Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
terkel

Grosso del 1° Tipo Lorenzo Tiepolo [Tipo 8]

Recommended Posts

terkel

Carissimi,

mi sono aggiudicato un lotticino all'ultima asta Rauch, un bel grosso di Lorenzo Tiepolo https://www.hdrauch.com/site/de/elive.php?akcija=showSingleLot&what=goStart&a_sn=e31&a_gid=8525&a_pid=710&ad_id=64600. La moneta mi ha colpito per il buono stato di conservazione, con dei rilievi considerevoli vista l'età, e per la particolare patina, che, in mano e sotto la luce giusta, da una fortissima caratterizzazione alla moneta. Mi ritengo perciò molto soddisfatto :yahoo:

La moneta ha un diametro di 20mm, pesa 2,04g con assi a 180°, ed è stata classificata dalla casa d'asta come qspl.

Sto compilando la mia consueta scheda di identificazione di questa nuova arrivata in collezione, e ne approfitto per segnalarvi alcune particolarità e provi alcuni dubbi (sul link sovrapostato è riportata la foto del tondello ad altissima risoluzione con possibilità di zoomare):

Dritto

948770417_drittotiepolo.JPG.64b953f93885047aed79c6e2b667c61d.JPG

1) In legenda, la "A" di LA non è affatto stata coniata, sembra quasi non si sia in quel punto impresso il conio lasciando dell'esubero di metallo... E' corretta come ipotesi?

2) La croce, a mio parere, sembra di tipo templare, o, meglio, di tipo patente o pattée, ovvero è composta da braccia perpendicolari strette al centro e poi svasate verso le terminazioni... E' segnalata anche da Andrea Keber nella sua classificazione del Grosso Tiepolo  a pag. 68 del suo Le monete della Serenissima – da Vitale Michiel II a Cristoforo Moro [ @ak72 sto studiando e non poco :P]

Rovescio

1039330276_ROVESCIOtiepolo.jpg.763409deb4d377bac844f9546fbe888e.jpg

3) Viste le condizioni generali della moneta per entrambi i versi, mi domando se il "cuscino" (giusto?) del bracciolo sinistro e parti delle vesti sia usurato o se soffra di debolezza di conio visto che il piede sinistro del Cristo presenta praticamente distinguibilissime le dita del piede (Ps: lo stesso discorso vale al dritto per la non precisa lettura dei nasi del doge e di San Marco e per la copertina del Vangelo... sempre usura o debolezza di conio?).

4) Discorso che so che avete già più volte affrontato nelle varie discussioni, ma a me fa molto sorridere che si siano dimenticati (nel senso di "non ricordano più cosa significasse quel particolare figurativo") del codino sulla spalla sinistra del Cristo, che ormai viaggia per conto suo.

Grazie anticipatamente a chi vorrà dedicarmi un po' del suo tempo e condividere idee ed opinioni.

 

  • Like 3

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter
9 ore fa, terkel dice:

Carissimi,

mi sono aggiudicato un lotticino all'ultima asta Rauch, un bel grosso di Lorenzo Tiepolo https://www.hdrauch.com/site/de/elive.php?akcija=showSingleLot&what=goStart&a_sn=e31&a_gid=8525&a_pid=710&ad_id=64600. La moneta mi ha colpito per il buono stato di conservazione, con dei rilievi considerevoli vista l'età, e per la particolare patina, che, in mano e sotto la luce giusta, da una fortissima caratterizzazione alla moneta. Mi ritengo perciò molto soddisfatto :yahoo:

La moneta ha un diametro di 20mm, pesa 2,04g con assi a 180°, ed è stata classificata dalla casa d'asta come qspl.

Sto compilando la mia consueta scheda di identificazione di questa nuova arrivata in collezione, e ne approfitto per segnalarvi alcune particolarità e provi alcuni dubbi (sul link sovrapostato è riportata la foto del tondello ad altissima risoluzione con possibilità di zoomare):

Dritto

948770417_drittotiepolo.JPG.64b953f93885047aed79c6e2b667c61d.JPG

1) In legenda, la "A" di LA non è affatto stata coniata, sembra quasi non si sia in quel punto impresso il conio lasciando dell'esubero di metallo... E' corretta come ipotesi?

2) La croce, a mio parere, sembra di tipo templare, o, meglio, di tipo patente o pattée, ovvero è composta da braccia perpendicolari strette al centro e poi svasate verso le terminazioni... E' segnalata anche da Andrea Keber nella sua classificazione del Grosso Tiepolo  a pag. 68 del suo Le monete della Serenissima – da Vitale Michiel II a Cristoforo Moro [ @ak72 sto studiando e non poco :P]

Rovescio

1039330276_ROVESCIOtiepolo.jpg.763409deb4d377bac844f9546fbe888e.jpg

3) Viste le condizioni generali della moneta per entrambi i versi, mi domando se il "cuscino" (giusto?) del bracciolo sinistro e parti delle vesti sia usurato o se soffra di debolezza di conio visto che il piede sinistro del Cristo presenta praticamente distinguibilissime le dita del piede (Ps: lo stesso discorso vale al dritto per la non precisa lettura dei nasi del doge e di San Marco e per la copertina del Vangelo... sempre usura o debolezza di conio?).

4) Discorso che so che avete già più volte affrontato nelle varie discussioni, ma a me fa molto sorridere che si siano dimenticati (nel senso di "non ricordano più cosa significasse quel particolare figurativo") del codino sulla spalla sinistra del Cristo, che ormai viaggia per conto suo.

Grazie anticipatamente a chi vorrà dedicarmi un po' del suo tempo e condividere idee ed opinioni.

 

Buona Domenica

Concordo con le tue deduzioni; la moneta è veramente in ottime condizioni complimenti.

Chiedi perché il cuscino sia più usurato del piede? Ci sta la debolezza di conio. Se l'usura avesse interessato anche altre parti centrali (quelle che maneggiando la moneta sono più interessate) poteva essere usura da circolazione; non mi sembra questo il caso. Discorso differente per i nasi dei personaggi raffigurati, a mio parere questi possono essersi usurati proprio a seguito della circolazione.

Circa gli assi dei grossi del I° tipo (matapan) sono sempre a 18o° perché venivano usati conii incavigliati e non liberi; sono fuori casa e non mi è possibile dirti - a memoria - fino a quando sono stati usati; questa sera ti potrò essere più preciso.

saluti

luciano

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel
1 ora fa, 417sonia dice:

Buona Domenica

Concordo con le tue deduzioni; la moneta è veramente in ottime condizioni complimenti.

Chiedi perché il cuscino sia più usurato del piede? Ci sta la debolezza di conio. Se l'usura avesse interessato anche altre parti centrali (quelle che maneggiando la moneta sono più interessate) poteva essere usura da circolazione; non mi sembra questo il caso. Discorso differente per i nasi dei personaggi raffigurati, a mio parere questi possono essersi usurati proprio a seguito della circolazione.

Circa gli assi dei grossi del I° tipo (matapan) sono sempre a 18o° perché venivano usati conii incavigliati e non liberi; sono fuori casa e non mi è possibile dirti - a memoria - fino a quando sono stati usati; questa sera ti potrò essere più preciso.

saluti

luciano

Caro Luciano, grazie della tua esauriente risposta e buona domenica anche a te!

Il fatto che la "A" di LA non sia stata affatto coniata, come se in quel punto non si sia impresso il conio lasciando dell'esubero di metallo, é rientra sempre in debolezza di conio o un problema sul conio stesso?

particolare.jpg.f9d8c91342f701f491e52fa9b6c3113e.jpg 

Grazie infinite @417sonia per la tua pazienza.

Mattia

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter

Direi che la A del conio ha subito un danno, forse qualche concrezione di metallo che ha riempito gli spazi o una lesione che di fatto ha creato uno spazio.

Share this post


Link to post
Share on other sites

terkel
1 ora fa, 417sonia dice:

Direi che la A del conio ha subito un danno, forse qualche concrezione di metallo che ha riempito gli spazi o una lesione che di fatto ha creato uno spazio.

Grazie mille Luciano

Share this post


Link to post
Share on other sites

417sonia
Supporter

Riguardo agli assi dei coni, ti confermo che Venezia adottò quelli incavigliati per la coniazione dei grossi "Matapan" e dei ducati d'oro fino alla metà del XIV secolo, poi proseguì la coniazione con conii semplici o liberi.

Esempio di conio semplice (a) e incavigliato (b)

1134855516_Conioincavigliato.thumb.jpg.d4094507ddfe3591a3cb3693ee516540.jpg

Altro tipo di conio incavigliato (c)

 

674211282_Conioincavigliato(2).jpg.ae29ef1521dd9cd2643a4ba6eeb98590.jpg

  • Like 2
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.