Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Panicolovers

Comprare e vendere monete romane su ebay

Recommended Posts

Panicolovers

Salve,

ho appena comprato all’asta su Ebay da un negozio autorizzato in Inghilterra, delle monete romane originali. Le monete arriveranno con fattura ufficiale del negoziante e quindi regolarmente comprate con documentazione.

La mia domanda è la seguente, se io ho comprato delle monete antiche con certificazione di provenienza, regolarmente pagate, incorro in qualche problema legale se le tengo a casa? Inoltre, essendo comprate regolarmente con tutti i certificati, posso rivenderle ad un terzo acquirente basandomi sulla documentazione fornita dal venditore o incontro dei problemi legali?

 

vi ringrazio per le eventuali risposte.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest

Copiati la pagina di ebay con l'inserzione.

Non vendere monete antiche specie se romane su ebay. Potrebbero arrivarti  in casa le forze dell'ordine alle 6 del mattino e sequestrano il tutto.Poi vieni inquisito e magari dopo alcuni anni e un sacco di spese di avvocato ti assolvono.

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites
TIBERIVS
4 ore fa, Panicolovers dice:

Salve,

ho appena comprato all’asta su Ebay da un negozio autorizzato in Inghilterra, delle monete romane originali. Le monete arriveranno con fattura ufficiale del negoziante e quindi regolarmente comprate con documentazione.

La mia domanda è la seguente, se io ho comprato delle monete antiche con certificazione di provenienza, regolarmente pagate, incorro in qualche problema legale se le tengo a casa? Inoltre, essendo comprate regolarmente con tutti i certificati, posso rivenderle ad un terzo acquirente basandomi sulla documentazione fornita dal venditore o incontro dei problemi legali?

 

vi ringrazio per le eventuali risposte.

 

 

L'ultima cosa che farei....... è acquistare su EB monete classiche, ( e forse da chiunque altro) devi mettere in conto di avere con buona probabilità alcuni problemi......

saluti

TIBERIVS

Edited by TIBERIVS
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

azaad

Sarebbe meglio porre molta attenzione in fase di acquisto di classiche all'estero, così come in Italia. Bisogna entrare nel merito del venditore. Ci sono venditori Pienamente affidabili, altri poco affidabili e altri ancora per nulla affidabili. Si possono comprare monete classiche su ebay, ma bisogna aver acquisito la dovuta esperienza per non incorrere in brutte esperienze. Ti faccio alcuni esempi. Esistono venditori che hanno negozio ebay straniero e negozio (diciamo così) fisico in Italia (fanno così per evitare problemi). Esistono venditori che ricettano materiale proveniente da altri paesi, ed esistono venditori serissimi. 

Per acquistare all'estero monete romane bisogna prima essere sicuri prima che dietro vi sia un vero professionista. Ce ne sono tanti. Ci sono anche tantissimi venditori seri italiani che permettono di acquistare classiche in tutte serenità (spesso hanno anche un negozio fisico e se li contatti ti fanno degli sconti rispetto al negozio ebay).

In ogni caso sconsiglio completamente di vendere monete greco-romane su ebay. Anche mostrando tutti i certificati esiste una possibilità piccola di incorrere in fastidi. Per quello che ho letto i fastidi hanno riguardato quasi esclusivamente chi non dimostra in fase di vendita la legittima provenienza. Ma siccome i possibili fastidi sono tanti tanti, e fanno perdere tanto tempo e tanto denaro, meglio evitare del tutto questo canale di vendita rivolgendosi piuttosto alle case d'asta. Vi sono tanti professionisti che fanno intermediazione di questo tipo e anche per questo mi rivolgerei a loro.

 

  • Thanks 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

TIBERIVS
4 minuti fa, azaad dice:

Sarebbe meglio porre molta attenzione in fase di acquisto di classiche all'estero, così come in Italia. Bisogna entrare nel merito del venditore. Ci sono venditori Pienamente affidabili, altri poco affidabili e altri ancora per nulla affidabili. Si possono comprare monete classiche su ebay, ma bisogna aver acquisito la dovuta esperienza per non incorrere in brutte esperienze. Ti faccio alcuni esempi. Esistono venditori che hanno negozio ebay straniero e negozio (diciamo così) fisico in Italia (fanno così per evitare problemi). Esistono venditori che ricettano materiale proveniente da altri paesi, ed esistono venditori serissimi. 

Per acquistare all'estero monete romane bisogna prima essere sicuri prima che dietro vi sia un vero professionista. Ce ne sono tanti. Ci sono anche tantissimi venditori seri italiani che permettono di acquistare classiche in tutte serenità (spesso hanno anche un negozio fisico e se li contatti ti fanno degli sconti rispetto al negozio ebay).

In ogni caso sconsiglio completamente di vendere monete greco-romane su ebay. Anche mostrando tutti i certificati esiste una possibilità piccola di incorrere in fastidi. Per quello che ho letto i fastidi hanno riguardato quasi esclusivamente chi non dimostra in fase di vendita la legittima provenienza. Ma siccome i possibili fastidi sono tanti tanti, e fanno perdere tanto tempo e tanto denaro, meglio evitare del tutto questo canale di vendita rivolgendosi piuttosto alle case d'asta. Vi sono tanti professionisti che fanno intermediazione di questo tipo e anche per questo mi rivolgerei a loro.

 

Caro Azaad, 

potrei confutare, prove alla mano buona parte di quello che hai detto,

saluti

TIBERIVS

Share this post


Link to post
Share on other sites

azaad
11 ore fa, TIBERIVS dice:

Caro Azaad, 

potrei confutare, prove alla mano buona parte di quello che hai detto,

saluti

TIBERIVS

Spero tu possa confutare quel che ho detto nel senso che sono stato eccessivamente pessimista :D.

Perchè se nella mia risposta sono stato persino ottimista, la cosa mi preoccuperebbe non poco. :crazy:

C'è qualcuno che ha avuto problemi acquistando da Lanz, Solidus numismatics, o da altri professionisti ben noti nel settore? 

In ogni caso se non sono stato completamente esauriente nella risposta, o se la mia risposta non è corretta in alcune parti, ti prego di correggermi, altrimenti chi legge non capisce come muoversi. 

 

  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

TIBERIVS

Allora giustamente devo essere più preciso:

intendevo confutare l'affermazione che: 

Ma siccome i possibili fastidi sono tanti tanti, e fanno perdere tanto tempo e tanto denaro, meglio evitare del tutto questo canale di vendita rivolgendosi piuttosto alle case d'asta

non c'è la certezza matematica , che gli acquisti presso le case d'asta ( anche le più famose e consolidate nel panorama numismatico, anche italiano) possa garantire in assoluto una tranquillità dal lato legale sulle monete classiche.

Come vedi  io sono ancor più pessimista di te!    😊😊

saluti

TIBERIVS

  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Fabrizio Notar

Senza contare tutti i falsi che pullulano in rete vista l'impossibilità di datazione del bronzo, per esempio. Sopratutto diffidare dai shop online che spesso "svendono" materiale sospetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

TIBERIVS
Il 22/8/2020 alle 14:20, Fabrizio Notar dice:

Senza contare tutti i falsi che pullulano in rete vista l'impossibilità di datazione del bronzo, per esempio. Sopratutto diffidare dai shop online che spesso "svendono" materiale sospetto.

I falsi sono un altro capitolo,   quello riguardante gli acquisti "non sicuri"  ha il suo "peso"  a cui bisogna fare molta attenzione. 

Saluti 

TIBERIVS 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tinia Numismatica
2 ore fa, TIBERIVS dice:

I falsi sono un altro capitolo,   quello riguardante gli acquisti "non sicuri"  ha il suo "peso"  a cui bisogna fare molta attenzione. 

Saluti 

TIBERIVS 

 

Mi sembri , francamente, disfattista senza soverchie ragioni.... può darsi che tu abbia le tue ragioni per esserlo, ma sarebbe interessante sapere quali sono, così il contraddittorio lo possiamo fare tu ed io .....

Share this post


Link to post
Share on other sites

TIBERIVS
9 ore fa, Tinia Numismatica dice:

Mi sembri , francamente, disfattista senza soverchie ragioni.... può darsi che tu abbia le tue ragioni per esserlo, ma sarebbe interessante sapere quali sono, così il contraddittorio lo possiamo fare tu ed io .....

Non mi piace molto mettere in piazza fatti personali, però senza fare nomi, a sommi capi. 

Ho acquistato negli anni 90 / 2005 un certo ( circa 50) numero di denari imperiali (primo impero) TUTTI presso case d'asta italiane ed estere di massima importanza, tutte naturalmente con fattura, monete tutte in alta conservazione, ma nessuna rarità. 

Nel 2017 decido di vederle, le affido ad una primaria Casa d'asta italiana, la quale ha dovuto sopportare ( ed io di conseguenza) due e più anni di indagini e verifiche ( la tesi  fu di sospetta provenienza!?!?! ) per le monete di cui era stato richiesto il permesso di esportazione, in quanto acquistate da esteri. 

Io non ho subito nessun danno, non ho dovuto avvalermi di tutela legale, ecc.... però le monete(, vendute all'estero) sono state al palo, comunque con tutta la ducumentazione tra  cui fatture, e cataloghi di provenienza, poiché i CC non bastava la fattura, ma vollero anche la prova fotografica che le monete di cui si trattava, fossero realmente quelle dell'asta di provenienza. 

Il tutto si concluse in due anni, ti pare che io sia stato disfattista? 

Penso proprio di NO!!! 

SALUTI 

TIBERIVS 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Tinia Numismatica
1 ora fa, TIBERIVS dice:

Non mi piace molto mettere in piazza fatti personali, però senza fare nomi, a sommi capi. 

Ho acquistato negli anni 90 / 2005 un certo ( circa 50) numero di denari imperiali (primo impero) TUTTI presso case d'asta italiane ed estere di massima importanza, tutte naturalmente con fattura, monete tutte in alta conservazione, ma nessuna rarità. 

Nel 2017 decido di vederle, le affido ad una primaria Casa d'asta italiana, la quale ha dovuto sopportare ( ed io di conseguenza) due e più anni di indagini e verifiche ( la tesi  fu di sospetta provenienza!?!?! ) per le monete di cui era stato richiesto il permesso di esportazione, in quanto acquistate da esteri. 

Io non ho subito nessun danno, non ho dovuto avvalermi di tutela legale, ecc.... però le monete(, vendute all'estero) sono state al palo, comunque con tutta la ducumentazione tra  cui fatture, e cataloghi di provenienza, poiché i CC non bastava la fattura, ma vollero anche la prova fotografica che le monete di cui si trattava, fossero realmente quelle dell'asta di provenienza. 

Il tutto si concluse in due anni, ti pare che io sia stato disfattista? 

Penso proprio di NO!!! 

SALUTI 

TIBERIVS 

 

Direi di sì...

alla fine non hai dovuto tirare fuori una lira di avvocato, ma hai solo dovuto sopportare l’attesa che le indagini finissero , è che l’autorità verificasse quanto dichiarato. 
A parte i tempi di accertamento, lunghi ma comuni a tutta la questione giudiziaria di qualsiasi tipo in Italia, direi che non hai da lamentarti. Tu stesso ammetti di non aver subito alcun danno oggettivo. 
Altri sono i problemi veri in cui puoi incappare per acquisti in altre sedi..... 

quindi direi che puoi tranquillamente acquistare presso case d’asta italiane e commercianti accreditati senza timore di avere problemi “effettivi” al momento della rivendita o qualsiasi altra situazione..... purtroppo gli acquisti su piattaforme elettroniche , o in alcune ( poche) aste estere,  non sono così sicuri perché manca , il più delle volte, la certezza della liceità a monte , e questo può dare origine a contestazioni con strascichi legali ed economici. 

  • Like 2
  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
ciosky68
Supporter
Il 25/10/2018 alle 10:55, azaad dice:

Spero tu possa confutare quel che ho detto nel senso che sono stato eccessivamente pessimista :D.

Perchè se nella mia risposta sono stato persino ottimista, la cosa mi preoccuperebbe non poco. :crazy:

C'è qualcuno che ha avuto problemi acquistando da Lanz, Solidus numismatics, o da altri professionisti ben noti nel settore? 

In ogni caso se non sono stato completamente esauriente nella risposta, o se la mia risposta non è corretta in alcune parti, ti prego di correggermi, altrimenti chi legge non capisce come muoversi. 

 

Carissimo, e tu sai chi sono i responsabili della societa' Solidus Numismatic e chi c' e' dietro di loro?

Io sI',   sono, a cariche invertite, i responsabili della EX societa' Helios Numismatic, la quale, fallendo,  ha lasciato nella cacca alcuni compratori di monete a cui i cc tutela patrimonio hanno sequestrato monete regolarmente comprate, ma non hanno avuto dalla casa d' asta nessun documento.. 

Dietro a loro si cela la Freeman & Sear, anche se nega, prima con Helios e ora con Solidus, basta cercare nei libri della societa' USA, per trovare i collegamenti con le societa' DE.

Percui, si' acquisti su ebay ma con consapevolezza. altrimenti niente.

Roberto

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

azaad
5 minuti fa, ciosky68 dice:

Carissimo, e tu sai chi sono i responsabili della societa' Solidus Numismatic e chi c' e' dietro di loro?

Io sI',   sono, a cariche invertite, i responsabili della EX societa' Helios Numismatic, la quale, fallendo,  ha lasciato nella cacca alcuni compratori di monete a cui i cc tutela patrimonio hanno sequestrato monete regolarmente comprate, ma non hanno avuto dalla casa d' asta nessun documento.. 

Dietro a loro si cela la Freeman & Sear, anche se nega, prima con Helios e ora con Solidus, basta cercare nei libri della societa' USA, per trovare i collegamenti con le societa' DE.

Percui, si' acquisti su ebay ma con consapevolezza. altrimenti niente.

Roberto

 

Purtroppo non conosco i dettagli che citi. Generalmente, quando ho dei dubbi su una casa d'aste mi astengo dall'acquistare.

Ammetto che mi sto astenendo dall'acquistare da diverse case d'asta tedesche già da un pò di tempo. Alcune per la messa in asta di materiale scandalosamente farlocco che implica o incopetenza o malafede. Altre per la capacità di mettere in vendita enormi quantitativi di monete di qualsiasi tipo: questo implica nel migliore dei casi uno scarso o nullo controllo sulla fornitura e/o venditori e/o provenienze. Anche in questo caso vi è da parte mia una probabile esagerazione, ma dato che nel nostro campo prevenire è meglio che curare, preferisco esagerare un pò che avere problemi dopo.

Credo che le aste tedesche che seguo si riducano a 1/2 per intenderci.

 

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.