Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
littleEvil

La colazione del piccolo numismatico...

Recommended Posts

littleEvil

Ciao a tutti,

mi permetto di presentarvi questo dischetto, ben 40 mm di diametro e ca. 9 g.

Chi mi conosce sa che la conservazione per me non è tutto, ma devo qui

purtroppo dare atto che un lato è molto rovinato, anche se lo si riesce ancora bene a gustare

1934284231_1(2).thumb.jpg.07073d723e7569eb1893c21f0393c6c3.jpg

l'altro direi che è in condizioni gradevoli

2122077863_1(1).thumb.jpg.9fe9d33eed97c52d8e892ca3d5684c97.jpg

Ho cercato di conservare l'oggetto immergendolo in una emulsione di olio in acqua tiepida, ma non ho avuto l'effetto desiderato, anzi,

alla fine lo ho consumato.

 

Servus,

Njk

 

Edited by littleEvil
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

cabanes
27 minuti fa, littleEvil dice:

anzi,

alla fine lo ho consumato.

Orpo, mi spiace che sia finito in malo modo, anche se credo che tu ne sia responsabile: quel tipo di dischetti normalmente va trattato con un idroinfuso di semi di coffea canefora preventivamente arroventati, e tale infuso deve essere conservato, durante l'immersione del dischetto, a temperatura non inferiore ai 75°C.

Dopo tale trattameno solitamente i dischetti aumentano leggermente il loro volume, talvolta arrivando a compensare mancanze come quella da te evidenziata (in termini volumetrici, ovviamente).

Quindi assolutamente no olio e no acqua tiepida, questi due reagenti normalmente trasformano i dischetti in mappazze.

E' altrettanto vero, comunque, che la consumazione, dopo il trattamento da me suggerito, è conseguenza naturale.

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

littleEvil

grazie Cabanes per il tuo contributo!

Proverò a combinare entrambi i metodi con

- nove parti di emulsione calda di olio animale in acqua

- una parte  di idroinfuso di semi come da te consigliato

e magari un poco di glucido disaccarido.

Vi terrò aggiornati.

NJk

 

Edited by littleEvil
calda, non tiepida
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest

Si possono trattare anche con un infuso di foglie della "camellia sinensis" (in cinese 茶 pron. chà ) con eventuale aggiunta di latte di mucca. 

Share this post


Link to post
Share on other sites
cabanes

scusa @littleEvil, non voglio fare il saccente, ma stai dimostrando di capirne poco, di dischetti! Se tu insisti a voler usare l'olio animale (cosa intendi: distillato di sugna?) per restaurare i dischetti, e non ne puoi fare a meno, allora devi aggiungere anche un paio di cucchiaini di carbonato monosodico (NaHCO3) per eliminare i conseguenti fenomeni di pirosi gastrica che hanno come primo effetto quello di rendere odiosi i dischetti, come effetto secondario quello di rovinarti la giornata.


Io, i dischetti, li maneggio ogni mattina, e so come devono essere gestiti! Mi spiace per il tono che ho usato, ma lo dovevo dire!

@rorey36, si, anche quella può essere una soluzione, per il recupero di dischetti danneggiati...

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter
1 ora fa, littleEvil dice:

 

2122077863_1(1).thumb.jpg.9fe9d33eed97c52d8e892ca3d5684c97.jpg

Ho cercato di conservare l'oggetto immergendolo in una emulsione di olio in acqua tiepida, ma non ho avuto l'effetto desiderato, anzi,

 

Dovevi immergerlo nel latte semmai, il risultato è strabiliante!

Share this post


Link to post
Share on other sites

littleEvil

e no @cabanes, quando è troppo, è  troppo!

Mi sa che tu hai preso troppo NaHCO3 a colazione!!!

L'emulsione di olio animale che uso io è di solito secreta da ghiandole bovine, quando gli animali - che io sappia solo di genere femminile  - sono sotto l'influenza di gonadotropina corionica!

Che tutto sommato mi ricorda il trattamento di @rorey36, ma con le parti inverse.

Con un fragrante saluto,

NJk

EDIT: questo vale anche per @nikita_, che stavamo scrivendo contemporaneamente.

Edited by littleEvil

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest

Onde evitare che questi fragili tondelli si danneggino irreparabilmente consiglierei di farli slabbare. 

Ho sentito che la BSC (Biscott Slabb Company) fa un egregio servizio classificandoli così

INT da 60 a 70  (Intatt)

UPM 50/59 (Un Pocc Mangiatt)

MM da 40 a 49 (Mezz Mangiatt)

BR da 1 a 39  (Bricciol Restant)

Non so il costo dello slabbamento (posso informarmi in cambio di un paio di scatole di tondelli vergini)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Adelchi66

ALLORA!! 

quante volte ancora dovremo ripetere che per una corretta identificazione servono peso e diametro! 

Se e' quello che penso io potrebbe trattarsi di un tondello estremamente " croccante", come dice Philippe Daverio. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

cabanes
3 ore fa, littleEvil dice:

L'emulsione di olio animale che uso io è di solito secreta da ghiandole bovine

mi scuso, non l'avevo capito, e confondendo il guanciale con la spremuta di mucca, ho insistito nel volere, erroneamente, insegnare quella che ritenevo la corretta gestione dei dischetti. Troppo raffinato, littleEvil, per la mia scarsa cultura bovina, chiedo venia.

Share this post


Link to post
Share on other sites

gigetto13

Io mi preoccuperei di quella brutta zona invasa dal cancro del bronzo al dritto. Peraltro di un colore davvero inusuale (pensavo fosse sempre verdognola).

Tienilo lontano dagli altri baiocchi, non vorrei che potessero essere contagiati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

littleEvil

Buona giornata a tutti e grazie per i commenti!

Non vorrei andare off topic, ma ci tengo a dare un avviso importante, prima di andere in ufficio!

ATTENZIONE! Fate girare questo avvertimento a più persone che potete!

Sembra che questa sostanza si trovi praticamente ovunque, anzi è gia presente in massa anche nel nostro corpo!

1.jpg.10d09e9cf12832de2cd1365cb10e0071.jpg

 

Servus,

Njk

 

PS: non trovo più i miei Bajocchi... forse chiedo dopo ai miei figli se li hanno visti...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.