Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
gpittini

Evento culturale Al CCNM: E.Arslan sulle "dracme cisalpine"

Recommended Posts

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Quelle che chiamiamo comunemente "dracme cisalpine" o anche "dracme padane", coniate dai Celti della pianura padana, della Lguria e del Veneto, sono imiazioni della moneta argentea della greca Massalia (Marsigla), colonia fondata dai Focesi intorno al 600 a.C.

Note da tempo, ma poco studiate fino agli anni '60 del Novecento, hanno avuto una prima imporante sistemazione da parte di Andrea Pautasso. Sono seguiti diversi studi,fra cui molto significativi quelli di E.Arslan, che dagli anni '70 si è occupato in particolare dei numerosi ritrovamenti successivi. In questa serata ci parlerà dei suoi studi sull'argomento, con particolare riguardo ai ritrovamenti liguri, emiliani e piemontesi; sottolineando anche l'importanza degli oboli, specie liguri (con la ruota, oppure con il "felino", ecc.)  L'appuntamento è al CCNM (Milano, via Terraggio 1) martedì 11 giugno alle ore 20.45. Titolo: "Dracme cisalpine ed oboli: ritrovamenti, novità, ipotesi di classificazione".

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Tanto per dare un'idea a chi non conosce queste monete, eccovi un obolo "originale" di Massalia, che poi sarà imiato dai celti.  La moneta pesa 0,7 g. e misura 11-12 mm. Al diritto, una testa di divinità fluviale; al rovescio, una ruota con 4 assi, dentro ai quali le lettere M ed A (MASSALIA). Se riesco, vi mostrerò in seguito le imitazioni celtiche.

PIC_5154.png

PIC_5157.png

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parpajola

Conferenza da non perdere, interessante argomento e ottimo relatore.

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Mi rivolgo ancora a chi è digiuno di questa monetazione, mostrando anzitutto il rovescio di una autentica dracma leggera di Massalia (Marsiglia), col leone verso destra. Beh, in questo caso ricorda piuttosto una leonessa, o addirittura un grosso cane...

PIC_5160.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

Queste invece sono alcune delle forme imitative cisalpine dello stesso leone: un cosiddetto leone-scorpione, un leone "naturalistico" probabilmente degli Insubri, e un leone "con artigli allungati"(forse un leone-lupo).

3002.JPG

PIC_4266.png

PIC_4247.png

Share this post


Link to post
Share on other sites

claudiodruso

ho sempre trovato interessante questa monetazione, anche se non ho mai avuto un approccio collezzionistico, sono testimonianza di un periodo storico di cui si sa veramente poco o nulla. Comunque tempo fa ne presi una quasi casualmente senza sapere ancora di preciso di cosa si trattava; e al momento rimane l'unica della mia raccolta.

Boii cenomani (c'è anche un antico post dedicato nel forum)

post-8536-077436300 1291569879.jpg

post-8536-054674400 1291569894.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

I diversi articoli di Pautasso si collocano negli anni '60-'70 (a parte le numerose ristampe successive), mentre quelli di Arslan sono posteriori di circa 30 anni; nel frattempo sono stati numerosi i nuovi ritrovamenti, ma c'è stata anche una riflessione specifica su alcuni temi che riguardano i Celti della Cisalpina, la loro cultura, la lingua e la monetazione. Tanto per citare alcuni dei temi:

1.La datazione di queste monete è sempre stata abbastanza approssimativa: la fine va collocata nel 1° secolo a.C., ma l'inizio?

2. Il titolo dell'argento è molto variabile, anche se tendenzialmente decresce nel tempo (come sempre): alcune delle ultime monete, ad es. del tipo RIKOI, ne contengono davvero poco.

3. La collocazione geografica di alcune tipologie si è modificata, anche sulla base di importanti ritrovamenti.

4.C'è infine il problema dell'alfabeto delle poche monete con epigrafi (ANAREKARTOS, TOUTUOPOUOS, PIRAKOS, RIKOI, ecc.): sembra trattarsi di nord-etrusco, o così almeno hanno sostenuto i più. Ma i Celti cisalpini lo usavano solo sulle monete? E i nomi che cosa indicano: popoli o singoli individui (re, capi-clan, ecc.)?

5. Queste monete hanno "copiato" direttamente le dracme e gli oboli d'Ag di Marsiglia, o ci sono state delle "copie intermedie" più vicine alla Valle Padana?  In effetti, esistono imitazioni collocabili all'interno della Provenza, ed altre in Svizzera (alta valle del Rodano): però sono molto più rare delle cisalpine.

  • Like 4
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Testone68

È comunque una monetazione affascinante, forse perché ancora sconosciuta in molti suoi aspetti, partendo proprio dal contesto storico di questi popoli, varie e diversi,  che prima dell' arrivo della "civiltà romana" vivevano secondo la propria di cui ben poco conosciamo. 

Il bisogno di creare delle imitazioni di monete "importanti" nel circuito economico del periodo, testimonia e suggerisce già un livello elevato di queste civiltà.

 

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parpajola

Interessante monetazione, le dracme padane coniate dalle varie tribù (Cenomani, pedemontani etc.) per me hanno ancora alcuni lati oscuri. Relatore di tutto rispetto con grande conoscenza della monetazione.

Vi aspettiamo numerosi.

  • Like 1
  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Le più rare fra queste monete sono sicuramente i cosiddetti oboli, che in realtà molti considerano (visto anche il peso) dei quarti di dracma.  Ne erano presenti non pochi nel ripostiglio di Serra Riccò, ma è difficilissimo trovare delle foto (in Wildwinds mancano).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
ciosky68
Supporter

forse che fosse la volta buona, vediamo se riesco a partecipare a questa gran serata.

R.

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Euskadi
Il 14/5/2019 alle 18:51, claudiodruso dice:

ho sempre trovato interessante questa monetazione, anche se non ho mai avuto un approccio collezzionistico, sono testimonianza di un periodo storico di cui si sa veramente poco o nulla. Comunque tempo fa ne presi una quasi casualmente senza sapere ancora di preciso di cosa si trattava; e al momento rimane l'unica della mia raccolta.

Boii cenomani (c'è anche un antico post dedicato nel forum)

post-8536-077436300 1291569879.jpg

post-8536-054674400 1291569894.jpg

Gran bella moneta, il rovescio è molto interessante

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Ci siamo, ci si vede martedì sera!

Share this post


Link to post
Share on other sites

principesax
Supporter

le due presentazioni al CCNM: dracme cisapline e monetazione genovese sono giustamente o in ordine in cronologico. 

Domani, 11 giugno alle ore 20.45 la prima conferenza!

Edited by principesax

Share this post


Link to post
Share on other sites

palpi62
Supporter
Il 10/5/2019 alle 21:06, gpittini dice:

DE GREGE EPICURI

Tanto per dare un'idea a chi non conosce queste monete, eccovi un obolo "originale" di Massalia, che poi sarà imiato dai celti.  La moneta pesa 0,7 g. e misura 11-12 mm. Al diritto, una testa di divinità fluviale; al rovescio, una ruota con 4 assi, dentro ai quali le lettere M ed A (MASSALIA). Se riesco, vi mostrerò in seguito le imitazioni celtiche.

PIC_5154.png

PIC_5157.png

Ciao, un obolo con le lettere A M  invece di M A lo consideri imitazione dei "nostri" Celti ?

Grazie

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parpajola

Confermo la presenza per questa sera.

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Testone68

Purtroppo un feroce raffreddore mi obbliga a restare a casa. Peccato

  • Sad 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

@palpi62Non ne sono sicuro, perchè esistono molte varietà di quest'obolo, e anche imitazioni galliche (c'è una pubblcazione in merito del Circolo di Nizza, disponibile alla biblioteca della SNI). Credo però che stasera Arslan ne parlerà.

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
ciosky68
Supporter

Eccone uno a imitazione proposto da Arslan.

 

20190611_221456.jpg

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

principesax
Supporter

C'è un nesso cronologico tra la conferenza di Arslan e quella su Genova. Nella seconda alcuni aspetti trattati questa sera verranno ripresi in introduzione ma non sarà compiti di tale conferenza dare troppo risalto a questo periodo della storia di Genova a mio avviso non completamente approfondito e conosciuto come dovrebbe; ma in serata è stata data piena legittimità alla storia antica di Genova. 

Edited by principesax

Share this post


Link to post
Share on other sites

Parpajola

Un ringraziamento al Circolo e al Dott. Arslan per la interessantissima conferenza, molti punti esposti erano a me sconosciuti.

Molte dracme e oboli presentati mai visti e mi ha interessato molto la parte dedicata alle popolazioni liguri.

Sempre un piacere partecipare ad eventi come questo.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Contento
ciosky68
Supporter

Mi associo ai ringraziamenti per la bella conferenza proposta dal caro Ermanno Arslan @Arslanaltresi' vorrei ringraziare il CCNM e Gianfranco @gpittiniper queste belle serate.

Ho trovato interessanti i flussi migratori e le varianti monetali, alcune poco note.

Un saluto agli amici intervenuti con cui e' sempre bello reincontrarsi.

Roberto

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

giancarlone

Prima di qualche foto, posto l'invito della serata per inquadrare meglio la conferenza

1976870234_INVITOCONF.ARSLAN.thumb.jpg.ec0a04b16309fbdeca33b7d227af7c5f.jpg

 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

giancarlone

Qualche foto della serata

IMG_0549.thumb.JPG.dffe33e0b8f84301564f969f25b6e4f4.JPG

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.