Jump to content
IGNORED

Quiz: Antoniniano da identificare


Recommended Posts

grigioviola

Vi propongo un piccolo giochino... In vendita recentemente su eBay da venditore francese, chi lo identifica a stretto giro?

Screenshot_20210313_204522.jpgScreenshot_20210313_204459.jpg

Vince (nulla!) il più veloce 😁

 

Link to post
Share on other sites

Arka

Salonino.

Arka

Diligite iustitiam

P.S. magari Valeriano II 🤔 

P.S. 2 Acc... 🤗

Edited by Arka
Link to post
Share on other sites

gpittini

DE GREGE EPICURI

Saloninus, che si chiamava Saloninus Valerianus.  Mentre Valerianus (2°) si chiamava Cornelius Licinius Valerianus.

Link to post
Share on other sites

grigioviola

And the winner is... @ImmensaF!!!

Signori e signore, vi presento Saloninus Augustus!

IMP SALON VALERIANVS AVG 

salonino.jpg

Ed ecco il confronto con il suo gemello di conio.

Moneta alquanto rara e soprattutto densa di storia per la genesi dell'impero Gallico

 

 

Link to post
Share on other sites

Disorientato
Illyricum65
9 ore fa, grigioviola dice:

And the winner is... @ImmensaF!!!

Signori e signore, vi presento Saloninus Augustus!

IMP SALON VALERIANVS AVG 

salonino.jpg

Ed ecco il confronto con il suo gemello di conio.

Moneta alquanto rara e soprattutto densa di storia per la genesi dell'impero Gallico

 

 

Scusa @grigioviola ma faccio l'avvocato del diavolo... è Salonino e fin qua ci siamo. Ma quale è la particolarità di questa moneta? 😜 Perché affermi che é una moneta rara e piena di Storia? Salonino non è rarissimo... (non tutti percepiscono ció cui alludi...)

Ciao

Illyricum

;)

Link to post
Share on other sites

apollonia

Ciao.

Sono curioso anch’io di conoscere il motivo che, da quanto ho potuto notare, rende alcune emissioni estremamente rare (RIC V 14) a differenza di altre comuni (RIC V 13).

apollonia

Link to post
Share on other sites

Vietmimin

È raro perché per Salonino augustus, mentre il RIC 13 è per Salonino caesear.

purtroppo IMP e AVG non si vedono su questo esemplare, ma l’identità di conio trovata da grigioviola basta per farne un RIC 14. Bravo grigioviola e complimenti a ImmensaF! 

 

Link to post
Share on other sites

Disorientato
Illyricum65
16 minuti fa, Vietmimin dice:

È raro perché per Salonino augustus, mentre il RIC 13 è per Salonino caesear.

purtroppo IMP e AVG non si vedono su questo esemplare, ma l’identità di conio trovata da grigioviola basta per farne un RIC 14. Bravo grigioviola e complimenti a ImmensaF! 

 

 Un grande "bravo" va a Te per aver svelato l'arcano mistero! Il vero senso del quiz era questo... non la mera identificazione... la peculiarità di essere una rara emissione a nome di Salonino Augusto! Una testimonianza del tentativo politico di innalzare Salonino al rango di Augusto per tutelarlo! E come farlo se non inneggiandolo ad Augusto? Il tutto invano... 

Ciao

Illyricum

;)

PS: lascio campo a @grigioviola ...

Link to post
Share on other sites

grigioviola
Posted (edited)

Verso la fine del 260 dC l'esercito romano alla guida del generale Postumo, fermò un incursione di franchi nella Germania Inferiore.

Galvanizzato dalla vittoria e dall'euforia del suo esercito che aveva recuperato tutto il bottino saccheggiato dai Franchi, Postumo diresse le truppe verso Colonia con l'intento di assumere il controllo delle Gallie che l'imperatore Gallieno aveva lasciato al figlio Salonino, col rango di Cesare.

Quest'ultimo, vista la minaccia incombente, lasciò la città di Treviri dove risiedeva (sede anche della zecca gallica) per rifugiarsi a Colonia dove, per raccogliere un maggior consenso delle truppe ivi stanziate, assunse il titolo di Augusto.

Tuttavia al termine l di un breve assedio, Postumo espugnò la città uccidendo il neo autoproclamato Augusto e assumendo il controllo delle Gallie creando così quello che gli storici definirono in seguito l'impero Gallico.

Ora, le emissioni a nome di Salonino col titolo di Augusto sono estremamente poche. A oggi, con questo pezzo, il tipo SPES PVBLICA dovrebbe esiatere in soli 51 esemplari.

Le monete con il titolo AVG, tra le varie tipologie, compreso l'unico aureo noto, sono in totale 73.

Non è ancora stato chiarito in maniera definitiva se le monete da Augusto sono state coniate a Treviri a ridosso della fuga verso Colonia oppure a Colonia con conii però approntati a Treviri.

Di sicuro poi Colonia non fu zecca se non verso la fine del Regno di Postumo.

Si tratta,. concludendo, di emissioni alquanto rare che sto monitorando e seguendo da qualche anno... E finalmente ne ho inserita una in collezione!

Edited by grigioviola
Link to post
Share on other sites

Massenzio


sono molto affascinanti queste emissioni di Salonino, monete storicamente importanti. Non si tratta del periodo per me di maggior interesse ma a suo tempo ebbi l’occasione di prendere un esemplare che tra l’altro avevo già inserito nel forum. Un esemplare ancora ricco di argentatura ma abbondantemente sottopeso e con un rovescio molto stanco.

 

FF6DE724-91D7-496D-88E7-78436E1421FE.jpeg

Link to post
Share on other sites

grigioviola

Molto bella @Massenzio

Posso chiederti la provenienza? Hai qualche riferimento di passaggi d'asta pregressi per questo esemplare? Volevo capire se rientra in quelli noti.

grazie!

Link to post
Share on other sites

Massenzio
12 minuti fa, grigioviola dice:

Molto bella @Massenzio

Posso chiederti la provenienza? Hai qualche riferimento di passaggi d'asta pregressi per questo esemplare? Volevo capire se rientra in quelli noti.

grazie!

Ciao @grigioviola,

la provenienza è Sonderman, è un esemplare conosciuto, la 47 della pubblicazione di Kropff con conio di diritto C.

Link to post
Share on other sites

Vietmimin

@grigioviola  Finalmente hai trovato un esemplare per la tua collezione, di più a un prezzo probabilmente modesto, un affarone! Quanti conii di diritto conosciuti finora?  

Link to post
Share on other sites

grigioviola

Dovrebbero essere compresi in un range compreso tra 29 (quelli identificati con certezza) e 58 (numero stimato su rilevazioni statistiche degli indici di produzione dell'epoca).

Di sì ieri quelli identificati sono 29 mentre per una decina (scarsa) di esemplari non è stato possibile identificare eventuali legami di conio per carenza di foto apprezzabili o indisponibilità dei pezzi. 

Questi dati sono contenuti nel lavoro di Kropff

Link to post
Share on other sites

Vietmimin

Grazie, non conoscevo la pubblicazione di Kropff. È uscita prima o dopo l’articolo di Hollard (2013) sull unicum PIETAS AVG per Salonino augusto?

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.