Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
picchio

Presentazione di Gesù al Tempio

Risposte migliori

picchio

Oggi 2 febbraio si celebra un evento di grande importanza, la Presentazione di Gesù al Tempio. Non ho studiato teologia e ben me ne guarderei nell'entrare nel storicità dell'evento. Semplicemente, mi è stato spiegato che è concettualmente come una seconda nascita del Signore. La festa della presentazione di Gesù al Tempio, si celebra in principio a Bisanzio a partire dal VI secolo, e poi in Roma con Papa Sergio (687-701). Con questa festa liturgica si vuole sottolineare l’incontro del Bambino Gesù, primogenito, con il vecchio e giusto Simeone (che rappresenta simbolicamente il passaggio dal Vecchio al Nuovo Testamento) e commemorare la purificazione di Maria nel Tempio di Gerusalemme - a Milano festa della Candelora, non so se sia la corretta dizione. Si celebrata quaranta giorni dopo il Natale di Gesù: le candele sono la Luce che aumenta e si diffonde. Non è il mio pane di conoscenza e non aggiungo altro.

Numismaticamente vi è una rappresentazione, magnifica e di grande intensità, dell'incontro tra il Bambin Gesù e Simeone. Lo incide Nicolò Cerbara per Gregorio XVI nel primo anno di Pontificato il 1831. A mio giudizio tra i più bei conii dell'ottocento, il sottile confine tra la moneta e la medaglia si perde nella composizione del rv. LVMEN AD REVELATIONEM GENTIVM ET GLORIAM PLEBIS TVAE ISRAEL si ispira alle parole di Simeone: "I miei occhi han visto la tua salvezza, preparata da te davanti a tutti i popoli, luce per illuminare le genti".

Gregorio XVI (1831- 1846) – Bartolomeo Alberto Cappellari (1831-1846)

Scudo Romano 1831 Anno I. AR, gr. 26,32 - ø 37,5 mm.

D/ GREGORIVS. XVI. - PON. MAX. AN. I, busto a sinistra con mozzetta e stola. Sotto nel giro in caratteri minuti. NIC. CERBARA 1831. –

R/ LVMEN AD REVELATIONEM GENTIVM in caratteri minuti, nel campo scena della presentazione di Gesù al Tempio, dove il saggio Simeone riceve dalla Vergine il Bambin Gesù, San Giuseppe di fronte tiene un cestino con due colombe ed alle spalle di Simeone Sant’Anna con le mani giunte sul petto.

All’esergo B con ornatino. –

T/ rigato.

CNI 1. Muntoni 26. Pagani 153. Serafini 43. ST 233 ©. Davenport 191. Berman 3274.

Ex Collezione Muntoni n. 1260 01/03/1984.

A questa moneta, poi, sono molto affezionato; 25 anni fa di aste ce ne erano poche ed era un avvenimento una vendita della mitica Montenapoleone (il gotha, M. Ratto- C. Crippa. G. de Falco e Santamaria). Si svolgevano in Milano in una banca vicino al Duomo. C'erano molti collezionisti, sicuramente presenti in sala più di quanti ve ne siano oggi, commercianti poi a non finire, tanti mi hanno visto crescere ed io loro invecchiare. Senza ombra di dubbio ero il più giovane in sala; dovevo comprare alcune monete napoleoniche ed imparare il più possibile. Finii che l'emozione mi giocò un brutto scherzo e non so ancora oggi per quale ragione mi aggiudicai questa moneta. Il problema stava nel tutt'altro che marginale fatto che non è napoleonica, non era previsto che l'acquistassi e men che meno non avevo i soldi per pagarla. Ho avuto fortuna in un po di comprensione in famiglia ed oggi, ... bhe quando la guardo mi sento 20 anni di meno e mi ricordo di come era diverso il mio mondo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

avgvstvs

Sono senza parole... :o

ci abitua male, Picchio, MOOOLTO male... va a finire che mie povere monetine non mi piaceranno piu'... :D (non sia mai detto!)

Comunque, in questo caso si puo' dire che la moneta in questione di storie ne ha 2, una ufficiale ed una personale: quale preferisce? ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Complimenti per la moneta, la foto e le storie ad essa legate :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numa numa

La tua bella storia, Picchio, mi ha fatto ricordare che anch'io avevo partecipato ad u n'asta Montenapoleone, a Milano nei primissimi anni novanta. Erano anche per me fra le mie prime aste ed ero molto intimidito da quel parterre di grandi collezionisti e commercianti. La vendita era una splendida collezione di monete del Rinascimento (e posteriori). Feci anch'io i miei primi timidi acquisti (che adesso hanno un bel pedigree) e vidi delle monete bellissime andare a delle cifre astronomiche che in quel momento erano le piu' alte realizzate in Italia (ducato d'oro di Borso d'Este e doppioducato di Ercole I d'Este per Ferrara)...

Non so se fosse stata la tua stessa asta (ricordo che era anche questa affollatissima) , ricordo anche belle signore ma pochi giovani (non eravamo - a torto - considerati granche' soprattutto dai commercianti italiani..)

Grazie per i piacevoli ricordi!

numa numa

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil

Gran bella moneta picchio, straordinaria per la patina e la conservazione, con un pedigree di gran classe e che ti evoca ottimi ricordi.... credo che chiedere di più non sia possibile :rolleyes:

Ciao, RCAMIL B)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numitoria

Ciao,

gran bella moneta, complimenti.

Voglio contribuire alla discussione postando la foto di un'altra rappresentazione della presentazione di Gesù al tempio.

Ho preso le foto da un sito, spero si possa fare.

Saluti Numitoria

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Dimitrios

Che racconto!

Quante emozioni!

Grazie di tutto! :closedeyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla

Complimenti per l'ottima spiegazione del significato della tua bella moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zittoescava

nell'iconografia delle medagliette devozionali

la Presentazione di Gesù nel Tempio viene

solitamente utilizzata nelle medaglie del filone

della Madonna dei Sette Dolori, ed

è appunto uno dei Sette Dolori.

se mi riesce a fare una foto decente,

(con le medagliette non è per niente

facile) ve ne posto una.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LEPRECHAUN

Ma veramente ... nell'iconografia della Madonna dei 7 Dolori , più che la presentazione di Gesù nel tempio ... viene preso , lo smarrimento di Gesù nel tempio ....

Il ritrovamento di Gesù dodicenne nel Tempio a Gerusalemme

“Tuo padre ed io angosciati ti cercavamo”

Questa è dal catalogo Modenese ... ;)

post-4787-1170541535_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

zittoescava

un lapsus!!! :(

stranamente stavolta devo darti ragione! :P

Ti ho già salutato nella "nostra" sezione!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×