Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Franzo

Il monetiere nei musei

Recommended Posts

Franzo

Per molti (spero per i più) Estate significa vacanze, relax, spiagge, montagna ma anche cultura,  visite ai musei e alle città d'arte.

Io personalmente, visitando alcuni musei, ho potuto ammirare anche delle collezioni numismatiche di tutto rispetto eppure il fascino, l'importanza e il messaggio storico culturale di queste collezioni è stato molte volte penalizzato dal modo di esporre gli esemplari.

Ho maturato l'idea che i  medaglieri dei musei hanno spesso alcune limitazioni tra cui, forse la più importante, non permettono di ammirare gli esemplari su entrambi i lati.

Alcune start - up hanno proposto dei medaglieri rotanti. 

Voi cosa ne pensate?

 

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Stanco
matteo95

Se vai a vedere la collezione numismatica comunale di Genova esposta Palazzo Tursi potrai vedere due interessanti monetieri che permettono di osservare le monete su entrambi i lati.  Unica pecca sono molti ingombranti e anche stilisticamente piuttosto pesanti. 

Purtroppo al momento non ho le foto per dare l' idea: in pratica i tondelli vendono esposti di taglio , ai lati vi sono due specchi a circa 45 gradi che permettono di riflettere le immagini verso chi guarda. C'È poi una guida su cui è possibile fare scorre una lente di ingrandimento così da permettere di osservarne i dettagli più minuti. 

Altra idea molto più semplice ma efficace e anche di bel effetto visivo è quella di alloggiare le monete entro due lastre verticali di persplex al centro della stanza , così da permettere allo spettatore di girarci intorno e di osservare entrambe le facce delle monete.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Franzo

Queste mi sembrano delle buone idee. È importante anche permettere lo studio degli esemplari fornendo dei sistemi di ingrandimento.

Inoltre in molte collezioni numismatiche da me visitate si sente la mancanza di un catalogo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dareios it
Supporter

Le monete ai musei sono le cose più difficili da osservare. C'è però qualche eccezione. Per esempio nel museo provinciale di Padula, all'interno della certosa, c'è una teca con le monete esposte. Attraverso un bottone,  le monete ruotano ed è cosi possibile vederne entrambe le facce. Peccato però che sono solo monete provenienti dagli scavi del territorio e quindi poche rispetto a collezioni presenti in altri musei. Proprio pochi giorni fa ho visitato il museo di Capua, e purtroppo le monete esposte  si possono ammirare solo da un lato,  in quanto sono appoggiate sul fondo delle bacheche. Altra pecca la poca luce che non permette di vederle tutte in modo soddisfacente. Anche per le classificazioni ci sarebbe da lavorare.  La cosa positiva però, è che a differenza di molti musei, la sezione numismatica è aperta al pubblico. Di seguito qualche esempio.

20190813_115730.jpg

20190813_120052.jpg

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Litra68

Buonasera, anni fa andai in visita al museo di Todi Pg e di Orvieto. Mi ricordo una bella raccolta di monete Etrusche, mi colpì molto il fatto( ma ora non riesco a ricordare in quale dei due) che gli espositori delle monete ruotavano e questo permetteva di osservare le monete da entrambi i lati.. 😊 

Saluti 

Alberto 

 

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Masiserafino

Ci vorrebbero più esposizioni permanenti nel paese e fruibili facilmente con tutto quello che abbiamo un po' più di volontà e meno burocrazia magari porterebbe a risultati soddisfacenti. Ho letto.di una Milano che sta rompendo.gli schemi e questo mi piace molto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

dabbene
Supporter
36 minuti fa, Masiserafino dice:

Ci vorrebbero più esposizioni permanenti nel paese e fruibili facilmente con tutto quello che abbiamo un po' più di volontà e meno burocrazia magari porterebbe a risultati soddisfacenti. Ho letto.di una Milano che sta rompendo.gli schemi e questo mi piace molto.

Dalle esposizioni permanenti o piccoli musei con monete esposte parte una delle chiavi della divulgazione numismatica...se le monete non le puoi vedere le scintille non scattano.

Su Milano e’ cosi ...in fondo sembrava impossibile ma il sogno si e’ realizzato realmente ed e’ disponibile ora per tutta la comunità, difficilissimo, ma in fondo si poteva...

Edited by dabbene
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Masiserafino
Il 19/8/2019 alle 20:05, dabbene dice:

Dalle esposizioni permanenti o piccoli musei con monete esposte parte una delle chiavi della divulgazione numismatica...se le monete non le puoi vedere le scintille non scattano.

Su Milano e’ cosi ...in fondo sembrava impossibile ma il sogno si e’ realizzato realmente ed e’ disponibile ora per tutta la comunità, difficilissimo, ma in fondo si poteva...

Sono d'accordo per noi collezionisti è importante avere degli stimoli e questi esempi penso servano a tutti. Mio nonno mi raccontava di tempi d'oro della numismatica, e sentire queste cose me li ricorda molto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.