Jump to content
IGNORED

La strana situazione libica


ART
 Share

Recommended Posts

Molto sinteticamente, ad oggi la situazione istituzionale della Libia vede due governi di fatto: quello internazionalmente riconosciuto di Tripoli (guidato da al-Sarraj, che controlla il nord-ovest del paese) e quello di Tobruk (guidato dal gen. Haftar, che controlla il centro e l'est), più altre zone sotto controllo di varie milizie.

(mappa) https://it.wikipedia.org/wiki/Seconda_guerra_civile_in_Libia#/media/File:Libyan_Civil_War.svg

Entrambi i governi si ritengono quello legittimo di tutta la Libia, così entrambi hanno emesso autonomamente lo stesso modello dei tagli da 20 e 50 Dinari della nuova serie di banconote libiche, che variano solo per alcuni particolari e nella firma: quella sui biglietti emessi sotto il governo al-Sarraj è del governatore della Banca Centrale Libica a Tripoli mentre quella dei biglietti emessi sotto il governo Haftar è di un proclamato governatore alternativo che opera dalla sede della Banca Centrale Libica di Beida, nel territorio controllato dal generale.

Abbiamo quindi una sorta di unione monetaria formata da banconote emesse da due autorità de facto separate, in due entità politiche de facto separate, che de jure sarebbero invece la stessa, operante nello stesso paese. Una situazione che io sappia senza pari nella storia (o sbaglio?)

20 Dinari Tripoli:

LIY0079o.jpg

20 Dinari Beida:

LIY0083-2o.jpg

 

Edited by ART
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


La differenza più evidente è sul font dei numeri di serie: la banconota in basso è stampata in Russia e, se ci fate caso, ha lo stesso font dei rubli

Immagine.JPG

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Ottima considerazione, non a caso la Russia appoggia Haftar.

 

Ora che ci penso però esiste una situazione identica anche in Somalia, con emissione di banconote da 1000 Scellini a nome della Banca Centrale Somala da parte della regione autogovernata del Puntland, distinguibili da quelle del governo somalo solo dal numero di serie.

 

 

Edited by ART
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


7 ore fa, apulian dice:

La differenza più evidente è sul font dei numeri di serie: la banconota in basso è stampata in Russia e, se ci fate caso, ha lo stesso font dei rubli

 

Segreto di Pulcinella:hi:

Tutte le banconote della Libia sono stampate in Russia. E la prima e la seconda banconote della produzione russa.

18 ore fa, ART dice:

Molto sinteticamente,

Molto follia.

Link to comment
Share on other sites


Le due banconote emesse in Cirenaica dovrebbero essere state stampate da Goznak .

Quelle in Tripolitania sono stampate da De La Rue e il taglio da 50 Dinari presentano il filo di sicurezza 3D della Crane 

Il 2 Novembre la banca della Cirenaica ha messo in circolazione una nuova moneta da 1 Dinaro , a causa della carenza e della pessima conservazione delle banconote di pari valore emesse nel 2013 . Sarebbe stata coniata in Russia.

La banca della Tripolitania , che aveva coniato le monete attualmente in circolazione nei tagli da 50 Dirham a 1/2 Dinaro , ha ovviamente dichiarato illegale il nuovo taglio

 

 

Forse c'è una situazione analoga in Yemen , paese in una situazione simile alla Libia , dove la banca centrale ( insieme al governo )si è trasferita ad Aden .

Una seconda banca centrale , antagonista della prima , con sede a Sana'a e creata dai ribelli , avrebbe messo in circolazione una banconota da 5000 Rials 

I tagli finora utilizzati arrivavano a 1000 Rials 

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.