Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Legio II Italica

Un libro unico e misterioso

Recommended Posts

Legio II Italica

All' alba del Rinascimento fu compilato questo libro di autore e lingua sconosciuta , trovato casualmente nella biblioteca di Villa Mondragone a Frascati (Roma) da un mercante di libri che in seguito dette il "nome" al libro .

http://www.msn.com/it-it/notizie/tecnologiaescienza/il-mistero-del-manoscritto-di-voynich-linguaggio-in-codice-e-strane-enigmatiche-illustrazioni/ss-BBPvLNo?li=BBqg6Qc&ocid=BHEA000

Per informazioni complete su questo strano libro : https://it.wikipedia.org/wiki/Manoscritto_Voynich

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

simonesrt

Bellissima storia. Pensare che ancora oggi non si sia riuscito a decifrare il linguaggio utilizzato è incredibile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

chievolan

Io penso che l’autore si farebbe delle gran risate pensando a quanti antichi apprendisti stregoni e quanti moderni studiosi hanno perso il loro tempo a cercar di decifrare la scrittura ed interpretare le immagini di quel libro. 

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica
40 minuti fa, chievolan dice:

Io penso che l’autore si farebbe delle gran risate pensando a quanti antichi apprendisti stregoni e quanti moderni studiosi hanno perso il loro tempo a cercar di decifrare la scrittura ed interpretare le immagini di quel libro. 

Occorre pero' immedesimarsi nello spirito dell' epoca in cui fu scritto il libro a cavallo tra la fine del Medio Evo e l' inizio del Rinascimento , epoca di passaggio tra superstizioni e albori della nuova scienza , due esempi tipici di scritti e simbolismi esoterici sono ad esempio Nostradamus e la Porta Magica a Piazza Vittorio in Roma . 

Non credo che il personaggio ignoto che scrisse questo libro sia stato un alieno o un buontempone che scrisse parole senza senso , a che pro scrivere un libro che nessuno avrebbe mai capito ? piuttosto fu probabilmente scritto e riservato per una cerchia degli alchimisti dell' epoca .

Share this post


Link to post
Share on other sites

chievolan

Buontempone no ... se lo sarà fatto pagare più che bene da qualcuno che sperava di interpretare quel libro per apprendere qualche “scienza misteriosa”. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

chievolan

Quanti agli alieni ... c’è stata anche chi promuove questa ipotesi, affermando che quei fiori e piante sono di un altro pianeta 😆

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13

per chi vuole approfondire... non vorrei sembrare immodesto ma conosco molto bene il famigerato manoscritto in esame.

Ovviamente non sono tra quelli (molti!) che dicono di averlo capito e decifrato (AHAHAHA!), ma ho un po' di idee al proposito. Non sul testo, si intende. Molto probabilmente si tratta di un bellissimo esempio di glossolalia.

Da molti anni ormai me lo scorro in lungo e in largo, e il non poterlo decrittare mi stimola ancora di più.

Dato di fatto è che il manoscritto è riconosciuto scientificamente come quattrocentesco. Quindi, se anche fosse un hoax, è antico e non un'opera del Voynich come qualcuno ancora pensa.

 

  • Thanks 1
  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13
8 ore fa, Legio II Italica dice:

Occorre pero' immedesimarsi nello spirito dell' epoca in cui fu scritto il libro a cavallo tra la fine del Medio Evo e l' inizio del Rinascimento , epoca di passaggio tra superstizioni e albori della nuova scienza , due esempi tipici di scritti e simbolismi esoterici sono ad esempio Nostradamus e la Porta Magica a Piazza Vittorio in Roma . 

Non credo che il personaggio ignoto che scrisse questo libro sia stato un alieno o un buontempone che scrisse parole senza senso , a che pro scrivere un libro che nessuno avrebbe mai capito ? piuttosto fu probabilmente scritto e riservato per una cerchia degli alchimisti dell' epoca .

passaci sopra qualche mese o anno e capirai che forse ci dobbiamo rassegnare all'idea che è uno scherzo. e te lo dice uno che se lo è guardato e riguardato centinaia di volte. sicuramente chi l'ha scritto (o forse meglio, coloro che lo hanno scritto, dato che ci sono diverse mani) ha messo insieme immagini da Erbario medioevale (alcune anche molto simili alle coeve anche se non esistenti), pseudomedicina, pseudoscientificità e pseudoastronomia per le immagini con pseudoscritte con pseudocaratteri Voynichesi. Geniale.

  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica
6 ore fa, gigetto13 dice:

passaci sopra qualche mese o anno e capirai che forse ci dobbiamo rassegnare all'idea che è uno scherzo. e te lo dice uno che se lo è guardato e riguardato centinaia di volte. sicuramente chi l'ha scritto (o forse meglio, coloro che lo hanno scritto, dato che ci sono diverse mani) ha messo insieme immagini da Erbario medioevale (alcune anche molto simili alle coeve anche se non esistenti), pseudomedicina, pseudoscientificità e pseudoastronomia per le immagini con pseudoscritte con pseudocaratteri Voynichesi. Geniale.

Salve , premesso che relativamente al libro tutto e' possibile , dovresti pero' spiegarci il motivo che avrebbe spinto una persona del '400 a scrivere un libro anche impegnativo per contenuti figurativi e per materie trattate , in pratica senza senso essendo indecifrabile , solo per uno "scherzo" , rivolto poi a chi ? non azzardo ipotesi avendo fallito in questo molti personaggi ben piu' qualificati e competenti , quindi posso solo presumere essere uno scritto con una sorta di codice ermetico che anticipo' di cinque secoli una corrente letteraria , scritto da una persona non comune e di qualita' artistiche e pseudo scientifiche molto raffinate , scherzo o non scherzo che sia .

Edited by Legio II Italica

Share this post


Link to post
Share on other sites

avgvstvs
15 hours ago, chievolan said:

Buontempone no ... se lo sarà fatto pagare più che bene da qualcuno che sperava di interpretare quel libro per apprendere qualche “scienza misteriosa”. 

Non sembra un buon motivo?

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13
8 ore fa, Legio II Italica dice:

Salve , premesso che relativamente al libro tutto e' possibile , dovresti pero' spiegarci il motivo che avrebbe spinto una persona del '400 a scrivere un libro anche impegnativo per contenuti figurativi e per materie trattate , in pratica senza senso essendo indecifrabile , solo per uno "scherzo" , rivolto poi a chi ? non azzardo ipotesi avendo fallito in questo molti personaggi ben piu' qualificati e competenti , quindi posso solo presumere essere uno scritto con una sorta di codice ermetico che anticipo' di cinque secoli una corrente letteraria , scritto da una persona non comune e di qualita' artistiche e pseudo scientifiche molto raffinate , scherzo o non scherzo che sia .

Questo forse è il motivo che ci fa affascinare così tanto. Forse non è stato composto per fare uno scherzo nel senso che intendiamo noi. D'altra parte è evidente il grande impegno che l'autore (o gli autori) ha messo per riempire centinaia di pagine peraltro di dimensioni molto ridotte di figure di piante immaginarie, donnine nude, simboli "astronomici", tubi con liquidi ecc., insieme ad una scrittura (il c.d. voynichese) che sembra davvero studiata ed è realizzata da qualcuno che ci sapeva sicuramente fare.

E' anche curioso come non esista al mondo nemmeno un'altra pagina di uno scritto in voynichese.

Fior fiore di studiosi di crittografia, computer e ogni mezzo finora tentato per decifrarlo non si sono avvicinati minimamente al risultato. Questo è il motivo per cui molti, arrendendosi, ritengono che non ci sia un effettivo senso nel testo. Su internet si trovano decine e decine di "interpretazioni" di alcune delle parole, ma nessuna di esse può essere applicata al testo nella sua totalità (il che quindi non può essere considerata significativa).

Per chi volesse approfondire, tra le miriadi di pagine sul web le più serie e interessanti secondo me sono https://voynichthoughts.wordpress.com/

e

http://www.voynich.nu/

avviso che entrare in questo mondo è affascinante, sì, ma ti può letteralmente togliere il sonno ;) 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter

Buona giornata

Che sia la volta buona?

http://www.ansa.it/canale_scienza_tecnica/notizie/scienza_arte/2019/05/15/craccato-il-codice-del-manoscritto-piu-misterioso-del-mondo-_7c739c33-1972-41c5-bf60-ca3ce8980b05.html

Se così fosse, ne sentiremo parlare fra qualche tempo ....

saluti

luciano

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter
1 ora fa, Legio II Italica dice:

Ciao e grazie ....

Non è la prima volta che, da qualche mese, facendo il copia-incolla di un link con relativo indirizzo, pur copiandolo non lo rende subito disponibile all'apertura. Mah!

saluti

luciano

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13

Ad intervalli più o meno regolari salta fuori una famigerata decrittazione del VM. Notizie eccezionali che poi però non hanno alcun seguito perché ad oggi nessuno è riuscito a portare una metodica in grado di "craccare" (che brutto termine) il testo, e scommetto che anche questa volta sarà così. Anche per il semplice fatto che come sempre non viene spiegato il come ed il risultato se non vaghe frasi. Questo mi basta per catalogarla come una trovata pubblicitaria del genio di turno.

Edited by gigetto13

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13

Comunque per scrupolo scientifico mi sono letto gli scritti del Cheshire. Come immaginavo. Una marea di supposizioni fantasiose come se ne vedono da decenni, un uso arbitrario dei caratteri del manoscritto, strani collegamenti a parole di una decina di lingue contemporaneamente nella stessa frase (dal portoghese al rumeno all'arabo!), sentenze perentorie sull'aver lui decifrato il codice (mai frasi dubitative come: forse, secondo me, ipotizzo, eccetera), molta pareidolia, e il non poter fare una decrittazione completa del testo ma solo (molto fantasiosa) di qualche parola qua e là, tipico errore di sedicenti genii.

Insomma mancanza totale di metodo. Se un sistema funziona (vedi Champollion per i geroglifici, o di altri per le cuneiformi), allora deve essere applicato per tutto un testo e non solo per quello che mi fa più comodo.

Ciò che mi dà un po' fastidio è il clamore che viene dato regolarmente ad ogni nuova sedicente traduzione del VM.

Edited by gigetto13
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13

E come immaginavo, anche questa volta l'ennesima pseudodecrittazione è stata sbugiardata passo per passo. Su academia potete scaricare "No, the Voynich manuscript has not been deciphered" di A. Keidan.

Singolare e molto preoccupante un passo dell'articolo:IMG_20190617_183332.thumb.png.aac8ae823645f8471de679924f01b4f1.png

  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica

Io credo che questo libro rientri a pieno titolo nella mentalita' , usi e costumi dell' epoca compresa tra il XV e XVII secolo , quando la civilta' europea usciva appena dal Medioevo e si intravvedeva l' inizio del Rinascimento , non per nulla cosi' chiamato , da rinascita , come se prima l' umanita' fosse stata come immersa in lungo periodo di quiescenza intellettuale ; con il Rinascimento "esplode" e rinasce l' amore e l' interesse verso le antichita' , la cultura classica , le scienze in generale e quelle umanistiche in particolare . 

Il libro , forse di sfrenata fantasia mentale , dimostra il senso del nuovo e del misterioso e allo stesso tempo al pari di altre numerose manifestazioni risalenti ai quei secoli , come fu ad esempio quella della Porta Alchemica di Roma , con simboli e scrittura misteriosa , mai decifrata https://it.wikipedia.org/wiki/Porta_Alchemica

Share this post


Link to post
Share on other sites

Legio II Italica
2 ore fa, Legio II Italica dice:

Io credo che questo libro rientri a pieno titolo nella mentalita' , usi e costumi dell' epoca compresa tra il XV e XVII secolo , quando la civilta' europea usciva appena dal Medioevo e si intravvedeva l' inizio del Rinascimento , non per nulla cosi' chiamato , da rinascita , come se prima l' umanita' fosse stata come immersa in lungo periodo di quiescenza intellettuale ; con il Rinascimento "esplode" e rinasce l' amore e l' interesse verso le antichita' , la cultura classica , le scienze in generale e quelle umanistiche in particolare . 

Il libro , forse di sfrenata fantasia mentale , dimostra il senso del nuovo e del misterioso e allo stesso tempo al pari di altre numerose manifestazioni risalenti ai quei secoli , come fu ad esempio quella della Porta Alchemica di Roma , con simboli e scrittura misteriosa , mai decifrata https://it.wikipedia.org/wiki/Porta_Alchemica

Altro libro che rientra nella mentalita' , direi moda , di questo periodo storico e di cui fa parte anche il libro del Post , sono le "Centurie e Profezie" di Nostradamus , libro ermetico che ognuno puo' interpretare a suo modo , i posteri lo hanno interpretato , in base al titolo , come un libro di profezie , ma puo' essere proiettato sia nel futuro , presunte profezie mai realizzate , sia anche nel passato ; insomma Nostradamus pare fosse un visionario , figlio della mentalita' del periodo storico in cui visse . Concludendo , sembra che la fantasia ermetica di alcuni uomini di cultura vissuti tra la fine del Medioevo e il Rinascimento , non conoscesse limiti e alcune delle loro opere : scritti e simbolismi , ne sono la indecifrabile testimonianza . 

 

Edited by Legio II Italica
e

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.