Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Ameis33

La mia Polonia

Recommended Posts

Ameis33

Nell'uovo di Pasqua mia suocera mi ha fatto trovare la sua personalissima collezione di monete.
In Polonia, ma forse anche in altri stati, pressochè tutti hanno una loro collezioncina di francobolli e monete. Collezioni fatte raccogliendo quello che si ha in tasca o quello che arriva sulle lettere, tutte fatte per lo più di pezzi spaiati, comunissimi. Un mio amico li definisce "il cimitero degli elefanti", dove tutti gli elefanti vanno a morire e dove tutti sperano di trovare il loro tes(sss)oro...
Al di la del loro scarso valore, comunque, mi sono divertito a catalogare (quasi) tutte le monete che c'erano.
Avevo un albumino per la raccolta dei due euro commemorativi... Con le opportune modificazioni, è diventato la mia Polonia serie obiegowe (d'uso comune), dal 1949 al 1994 (Polonia Popolare e la III repubblica)...
Qualche paginetta la dovrò prendere ancora per aggiungere le ultime monete che restano fuori, poi ci sono le monete commemorative... ma se arrivo li, servirà un altro album...
Comunque, oltre a quelle che ho messo nell'album, ne ho almeno altrettante come doppioni... Se qualcuno di Milano volesse fare qualche scambio mi faccia sapere.

 

59768194_10214572488849077_5927483248518 59686831_10214572489089083_4661824538927 59022777_10214572489169085_6360830609572

59427006_10214572489889103_5564468914693 59712964_10214572490289113_1300907291440 59422465_10214572490529119_7556181202743

 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter
20 ore fa, Ameis33 dice:

Al di la del loro scarso valore, comunque, mi sono divertito a catalogare (quasi) tutte le monete che c'erano.

La parte più importante di una collezioncina di monete estere, non si tiene conto del valore, ma del divertimento :good:

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ameis33

Tra le altre cose ho trovato anche questa moneta che mi lascia un pò perplesso... secondo voi cosa ci dovrei fare?

3k1.jpg

3k2.jpg

Edited by Ameis33

Share this post


Link to post
Share on other sites

nikita_
Supporter

E' una bella moneta da 3 Kopecks, emessa durante la prima guerra mondiale dall'esercito tedesco per essere utilizzata nei territori occupati dalla Germania come Estonia, Polonia e Russia. Da tenere con cura, è la più interessante e storica tra quelle sinora postate.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ameis33

Grazie. Devo dire che c'è tanto altro nel pacchetto che mi è stato dato... Un pò per volta ve lo mostro... Ma ci sono tante cose che mi lasciano perplesso. La moneta non dovrebbe essere così rara. Guardando online sul catalogo NGC, la danno a 2.5 dollari in grado F12 (ma all'estero come classificano gli stati di conservazione?). La moneta dovrebbe essere di ferro, infatti è attratta dalla calamita. Non ho un calibro ne un bilancino per misurare qualche altro dato (ma si tratta di cose da prendere? o è un livello di collezionismo successivo?). Credo sia stata lavata, ma comunque guardando su siti d'aste online polacchi mi pare di vederne tante in questo stato, che mi domando se i criteri che si usano da noi al di fuori dell'Italia valgono allo stesso modo oppure no? Però è piena di incrostazioni che non riesco a capire da cosa derivino? Trattandosi di monete di ferro, sarà mica ruggine? Ma se è ruggine, c'è il rischio che si estenda? C'è un colpo piuttosto pesante sul lato destro, la moneta è usuratissima... A me non dispiace anche così, ma mi domando un collezionista di monete un pò più avanzato di me come la considererebbe, se da buttare nel secchio, da tenere tra le prime della classe o da tenere in disparte...

Edited by Ameis33

Share this post


Link to post
Share on other sites

Baylon
1 ora fa, Ameis33 dice:

Grazie. Devo dire che c'è tanto altro nel pacchetto che mi è stato dato... Un pò per volta ve lo mostro... Ma ci sono tante cose che mi lasciano perplesso. La moneta non dovrebbe essere così rara. Guardando su qualche catalogo online, la danno sulla 20na di dollari in grado F12 (ma all'estero come classificano gli stati di conservazione?). La moneta dovrebbe essere di ferro, infatti è attratta dalla calamita. Non ho un calibro ne un bilancino per misurare qualche altro dato (ma si tratta di cose da prendere? o è un livello di collezionismo successivo?). Credo sia stata lavata, ma comunque guardando su siti d'aste online polacchi mi pare di vederne tante in questo stato, che mi domando se i criteri che si usano da noi al di fuori dell'Italia valgono allo stesso modo oppure no? Però è piena di incrostazioni che non riesco a capire da cosa derivino? Trattandosi di monete di ferro, sarà mica ruggine? Ma se è ruggine, c'è il rischio che si estenda? C'è un colpo piuttosto pesante sul lato destro, la moneta è usuratissima... A me non dispiace anche così, ma mi domando un collezionista di monete un pò più avanzato di me come la considererebbe, se da buttare nel secchio, da tenere tra le prime della classe o da tenere in disparte...

Per quanto riguarda le conservazioni, lo schema che ti posto di seguito può aiutarti sicuramente...

 

SCALE DI CLASSIFICAZIONE INTERNAZIONALI

La scala di classificazione da 1 a 70 utilizzata da NGC comunica le condizioni di una moneta in maniera accurata e concisa. Anche se 70 è il grado massimo assegnato, non tutti i numeri da 1 a 70 vengono usati. In totale, sono assegnate 30 classificazioni numeriche discrete e 11 di loro, da 60 a 70, sono assegnate a monete che dimostrano di non essere in circolazione. 

Queste classificazioni consentono la precisione eccezionale quando si descrivono le condizioni di una moneta o si confrontano due esemplari simili. Quando è usata dai classificatori NGC, la scala di classificazione non solo è precisa, ma anche accurata e coerente.

Le scale di classificazione variano ampiamente a livello internazionale e quasi tutte usano un numero ridotto di classificazioni per descrivere le condizionidi una moneta. Questo grafico descrive come i sistemi di classificazione in tutto il mondo possono corrispondere alla scala di classificazione NGC. Poiché l'applicazione delle scale può variare, il grafico deve essere ritenuto soltanto una guida generale.


 

NGC USA
table-flag-usa.jpg
Inghilterra
table-flag-uk.jpg
Francia
table-flag-france.jpg
Germania
table-flag-germany.jpg
Italia
table-flag-italy.jpg
Polonia
table-flag-poland.jpg
Spagna
table-flag-spain.jpg
MS 70              
MS 69              
MS 68              
MS 67 Superb Uncirculated   FDC exceptionnel        
MS 66              
MS 65 Gem Uncirculated FDC Fleur de coin (FDC)   Fior di conio (FDC) Stan 1 Flor de cuno (FDC)
MS 64              
MS 63 Choice Uncirculated UNC   Stempelglanz (ST)      
MS 62              
MS 61             Sin circular (SC)
MS 60 Uncirculated            
AU 58              
AU 55   EF Superbe (SUP) Vorzüglich (VZ) Splendido (SPL) Stan 2  
AU 53             Extraordinariamente bien conservada (EBC)
AU 50 About Uncirculated           Extraordinariamente bien conservada (EBC)
XF 45              
XF 40 Extremely Fine VF Trés trés beau (TTB) Sehr schön (SS) Bellissimo (BB)    
VF 35              
VF 30             Muy bien conservada (MBC)
VF 25           Stan 3  
VF 20 Very Fine F Trés beau (TB) Schön (S) Molto bello (MB)    
F 15              
F 12 Fine           Bien conservada (BC)
VG 10              
VG 8 Very Good G Beau (B) Sehr gut erhalten (SGE) Bello (B) Stan 4 Regular conservada (RC)
G 6              
G 4 Good            
AG 3 About Good AG Bien conservée Gering (GE) Discreto (M) Stan 5 Mal conservada (MC)
FA 2 Fair            
PR 1 Poor            
PF/SP Proof Proof / SP Flan bruni (FB) Polierte Platte (PP) Fondo specchio (FS)   Proof
Prooflike Prooflike Prooflike Aspect flan bruni    

Gli strumenti del " buon collezionista numismatico " sono importanti alla stessa stregua di colleziona il filatelico, anzi prima di procedere all'acquisto di tondelli si deve avere in mano prima l'occorrente necessario per effettuare gli opportuni controlli. I falsi, soprattutto per le monetazioni diciamo " fuori corso ", ne esistono... se poi capita che ti rifilano una patacca son dolori, a prescindere dalla cifra che si spende. Un altro aspetto importante per te che sei " neofita ", avere quegli strumenti servono per confrontare ciò che hai in mano con quello che viene descritto nei cataloghi, detto terra terra fai pratica a costo zero.

Le monete si tengono tutte, tutte hanno la loro dignità, sono la nostra memoria storica. :hi:

 

Edited by Baylon

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ameis33

Polonia
3 Grossus del 1766 di Stanislaw August Poniatowski

STANISLAUS AUG. D.G. REX. POL.M.D.L..
GROSSVS POLON:TRIPLEX 1766

 

grossus1.jpg

grossus2.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter
Il 23/5/2019 alle 06:11, Ameis33 dice:

Secondo voi, quale è meglio?

https://allegro.pl/oferta/2-kopiejki-ost-1916-a-8117946949

https://allegro.pl/oferta/2-kopiejki-ost-1916-a-ce150-8098906335

La ruggine su una moneta di ferro corre il rischio di estendersi?

 

Buona giornata

Le monete di ferro sono un bel grattacapo. La ruggine che si forma talora su di esse è dovuta principalmente all'umidità presente nell'ambiente; infatti la ruggine non è impermeabile e di conseguenza anche il metallo sottostante può venire intaccato.

La ruggine, quindi, in ambienti anche poco umidi, prosegue la sua opera e lascia profonde ferite nel metallo anche dopo la sua rimozione.

Consiglio di riporle in custodie ermetiche o tenerle in valigette aggiungendovi quelle bustine di sale igroscopico che "attira" l'umidità e che spesso troviamo nelle confezioni di apparecchiature elettroniche e/o sensibili all'umidità.

Per eliminare la ruggine basta immergere la moneta nel petrolio e spazzolarla; poi lavarla in acqua calda saponata ed asciugarla bene  con un panno; con l'asciugacapelli si terminerà l'operazione.

Al posto dell'asciugacapelli, dopo aver asciugato la moneta con un panno, la si può immergere nell'acetone o nell'alcool, così da eliminare l'umidità residua.

saluti

luciano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ameis33

Grazie per la risposta. Dici il petrolio bianco? Ma una domanda, le incrostazioni sulla mia moneta sono ruggine o sporco?

Edited by Ameis33

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter
1 ora fa, Ameis33 dice:

Grazie per la risposta. Dici il petrolio bianco? Ma una domanda, le incrostazioni sulla mia moneta sono ruggine o sporco?

A me sembra ruggine, ma senza una osservazione "de visu" non posso esserne sicuro; nulla vieta, da parte tua, prima di usare il petrolio (va bene quello bianco), provare a spazzolarla con uno spazzolino da denti con acqua calda saponata; importante è che venga asciugata bene, come ho scritto sopra.

Se dovesse esserci dello sporco, con questo procedimento dovrebbe venire via e conseguentemente procedere alla eliminazione della ruggine.

saluti

luciano

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ameis33

Una domanda. La mia moneta da tre kopechi fa parte di un'emissione che consta di 3 monete (1, 2 e 3 kopechi) ed una serie di banconote (da 20 kopechi a 100 rubli). Credo che sia tipico che una monetazione sia costituita da un insieme di monete e di banconote (vale lo stesso anche per l'euro). Ma allora non sarebbe più corretto avere entrambe le cose in collezione? Mi pare di capire che chi colleziona monete, collezioni solo monete... Certo, magari questa non è una regola, ma mi pare che la norma sia che i due mondi vivano a parte...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Baylon

In apparenza è così... il tutto sta al collezionista quanto sia disposto ad ampliare i orizzonti collezionistici. Tieni presente che la prima forma di cartamoneta è apparsa all'epoca di Marco Polo, mentre le prime emissioni permanenti sono incominciate poco prima del 1700. Certo, le monete raccontano ed hanno più storia sulle spalle, le banconote hanno la loro; è più breve, ma in ambito numismatico e collezionistico a mio avviso non significa nulla... sono gusti personali... a me piace tutto, compresi i francobolli. :hi: 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.