Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Newton

Le monete nella letteratura

Ci sono nella letteratura, nella narrativa, dei richiami alle monete, calate nelle varie epoche e in disparate situazioni.


Me ne vengono in mente un paio:

Collodi ci racconta del dono di 5 monete d'oro che Mangiafuoco fece a Pinocchio, impietosito dalla povertà di Geppetto ma Pinocchio si fa abbindolare dal Gatto e dalla Volpe e perde il denaro.

Cosa saranno state quelle 5 monete: marenghi? Sterline? Doppie? Ducati?


In Moby Dick l'allucinato capitano Achab inchioda un doblone d'oro all'albero maestro del Pequod, premio per il primo marinaio che avvisterà la Balena Bianca, qui è più facile immaginarsi il tipo di moneta: un 8 Escudos peruviano o messicano, un pezzo da circa 30 grammi, in oro, emesso nei vicereami spagnoli del Nuovo Mondo, nelle due zecche di Lima e di Città del Messico.

Voi avete incontrato monete in altri libri?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bibbia: i 30 denari di Giuda

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter
Il conte di Montecristo!

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo Zahir di Borges

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[quote name='Newton' date='03 febbraio 2005, 09:54']Collodi ci racconta del dono di 5 monete d'oro che Mangiafuoco fece a Pinocchio, impietosito dalla povertà di Geppetto ma Pinocchio si fa abbindolare dal Gatto e dalla Volpe e perde il denaro.
Cosa saranno state quelle 5 monete: marenghi? Sterline? Doppie? Ducati?
[right][post="13752"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]


Erano cinque zecchini :)

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nella contemporaneità Ken Follet ha scritto "Una fortuna pericolosa" incentrando tutto il romazo attraverso una certa quantità di denaro..., ma anche David Baldacci in "Il bigliertto vincente" costruisce tutto un thriller sul primo premio della lotteria americana...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel film "La signora in rosso" (o era "Profumo di donna"???) si parla di una raccolta di monete che erano cents di zinco americani.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Passando ai film, James Bond in "Dalla Russia con amore" tenta di "distrarre" uno spietato killer indicandogli la borsa "esplosiva" dove sono nascoste 50 sovrane d'oro.

Nel film "Proposta indecente" il miliardario Robert Redford che corteggia Demi Moore giocherella con un dollaro "Walking Liberty"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel film "Un dollaro d'onore" l'ubriacone Dean Martin viene umiliato dai "guappi" locali che gli gettano un dollaro di elemosina direttamente nella sputacchiera.

Forse un dollaro "Seated Liberty" ma, visto che i protagonisti maneggiano già delle Colt 1873 e delle carabine Winchester potrebbe essere stato uno dei primi Morgan, che, fra l'altro, è circolato solo nel West.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nel film "Barry Lindon" di Satnley Kubrik, il protagonista fugge dall'Irlanda, credendo di aver ucciso in duello un ufficiale inglese, con 20 Ghinee.

Fra l'altro la Ghinea, antenata della sterlina, era così chiamata perchè coniata con l'oro dei giacimenti della Guinea, colonia inglese.

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non dimentichiamo il celebre "per un pugno di dollari" :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

E poi ci sono le monete inventate, basti pensare al mitico Gassman in "Brancaleone" con i misteriosi "Petecchioni" :D :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[quote name='centurioneamico' date='03 febbraio 2005, 12:13']Non dimentichiamo il celebre "per un pugno di dollari"  :D
[right][post="13795"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]
Allora anche "Per qualche dollaro in più"...
E per concludere, la cosidetta trilogia del dollaro, anche "Il Buono, il Brutto e il Cattivo" in cui i protagonisti sono alla ricerca di un vero e proprio tesoro...
E a questo proposito come non citare anche "Questo pazzo pazzo pazzo pazzo mondo", film in cui un gruppo di sfigati cerca di recuperare il frutto di una rapina milionaria attraversando la California su ogni mezzo possibile...
E già che siamo in tema concludo citando i Simpson e precisamente la puntata in cui il "Presidente di Cuba" come viene chiamato da Homer ruba al signor Burns, che a sua volta aveva rubato agli Stati Uniti l'unico esemplare di banconota da 1.000.000 di dollari...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, allora passando ai fumetti e ai cartoon, come non citare il mitico primo decino di ZIO PAPERONE!

:) :) :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

c'è una commedia di plauto, il miles, dove il protagonista viene punito e in cambio della vita cede le sue armi (poichè era un militare) e una moneta d'oro.

e come non ricordare il mitico Massimo Troisi con il suo "chi siete, cosa portate,dove andate, 1 FIORINO!" :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

A me l'unica cosa che viene in mente è quella pubblicità di una famosa ditta di software in cui veniva propagandato che grazie a questi software si risparmiavano 5 centesimi di €uro (con monete in bella vista; tra l'altro mi sono sempre chiesto di che paese potevano essere questi 5 cent, visto che si vedeva solo la facciata comune :rolleyes: ) a transazione... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Beh, allora per rimanere in campo pubblicitario, c'è ancora in giro lo spot di una nota marca di cioccolatini in cui si dice che "a metà '800 la moneta più preziosa era il 100 lire d'oro".... e si vede girare un 100 lire di Vittorio Emanuele II.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[quote name='aleroit2000' date='03 febbraio 2005, 13:15']Beh, allora per rimanere in campo pubblicitario, c'è ancora in giro lo spot di una nota marca di cioccolatini in cui si dice che "a metà '800 la moneta più preziosa era il 100 lire d'oro".... e si vede girare un 100 lire di Vittorio Emanuele II.....
[right][post="13815"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Eh eh, vero... oltretutto moneta pacchianamente falsa, perchè se ho visto bene quell'annata è un R5, e solo facendo girare quel FDC sul tavolo (con conseguenti probabili botte prese sui bordi) avrebbero buttato al vento qualche decina di migliaia di €uro... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

[b]Douglas Adams - Ristorante al termine dell'Universo [/b](seguito de Guida galattica per autostoppisti)

[i]5) Unità monetaria usata nell'Universo: Nessuna.
"In realtà ci sono tre monete correnti nella Galassia, ma nessuna dele tre conta. Il dollaro altariano di recente è crollato, la sassoperlina flainiana si può cambiare solo con altre sassoperline flainiane, e il pu triganico ci pone di fronte ad alcune difficoltà. Il suo tasso di cambio (otto ningi per un pu) è abbastanza normale, ma i ningi non sono unità monetarie negoziabili, perchè le galattibanche rifiutano di trattare monete di piccolo taglio. partendo da questa premessa fondamentale, diventa semplice dimostrare che anche le galattibanche sono il frutto di un'immaginazione malata".

Estratto dalla Guida galattica per autostoppisti - Informazioni statistiche riguardanti la natura geosociale dell'Universo (pagg. novecentotrentottomilatrecentoventicinque)[/i]

P.S. Sembra folle, ma è un libro davvero strepitoso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?