Jump to content
IGNORED

Criptoportici


VALTERI
 Share

Recommended Posts

Originata, pare nel ( VI sec. a,C, ) , forse da un emporio dei Focesi fondatori di Massalia, Arelate entra nei domini di Roma con la costituzione della provincia Narbonese attorno al 118 a.C. .

Diventa colonia romana a partire dal 46 a.C.  e pressochè a quel periodo può risalire la costruzione del foro, del quale sono conservati scarsi resti architettonici .

 Indagati dal 1950, sotto quanto rimane della piazza del foro è stato  riscoperto, molto ben conservato, un notevole ed esteso complesso sotterraneo di criptoportici, di non chiara funzione se non anche quella di sottostruttura di livellamento della stessa piazza del foro, costruita su terreno in pendenza .

Arelate è tra le residenze importanti di Costantino I che vi celebra nel 314 il primo concilio : nel 313 vi è trasferita, da Ostia, la sede di quella zecca, che sarà poi operativa fino al 475 .

Vale ricordare che una più modesta ma simile struttura di criptoportici, è anche presente al di sotto del foro romano di Aosta . 

 

 

 

301.jpg

302.jpg

303.jpg

304 Arles foro.jpg

305 criptoportico.jpg

306.jpg

307.jpg

308.jpg

309.png

310.jpg

311.jpg

312.jpg

313.jpg

314.jpg

315.jpg

  • Like 2
Link to comment
Share on other sites


Recentemente a Trieste sul colle di San Giusto (con una spettacolare vista sul golfo) sono stati identificati i pilastri di una struttura verosimilmente attribuita ad un criptoportico di età imperatoriale- Primo Impero (risultati ancora inediti e in attesa di piena divulgazione).

https://www.beniculturali.it/comunicato/trieste-colle-di-san-giusto-sensazionale-evidenze-preromane

Sul piano sovrastante si ergeva un propileo e l'acropoli con il Foro, al di sotto si dipanava Tergeste.

Ciao

Illyricum

;)

Edited by Illyricum65
  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Criptoportico della sostruzione del cosiddetto Tempio di Giove Anxur a Terracina:

 

768px-TerracinaTempioGioveAnxur3.thumb.jpg.797a45d54c1d183434f21af1c8f4e828.jpg

 Fonte foto: https://it.m.wikipedia.org/wiki/Tempio_di_Giove_Anxur#/media/File%3ATerracinaTempioGioveAnxur3.jpg

 

 Il corridoio, passaggio EST-OVEST,  comunica con le arcate della facciata tramite le porte e le "finestre" che si vedono sulla sinistra. Sulla destra, non visibile in foto, si apre la cavità naturale probabilmente connessa con gli attributi oracolari e cultuali del luogo.

😉

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


Supporter
Il 12/9/2021 alle 19:06, VALTERI dice:

Indagati dal 1950, sotto quanto rimane della piazza del foro è stato  riscoperto, molto ben conservato, un notevole ed esteso complesso sotterraneo di criptoportici, di non chiara funzione se non anche quella di sottostruttura di livellamento della stessa piazza del foro, costruita su terreno in pendenza .

Anche il foro della vecchia Anxur / Tarracina, tanto per riagganciarmi al mio precedente messaggio, è stato costruito su gallerie sostruttive. La pendenza del luogo richiedeva lavori di livellamento. Non mi sembra però che tali gallerie sotterranee - solo in parte crollate, diventate poi cantine private, non ancora musealizzate - vengano definite nella letteratura scientifica corrispondente come criptoportici, a differenza di quanto accade per Arles. E quindi chiedo: cosa differenzia un criptoportico da altre strutture nascoste o sotterranee? Forse l'idea di un esplicito passaggio pedonale?

Grazie.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.