Jump to content
IGNORED

Informazioni Asse Augusto contromarcato


Recommended Posts

Giogioroma

Ciao a tutti , dopo aver scritto una precedente discussione per avere info sulla moneta in oggetto , appurato che è un asse contromarcato ,vorrei avere maggiori informazioni se possibile proprio sulla contromarcatura

Allego foto della moneta 

Grazie 

IMG_20210529_190808.jpg

Allego altre foto

IMG_20210527_173708.jpg

IMG_20210527_173717.jpg

Link to post
Share on other sites

Agricola

Salve @Giogioroma , nella contromarca sembra di leggere una P , se fosse la lettera P significherebbe la carica di Pretore che Salvius Otho ricopri' al tempo di Augusto .

P.S. moneta rara per la contromarca 

 

Edited by Agricola
P.S.
Link to post
Share on other sites

Agricola
1 minuto fa, Lucifugo dice:

@Giogioroma sono contento che tu abbia subito ricevuto risposta 😃

@Agricola complimenti per la tua preparazione 👏

Grazie , spero che la risposta la gradisca anche il titolare del post in quanto dopo averla letta non ha fatto alcun commento , 😒

Link to post
Share on other sites

FFF
3 ore fa, Agricola dice:

Salve @Giogioroma , nella contromarca sembra di leggere una P , se fosse la lettera P significherebbe la carica di Pretore che Salvius Otho ricopri' al tempo di Augusto .

P.S. moneta rara per la contromarca 

 

E il triangolo che ho evidenziato, cosa starebbe a significare secondo te?

 

Inkedac34523aftI.jpg

Link to post
Share on other sites

Giogioroma

Ciao a tutti 

Ringrazio l'utente @Agricola per la grande preparazione e risposta. Davvero grazie  (perdonami se non ho risposto prima ma io visualizzo il forum da scheda browser dello smartphone e se non sono sulla pagina non sento le notifiche quando arrivano)

Anche a me pare proprio una P ,onestamente non mi suggerisce proprio nessun altra lettera che non sia una P questa contromarcatura..

purtroppo ripeto che non riesco a caricare immagini a definizione più alte da smartphone perché il forum me le riconosce troppo "pesanti"

purtroppo la moneta è nello stato che vedete ...

Grazie 

Link to post
Share on other sites

Agricola
1 ora fa, FFF dice:

E il triangolo che ho evidenziato, cosa starebbe a significare secondo te?

 

Inkedac34523aftI.jpg

Non conoscono contromarche "triangolari" nei bronzi imperiali , a me sembrano dei normali segni , come tanti , sparsi nella moneta che poi l' occhio decifra a piacere di chi osserva . La contromarca e' quella rettangolare ben visibile e al cui interno e' stato confermato esserci una P .

Link to post
Share on other sites

Giogioroma
On 5/27/2021 at 6:27 PM, Avrelivs said:

Assolutamente no. Non pulirla in alcun modo perché non verrà meglio di così.

Comunque la patina uniforme e l'effetto sabbia non sono per niente male e danno un valore aggiunto al tuo pezzo.

Tieni anche presente che quella tipologia di moneta, anche se comune, è molto difficilissima da trovare in condizioni migliori.

Ripeto anche a voi la domanda fatta nell'altro post 

Quali accortezze devo attuare per tenere al meglio la moneta ? Ed è possibile e corretto cercare di pulirla con procedimenti appositi ?

Grazie 

Link to post
Share on other sites

Lucifugo
1 ora fa, Giogioroma dice:

Quali accortezze devo attuare per tenere al meglio la moneta ? Ed è possibile e corretto cercare di pulirla con procedimenti appositi ?

Ti consiglio caldamente di lasciarla così com'è. Qualsiasi tentativo di pulirla la peggiorerebbe: la patina che la ricopre è molto apprezzata, anche a livello estetico, dagli estimatori.

Al massimo, se proprio vuoi, puoi applicare un sottilissimo velo di cera microcristallina (molto usata è la cera Reinassance).

Link to post
Share on other sites

Giogioroma
2 hours ago, Lucifugo said:

Ti consiglio caldamente di lasciarla così com'è. Qualsiasi tentativo di pulirla la peggiorerebbe: la patina che la ricopre è molto apprezzata, anche a livello estetico, dagli estimatori.

Al massimo, se proprio vuoi, puoi applicare un sottilissimo velo di cera microcristallina (molto usata è la cera Reinassance).

Grazie mille per il consiglio ..mi informerò meglio perché non sono proprio materie di mia competenza..grazie ancora 

Link to post
Share on other sites

grigioviola

Cercando in letteratura non ho trovato esempi di contromarca con sola P.

L'impressione è che sia antica e non posticcia/postuma.

Chiedo ad @Agricola se per caso ha una fonte o qualche esempio per capire meglio la sua identificazione. È una marca che mi incuriosisce molto!

Grazie mille!

Link to post
Share on other sites

Agricola
13 ore fa, grigioviola dice:

Cercando in letteratura non ho trovato esempi di contromarca con sola P.

L'impressione è che sia antica e non posticcia/postuma.

Chiedo ad @Agricola se per caso ha una fonte o qualche esempio per capire meglio la sua identificazione. È una marca che mi incuriosisce molto!

Grazie mille!

Infatti e' una contromarca forse unica , con una sola lettera , ma vista la caratteristica conservativa la ritengo coeva alla moneta .

Ora perche' ritengo che la P stia per Pretore ? perche' il personaggio Salvius Otho fu un "protetto" di Livia e venne allevato nella sua casa promettendogli in futuro la carica di Senatore e una moglie di alto lignaggio , nel frattempo , al tempo di Augusto , ricopri' la carica di Pretore ; costui fu il nonno dell' Imperatore Otone al tempo dei tre Imperatori . Non trovando altri significati che giustifichino la P ritengo che rappresenti la Pretura di Otho . Avevo pensato anche alle alternative Pecunia e Pondus , ma non ho trovato collegamenti convincenti quanto la Pretura .

Link to post
Share on other sites

grigioviola

Grazie, ora mi risulta chiaro il percorso identificativo che hai fatto.

Sulla unicità della contromarca direi che siamo tutti concordi... Io non sono riuscito a trovare nulla con solo la lettera P.

Davvero interessante come marca... Le congetture possono essere diverse a riguardo, qualche supporto maggiore potrebbe arrivare da altri esemplari con analoga contromarca... Chissà!

 

Link to post
Share on other sites

Agricola
2 ore fa, grigioviola dice:

Grazie, ora mi risulta chiaro il percorso identificativo che hai fatto.

Sulla unicità della contromarca direi che siamo tutti concordi... Io non sono riuscito a trovare nulla con solo la lettera P.

Davvero interessante come marca... Le congetture possono essere diverse a riguardo, qualche supporto maggiore potrebbe arrivare da altri esemplari con analoga contromarca... Chissà!

 

Forse la contromarca in origine potrebbe essere stata Pr e la r (piccola) non sia visibile in foto , sommersa dai sedimenti . In effetti la sola marca P non compare in nessun esemplare noto del periodo , compare invece la doppia PP il cui significato e' Pater Patriae , ma non e' questo il caso .

Allego le contromarche note al tempo di Augusto e un link generale dei contromarcati :

http://www.romancoins.info/Countermarks.html#Julio

http://www.romancoins.info/Countermark-List.html

Link to post
Share on other sites

Giogioroma
On 5/30/2021 at 8:17 PM, Lucifugo said:

Ti consiglio caldamente di lasciarla così com'è. Qualsiasi tentativo di pulirla la peggiorerebbe: la patina che la ricopre è molto apprezzata, anche a livello estetico, dagli estimatori.

Al massimo, se proprio vuoi, puoi applicare un sottilissimo velo di cera microcristallina (molto usata è la cera Reinassance).

Signori a parte il ringraziarvi per le info che state dando su questa moneta vorrei essere ben chiaro che questa moneta mi è stata regalata da un mio zio assieme ad altre monete di epoca del ventennio..

Non vorrei mai che fosse una risproduzione ,sono due giorni che mi informo e leggo e ho visto che esistono moltissimi falsi e riproduzioni  ( cosa che ignoravo totalmente )

Non credo sia questo il caso minimamente perché mio zio non era né un appassionato né un collezionista di monete antiche ,pertanto suppongo gli sia a sua volta stata regalata da qualche amico ..però ho comunque il dubbio possa magari non essere vera..ma lascio a voi tale ipotesi in merito alla vostra enorme preparazione..

E vi ringrazio ancora 

Saluto 

Link to post
Share on other sites

mazzarello silvio
Supporter

Ciao

Contromarche con lettera P sono elencate sull’Howgego al n° 655 ma in monogramma con legata la lettera V e al n° 684 singola, ma con la variante dell’incuso per entrambe tondo. Mentre sul Martini si trovano solo come detto PP ma non è il nostro caso.

Secondo me non si tratta della lettera P sia stilisticamente ( ne parlo dopo ) che attuativa, in quanto le contromarche erano apposte o per rimettere in circolo monete ormai logore, confermandone il valore o riducendolo, o per scarsità di numerale, fatto che troviamo sovente sulle monete che circolavano nei campi militari, ai confini dell’impero, famosa la contromarca di Varo, o per immettere sul mercato monete coniate in altre città, fatto che troviamo principalmente sulle greche o romane provinciali. Per quanto riguarda la nostra contromarca non mi sembra una P, differisce dalla stessa per un particolare che la parte curva è troppo staccata dalla parte verticale, sembra formare un semicerchio quasi completo. A mio avviso le contromarche sono due sovrapposte quasi perpendicolarmente, ho segnato in rosso il disegno interno e in blu quello che mi sembra l’altra contromarca. Come ti hanno detto non toccarla rischieresti di rovinarla. Queste sono le mie impressioni.

Silvio

image.png.b8c75ea3060565713dd6332107b56426.png

Link to post
Share on other sites

Giogioroma
39 minutes ago, mazzarello silvio said:

Ciao

Contromarche con lettera P sono elencate sull’Howgego al n° 655 ma in monogramma con legata la lettera V e al n° 684 singola, ma con la variante dell’incuso per entrambe tondo. Mentre sul Martini si trovano solo come detto PP ma non è il nostro caso.

Secondo me non si tratta della lettera P sia stilisticamente ( ne parlo dopo ) che attuativa, in quanto le contromarche erano apposte o per rimettere in circolo monete ormai logore, confermandone il valore o riducendolo, o per scarsità di numerale, fatto che troviamo sovente sulle monete che circolavano nei campi militari, ai confini dell’impero, famosa la contromarca di Varo, o per immettere sul mercato monete coniate in altre città, fatto che troviamo principalmente sulle greche o romane provinciali. Per quanto riguarda la nostra contromarca non mi sembra una P, differisce dalla stessa per un particolare che la parte curva è troppo staccata dalla parte verticale, sembra formare un semicerchio quasi completo. A mio avviso le contromarche sono due sovrapposte quasi perpendicolarmente, ho segnato in rosso il disegno interno e in blu quello che mi sembra l’altra contromarca. Come ti hanno detto non toccarla rischieresti di rovinarla. Queste sono le mie impressioni.

Silvio

image.png.b8c75ea3060565713dd6332107b56426.png

Grazie mille per l'informazione 

Vi ringrazio immensamente per tutte le vostre teorie ,io non sono studioso in materia quindi sono tutte info che apprendo volentieri da voi..

Non saprei come aiutarti per farvi avere foto in qualità maggiore..

Link to post
Share on other sites

Agricola
23 ore fa, Giogioroma dice:

Signori a parte il ringraziarvi per le info che state dando su questa moneta vorrei essere ben chiaro che questa moneta mi è stata regalata da un mio zio assieme ad altre monete di epoca del ventennio..

Non vorrei mai che fosse una risproduzione ,sono due giorni che mi informo e leggo e ho visto che esistono moltissimi falsi e riproduzioni  ( cosa che ignoravo totalmente )

Non credo sia questo il caso minimamente perché mio zio non era né un appassionato né un collezionista di monete antiche ,pertanto suppongo gli sia a sua volta stata regalata da qualche amico ..però ho comunque il dubbio possa magari non essere vera..ma lascio a voi tale ipotesi in merito alla vostra enorme preparazione..

E vi ringrazio ancora 

Saluto 

Ciao @Giogioroma , tranquillo , la tua moneta da quanto sia possibile giudicare dalla foto , e' autentica .

Per quanto riguarda la contromarca , per mio personale parere , e' una P corrosa dai sedimenti il che puo' ingannare sulla identificazione originaria . Se fosse una P , potrebbe molto aiutare nella ricerca del significato della lettera la carica di Pretore di Salvio Otho , infatti la Pretura era la massima carica cittadina di un Magistrato , il Pretore Massimo , una specie di Sindaco odierno ma con pieni poteri , era sottoposto solo ai Consoli . Al tempo di Augusto i Pretori vennero aumentati di numero fino a dodici con un' età minima di 30 anni ; da questo periodo Il Tesoro Pubblico , cioe' l' Erario , non fu più amministrato dai Questori urbani , ma dai Pretori di provata esperienza .

Sempre se la lettera fosse la P , sarebbe facile fare riferimento alla Pretura di Salvio Otho in ambito erariale , magari la presunta P potrebbe essere legata al Pondus , cioe' alla stabilizzazione del peso dell' Asse stabilito tale al tempo di Salvio Otho , in quanto i pesi degli Assi augustei , ma anche dei Dupondi , erano molto variabili nel corso del tempo .

Edited by Agricola
a/o
Link to post
Share on other sites

Giogioroma
9 hours ago, Agricola said:

Ciao @Giogioroma , tranquillo , la tua moneta da quanto sia possibile giudicare dalla foto , e' autentica .

Per quanto riguarda la contromarca , per mio personale parere , e' una P corrosa dai sedimenti il che puo' ingannare sulla identificazione originaria . Se fosse una P , potrebbe molto aiutare nella ricerca del significato della lettera la carica di Pretore di Salvio Otho , infatti la Pretura era la massima carica cittadina di un Magistrato , il Pretore Massimo , una specie di Sindaco odierno ma con pieni poteri , era sottoposto solo ai Consoli . Al tempo di Augusto i Pretori vennero aumentati di numero fino a dodici con un' età minima di 30 anni ; da questa periodo Il Tesoro Pubblico , l' Erario , non fu più amministrato dai Questori urbani , ma dai Pretori di provata esperienza .

Sempre se la lettera fosse la P , sarebbe facile fare riferimento alla Pretura di Salvio Otho in ambito erariale , magari la presunta P potrebbe essere legata al Pondus , cioe' al peso dell' Asse stabilito tale al tempo di Salvio Otho , pesi degli Assi augustei che erano molto variabili nel tempo .

Secondo voi per sapere  con certezza la storia di questa moneta  dovrei farla periziare?

Grazie 

 

Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.