semplicemente sullo schermo. Macchine di quel tipo, invece, dovevano essere programmate digitando comandi ben definiti ed interi programmi. Ricordo bene, infatti, serate fino a tardi trascorse con mio padre a digitare programmi per ottenere semplicissimi effetti grafici e semplici attività di elaborazione; quando tornavo da scuola o dagli amici e lui mi mostrava nuovi comandi o programmi che aveva sperimentato, oppure quando io stesso realizzavo piccoli elaborati che salvavo su cassetta (quelle su cui si ascoltava la musica!). Ovviamente, non mancavano pure i semplici videogiochi, anche se preferivo sperimentare programmi di grafica e suono.
Pensavo sempre al computer ed avevo "contagiato" pure un amico. Ne parlavo anche nei pomeriggi estivi con lui al mare; lì mi divertivo, anche pensando cosa avrei sperimentato "informaticamente" la sera. Pure lui riuscì a procurarsi un vecchio Commodore 64 e ci scambiammo videogiochi e programmi.
Poi, nel 1996, un lieve "salto": mi fu regalato un computer Amiga 500, vista la mia crescente passione e visto l'interesse di mio padre in materia :D. Aveva un'interfaccia molto simile a Windows e funzionava con i vecchi floppy :) Era più semplice da utilizzare del vecchio Commodore. Il mio amico, invece, si comprò un PC con Windows 95; si era "aggiornato" con i tempi. L'anno successivo, pure io ebbi il mio computer con Windows 95. Non si era però connessi ad Internet, visti gli alti costi delle tariffe di allora.
In quegli anni, chi amava usare il computer era visto un po' diversamente da oggi; un po' come un solitario o un "secchione". Era frequente, infatti, che alla mia risposta: mi piace trascorrere tempo usando il computer mi si ribattesse qualcosa tipo: allora, alle ragazze non ci pensi? Come se una cosa escludesse l'altra. Pensare che, molti anni dopo, i primi tempi io e la mia ragazza ci sentivamo spesso usando il computer! :)
Tornando al passato, la mia prima connessione ad Internet avvenne nel 2000, con un PC con Windows 98 :)
La mia prima partecipazione ad un Forum fu nel 2002, nel quale si parlava di anni '70; dissi la mia su alcuni film polizieschi dell'epoca visti in TV :)
Su questo Forum, sono arrivato nel 2008 :)
Tornando alla mia riflessione iniziale, sì, i tempi cambiano e fa pensare come un tempo, chi magari snobbava o poco considerava le nuove tecnologie, adesso probabilmente le stia utilizzando più di me nel passato e più di me ora :P
I tempi cambiano, ma penso di aver fatto la cosa migliore ad appassionarmi di Informatica :)

Voi, come avete iniziato? :)

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar

Se non era per internet io ancora dovevo aspettare la domenica mattina per vedere qualche moneta,fra Portaportese e altri mercatini......Ho iniziato con le vecchie "forumlist" non mi viene come si chiamavano (ad una certa la memoria parte) una specie di chat ma senza video con messaggi-email e basta che trovavi in rete e senza foto,era il 2000.Poi la Baia mi ha aperto su tutto il Mondo Numismatico,ho potuto conoscere molti numismatici che ora hanno grosse case d'aste,in Belgio,Germania e San Marino purtroppo ho perso molti Inglesi e Americani sia USA che Argentini questi ultimi avevano delle gran belle rarità anche se gli altri non erano tanto da meno. Ho potuto acquistare dei libri quasi introvabili qui ed ho conosciuto un paio di Maestri Italianissimi e qualche amico che porterò sempre nel cuore.:hi:

Dimenticavo: chiaramente tutto è combaciato con il Computer per potermi collegare ad internet con il vecchio modem a 64bit se non sbaglio che iniziava con i numeri telefonici e poi quei fischi lunghi e dopo un pò forse ti collegavi..........

Modificato da favaldar
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Ho sempre avuto un rapporto di grande amore col PC, sin da quando ho iniziato a usarne uno sul lavoro nel lontano 1990. Da allora ho sempre sognato di averne uno mio e finalmente ne acquistai uno usato nel 1995, se ricordo bene aveva un processore 386 :blink:. Assieme al PC acquistai una stampante ad aghi che possiedo ancora e qualche volta uso pure!

Il vetusto 386 dopo un annetto era già diventato inusabile, quindi lo cedetti e comprai un Pentium (2 milioni di lire per PC+monitor, e stiamo parlando di un computer di fascia medio-bassa!). Nel 1998 acquistai modem e abbonamento Telecom Italia Net e approdai in rete. Ricordo ancora la prima sera in cui riuscii a connettermi, dopo almeno dieci giorni di tentativi a vuoto e miriadi di telefonate all'assistenza (che dovevo fare ovviamente con cellulare -che all'epoca ancora non possedevo e quindi dovetti farmene prestare uno- )... per svariati giorni il modem non ne voleva sapere di connettersi. Alla fine riuscii nell'impresa grazie a un tecnico che ebbe l'intuizione giusta, mi fece aggiungere tre virgole nella stringa di connessione.... :blink: Ricordo perfettamente anche il giorno preciso in cui mi connettei per la prima volta, perchè era la sera della finale di Champions League tra Juve e Real Madrid (sgrunt).

Grande nostalgia di quei tempi... c'era pochissimo, si navigava a velocità ridicole (per l'anno che ho avuto l'abbonamento con TIN dovetti addirittura disattivare la visualizzazione delle immagini, perchè ci metteva un'eternità a scaricarle -e con le tariffe dell'epoca si spendevano 7000 lire all'ora...- navigavo leggendo solo testo! Dopo un anno cambiai provider e finalmente anch'io potevo vedere le figure :D) , ma la platea era selezionatissima. Era un piacere chiacchierare su Usenet (i forum strutturati manco esistevano), qualche troll esisteva anche allora ma il livello medio degli utenti connessi era davvero molto alto, e la Netiquette era rispettata rigorosamente praticamente da tutti. Oggi, con PC o smartphone che sia, chiunque si connette ad Internet, e purtroppo questo si riflette sul livello medio <_<.

Questo forum naturalmente rappresenta una mirabile eccezione :D

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adelchi

Mai avuto un buon rapporto con la tecnologia,uso il pc piu' o meno come una tv,devo averlo gia scritto in un altro post,non fosse stato per il forum non avrei avuto grande interesse per il web :blush:.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART
Il 19/9/2017 at 15:45, Tm_NPZ dice:

Voi, come avete iniziato? :)

Con un Commodore 16 con cui giocavo e imparavo i rudimenti del Basic 3.5 , copiando i mitici listati dalle riviste o scrivendo programmini miei. Ma siccome non era mio dopo un po' me lo tolsero e passo un po' di tempo finchè non cominciai ad usare il 386 dello studio in cui lavoravo... che una volta dismesso mi venne regalato, diventando il mio primo computer.

Su Internet cominciai a bazzicare a fine anni '90, connettendomi dal Museo della scienza e della tecnica di Milano, per poi metterlo a casa nei primi anni '2000.

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Un iniziale contatto con i computer lo ebbi anche tramite una mia parente (ma fu breve, per questo non lo ricordavo); penso fosse un vecchio Olivetti, con monitor a fosfori verdi e stampante. Ricordo che mi avviò un programma di videoscrittura, con il quale scrissi un breve testo sui giochi con gli amici... mi venne facile, in quanto già possedevo una macchina per scrivere giocattolo. Poi, stampai. Il giorno dopo lo portai a scuola e lo mostrai ai compagni di classe delle elementari, dicendo - con orgoglio - che l'avevo scritto e stampato con un computer! Loro non mi credettero :D dicevano che l'avevo in realtà scritto a macchina, gli mostrai i particolari: una macchina per scrivere non poteva lasciare quei piccoli punti che formavano le lettere (lasciati dagli aghi per la stampa!), ma ugualmente non mi diedero ascolto :P Questo dimostra quanto fosse raro tra i "non addetti ai lavori" il possesso di un computer. Mi sembrava un qualcosa di fantastico: mentre scrivevo, mi sentivo "avvolto" da questa tecnologia; quella mia parente promise di regalarmelo, quando l'avrebbe cambiato con uno più potente. Non vedevo l'ora, anche se ciò non avvenne mai, anche perché ne ricevetti uno qualche tempo dopo :D

Un altro breve contatto con il computer lo ebbi il giorno 18 giugno 1994; posso dire la data con certezza, in quanto ero da altri parenti, vicino Forlì e alla sera ci fu la partita di calcio Italia - Eire, dei Mondiali USA 1994, che vedemmo insieme. Avevo da poco compiuto dieci anni, ed ero là con i miei genitori. Mio cugino (che purtroppo mancherà nel 1997), ed un altro parente, più grande di me, mi sfottevano perché quest'ultimo scriveva il mio nome vicino ad alcune parolacce, con un traduttore caricato in un computer (che penso fosse un'Amiga 500) e lo facevano parlare :P Questo, non fu certo un contatto positivo con i computer, ma ricordo comunque con piacere quei momenti. Poi, caricarono qualcos'altro... ma non ricordo... probabilmente era un periodo in cui non ero molto attratto dai computer; da bambini è normale. La sera, vedemmo la partita; la nostra Nazionale di calcio non vinse... ma sappiamo tutti che fece in ogni caso un bel Mondiale, arrivando al secondo posto. La notte, dormimmo tutti là, in quanto non vivo molto vicino alla zona di Forlì.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Nel 1995 circa, come dicevo, il Commodore 64 (seppure già datato!) fu il mio primo computer. Amavo molto i programmi, ma anche i videogames, in particolare quelli dove la grafica era superiore... ne ricordo uno simil-3D :)
Qualche tempo dopo, un bel regalo da parte dei genitori: la prima stampante :D Era una Commodore MPS 1230, ad aghi. Ne fui davvero felice e potei utilizzarla per qualche anno e nei successivi computer: con Amiga e addirittura con Windows! Senza nessuna modifica hardware. A quei tempi, molte periferiche erano versatili :)

Ovviamente, adesso l'informatica resta di maggiore qualità! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cippolo

Il mio esordio fu  con un ZX Spectrum. In seguito sono passato ad un Olivetti M24  con i floppy da 5.25. Realizzato programmi in Turbo Pascal. Poi i vari Commodore,Amiga. Ora ho un mostro che mi sono autocostruito con cui mi levo molte soddisfazione anche perché  non mai fatto corsi o scuole. Sono totalmente autodidatta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gallienus

Il mio esordio è stato piuttosto tardivo: il primo computer mi è stato regalato per i 18 anni, nel 1999. Tra l'altro non aveva connessione internet, che è arrivata solo dopo un anno. Da allora di computer ne ho cambiati solo 2, in quanto tendo a farli durare veramente fino all'ultimo respiro, il mio attuale portatile ha quasi 9 anni e funziona ancora benone per le mie esigenze.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62

Erano i mitici anni 80, iniziai in uno studio di architettura con un IBM con sistema operativo DOS e classico floppy disck.

Monitor monocromatico di una tristezza paurosa, i primi verdi poi scritte bianche su fondo grigio scuro.

Una stampante che si inceppava sempre..e un plotter che mi dava sempre problemi, ma avevo finito di usare finalmente il tecnigrafo..:D

Però la cosa bella e che mi sembrava di essere avanti a tutto e a tutti...anche se il mezzo tecnologico non l'ho mai amato troppo, avendo una formazione più artistica..

Con il senno di poi, meno male che tutto ciò è avvenuto altrimenti come avrei fatto a raccontarvi questo spaccato di vita..

Eros 

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gigetto13

Che dinosauri siamo!

io ricordo che uno dei miei primissimi articoli per Panorama Numismatico lo avevo spedito direttamente manoscritto!

Parliamo credo del 1992 o 1993... mi arriva una telefonata (interessata!) dalla loro redazione con cui mi chiedevano se potessi almeno mandargli un floppy, cosa che al tempo non potevo permettermi.

Risultato: qualche piccolo scrivano fiorentino (sic!) si era preso la briga di trascrivere il mio umilissimo lavoretto, che poi era uscito su un numero di PN.

se ci penso ora, mi sento davvero vecchio!

 

  • Haha 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eracle62
9 minuti fa, gigetto13 dice:

Che dinosauri siamo!

io ricordo che uno dei miei primissimi articoli per Panorama Numismatico lo avevo spedito direttamente manoscritto!

Parliamo credo del 1992 o 1993... mi arriva una telefonata (interessata!) dalla loro redazione con cui mi chiedevano se potessi almeno mandargli un floppy, cosa che al tempo non potevo permettermi.

Risultato: qualche piccolo scrivano fiorentino (sic!) si era preso la briga di trascrivere il mio umilissimo lavoretto, che poi era uscito su un numero di PN.

se ci penso ora, mi sento davvero vecchio!

 

Ma che dici l'ultima volta che ti ho visto sembravi un ragazzino...tanto entusiasmo e tanta simpatia..:D

  • Triste 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilvio

Il mio primo era un pdp11/34 della Digital, con basetta millefiori dove ci saldavi le porte logiche or and not... Poi il primo IBM con DOS 1.0 per passare poi ai packet radio a 430mhz dove non esisteva internet ma una rete mondiale a nodi chiamata Fidonet. Passando poi alle prime prove di Galactica alla statale / Politecnico di Milano e le prime prove internet con col (video in line) che ti permetteva una connessione ai primi albori italiani di internet (Linux Slackware prime release) e Windows 3.1 . La versione di Windows in bianco e nero devo averla su qualche disco in giro. Il browser era l'ormai dimenticato Netscape per non parlare poi delle librerie win32 e i primi processori 286, 386 sx e chi poteva aveva il dx col coprocessore matematico incluso.

 

 

I primi linguaggi oltre l'assembler , il linguaggio macchina e il Fortran 77, ormai ora siamo alla volta del PHP , le api e altre amenità copia incolla. Righe di codice ormai nessuno le ricorda più.

 

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART

100 REM vediamo se mi ricordo

110 PRINT "ricordi del passato"

120 PRINT "ti piacerebbe tornarci? (s / n)"; A$

130 INPUT  A

140 IF A = s THENPRINT "a casa mia ho un mini-museo dell'elettronica con qualche vecchio computer"

150 IF A = n THENPRINT "buon divertimento con lo Smartphone, io preferisco il Commodore"

Modificato da ART
  • Haha 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio
Supporter

Siete (siamo) vecchi.

Io ero pure nodo fidonet ed euronet.

Prima di galactica che introdusse l'aggancio ad internet ad uso provato.

Prima BBS in Italia mi par di ricordare fosse Rozzano BBS a 300 baud.

Cobol e fortran... dove erano più gli spazi che digitavi che il testo...

Il basic sui commodore e poi lo z80 ed il 68000 per ludo.

Dal c in poi tutto meno divertente. Lo spasso era proprio montarsi le sio e le pio e poi gestirle... che a 12 anni non era proprio un vedere così appagante per i parenti che ti guardavano come un extraterrestre...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilvio

Vecchi?
Parla per te

Siete (siamo) vecchi.
Io ero pure nodo fidonet ed euronet.
Prima di galactica che introdusse l'aggancio ad internet ad uso provato.
Prima BBS in Italia mi par di ricordare fosse Rozzano BBS a 300 baud.
Cobol e fortran... dove erano più gli spazi che digitavi che il testo...
Il basic sui commodore e poi lo z80 ed il 68000 per ludo.
Dal c in poi tutto meno divertente. Lo spasso era proprio montarsi le sio e le pio e poi gestirle... che a 12 anni non era proprio un vedere così appagante per i parenti che ti guardavano come un extraterrestre...
commodore-64-mini-boxshot-gamesoul-01.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio
Supporter

Lol @ilvio ...
Vai divertiti con Peek e Poke !

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilvio

Ultimamente mi diverto con questo raspberry p3
Ne ho 4 in cluster che li utilizzo per il progetto kapu

https://www.kapu.one

Sto cercando una soluzione per collegare la blockchain alla numismatica contro le falsificazioni e le certificazioni delle monete, con buona pace dei NIP.

Lol [mention=42102]ilvio[/mention] ...
Vai divertiti con Peek e Poke !
 
Raspberry-Pi-3-Ports-1-1833x1080.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Monetaio
Supporter
1 minuto fa, ilvio dice:

Ultimamente mi diverto con questo raspberry p3
Ne ho 4 in cluster che li utilizzo per il progetto kapu

https://www.kapu.one

Sto cercando una soluzione per collegare la blockchain alla numismatica contro le falsificazioni e le certificazioni delle monete, con buona pace dei NIP.

Raspberry-Pi-3-Ports-1-1833x1080.jpeg

Progetto ambizioso, e a quanto vedo dal sito tecnicamente ben supportato. Penso di capirne anche i costi, oltre agli sforzi. Complimenti.
Chi lo supporta finanziariamente, se posso chiedere ?
La direzione NIP si é dimostrata contraria ? Perchè ?
Siamo OffTopic però. Magari in PVT se hai voglia! CIAO!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilvio

Veramente sto cercando contatti con un coordinatore NIP per esporre questo progetto. Nel frattempo come saprai la storia di Capua che si era opposta a Roma battendo una propria moneta , è stata l'idea che ha lanciato il nome al progetto.
Non faccio parte del team ma ho qualche server a disposizione in qualità di DPOS.
Gli investitori sono tutti privati compreso me dove al momento autofinanziamo il progetto.
La mia idea di integrarla alla numismatica è parallela al progetto kapu ma sempre legata all'archeologia e alla certificazione monetaria di tutte le epoche.

Progetto ambizioso, e a quanto vedo dal sito tecnicamente ben supportato. Penso di capirne anche i costi, oltre agli sforzi. Complimenti.
Chi lo supporta finanziariamente, se posso chiedere ?
La direzione NIP si é dimostrata contraria ? Perchè ?
Siamo OffTopic però. Magari in PVT se hai voglia! CIAO!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilvio

Non siamo OT in quanto il mio è un vero e proprio esordio informatico, nel senso che digitalizzare l'autenticità di una moneta penso sia proprio l'inizio di una nuova era contro la falsificazione e la catalogazione in genere.

Progetto ambizioso, e a quanto vedo dal sito tecnicamente ben supportato. Penso di capirne anche i costi, oltre agli sforzi. Complimenti.
Chi lo supporta finanziariamente, se posso chiedere ?
La direzione NIP si é dimostrata contraria ? Perchè ?
Siamo OffTopic però. Magari in PVT se hai voglia! CIAO!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto Varesi

@ilvio"Sto cercando una soluzione per collegare la blockchain alla numismatica contro le falsificazioni e le certificazioni delle monete, con buona pace dei NIP"

Pur non avendo la benché minima idea di cosa sia una blockchain posso garantirle che avrà il plauso di NIP, se servirà a togliere dal mercato i falsi.

Se vuole possiamo sentirci per approfondire l'argomento

 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilvio

Volentieri

[mention=42102]ilvio[/mention]"Sto cercando una soluzione per collegare la blockchain alla numismatica contro le falsificazioni e le certificazioni delle monete, con buona pace dei NIP"
Pur non avendo la benché minima idea di cosa sia una blockchain posso garantirle che avrà il plauso di NIP, se servirà a togliere dal mercato i falsi.
Se vuole possiamo sentirci per approfondire l'argomento
 
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

principesax
Supporter

io sn ingegnere informatico con esperienza purtroppo ci siamo fatti mangiare la Olivetti 😢. Hardware in Italia se ne fa poco e progetti software grossi solo all'estero. In generale l'ingegnere informatico e apprezzato all'estero. L'università italiana e' più teorica che all'estero e questo non e' un male.

A livello software i due principali argomenti sono big data e web.

In Italia l'informatica spesso nelle grosse aziende e' sotto la BU marketing e non ha l'importanza che merita secondo me.

La tendenza di oggi è l'outsourcing cioe' affidare a consulenza l'it, secondo me c'è troppo outsourcing.

 

Modificato da principesax

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ART
21 ore fa, principesax dice:

Hardware in Italia se ne fa poco e progetti software grossi solo all'estero.

Almeno per il settore di "largo consumo", mentre in quello più prettamente industriale e soprattutto quello militare è diverso.

Modificato da ART

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×