Jump to content

Recommended Posts

Buonasera, scusate la mia ignoranza, ma  la differenza tra un grosso da 5 soldi Tipo Galeazzo Maria Sforza (colombina) e un grosso da 4 soldi sempre di Galeazzo Maria è dato solo da una differenza di peso? con l'usura era poi difficile distinguerli, che ne dite? 

2269D.jpg

2269R.jpg

grosso da 4 soldi.png

Edited by anto R
Aggiunto tag regionale
Link to post
Share on other sites

Buonasera @alfred :) che belle le emissioni milanesi degli Sforza... provo a risolvere i tuoi dubbi

Il primo grosso che hai postato è un grosso da soldi 5 con tizzoni e secchie (tra l'altro occhio se lo stai acquistando perchè dalle foto sembra un tondello in rame argentato superficialmente), l'unico grosso con questo valore nominale emesso da Galeazzo. La colombina è un grosso da 4. Premesso quindi che sia la "colombina" sia i più rari grossi con ritratto son sempre del valore di 4 soldi, la differenza con il tipo da 5 è evidente nonostante l'usura: il grosso da 5 è infatti l'unico a presentare il biscione visconteo da una parte e i tizzoni con secchie dall'altra. I grossi da 4 presentano - nelle prime coniazioni - il tipo busto/S. Ambrogio (seduto o che percuote con lo staffile dei guerrieri), l'ultima emissione invece è rappresentata dalla bella "colombina" con al diritto la colomba ed il cartiglio con A BON DROIT ed al rovescio l'impresa del velo annodato.

Se hai ancora dubbi...siamo qui per risolverli insieme ;)

Un caro saluto,

Antonio

 

Link to post
Share on other sites

dabbene

Ciao, un caro saluto, 

credo abbia detto già  molto Antonio, valori a parte che cambiano e dati ponderali, e' l'iconografia che cambia e permette di distinguerli, due grandi iconografie con le imprese milanesi, due monete importanti che fanno parte della storia della monetazione milanese.

Concordo sull' attenzione sulla prima che sembra abbia una argentatura superficiale,  vedo anche un altro 4 soldi, se vuoi parliamone, 

Saluti,

Mario

Link to post
Share on other sites

Vi ringrazio entrambi, sia per  il chiarimento, ma io mi metto nei panni di un povero milanese di quei tempi, che si trovavano in mano queste monete, erano a conoscenza delle varie coniazioni che si succedevano nel tempo e gli davano il giusto valore? Perché poi coniarne da 5 e da 4 soldi? . Grazie anche x l'osservazione x l'eventuale argentatura del 5 soldi.

Link to post
Share on other sites

dabbene

Sono due coniazioni con pesi differenti ma soprattutto con titoli diversi.

il 5 soldi aveva un titolo di millesimi 760 per Gnecchi, il 4 soldi colombina sempre per Gnecchi 650 millesimi.

Quindi ci sta un valore leggermente diverso, per il riconoscimento le due iconografie totalmente differenti dovrebbero aver fatto il resto.

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.