Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Mirko

La mia prima bicentenaria

Risposte migliori

Mirko
Ciao :)
Ieri pomeriggio sono stato ad un convegno filatelico-numismatico (Valderaphil) che si teneva vicino a Pisa, a Ponsacco. Organizzato annualmente dal locale circolo, Valderaphil offre numerosi banchi di numismatica, filatelia, telecarte, storia postale, documenti, scripofilia... secondo me vale la pena farci un salto.

I banchetti di numismatica offrono monete di tutti i generi, anche se io mi sono interessato solo a quelle che sono oggetto della mia collezione [i]in fieri[/i], tralasciando le altre altrimenti avrei dovuto passarci tutto il giorno e la mia ragazza si sarebbe trasformata in una belva assetata di sangue (il mio) :P

Dopo aver ammansito la mia ragazza regalandole qualche scheda telefonica :lol: , potevo secondo voi esimermi dal comprare qualcosa? Certamente no :), anche perché ho trovato una monetina che mi ha interessato non tanto per la qualità, quanto perché... beh intanto vedetevi la monetina. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Complimenti per il nuovo acquisto :)
Quando trovi il tempo raccontaci tutta la storia


ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Si tratta di un dodicesimo di tallero coniato per la Sassonia.
La leggenda indica che 160 (CLX) monetine di questo tipo fanno un bel marco d'argento (230-260 gr.) :rolleyes:

Il davanti indica che è stata coniata da Federico Augusto re di Polonia ed Elettore di Sassonia. In questo periodo, infatti, il Principe Elettore di Sassonia per ragioni dinastiche era anche Re di Polonia. :huh:
Vediamo infatti i due stemmi: a sinistra (per chi guarda) lo stemma del Granducato di Lituania (già, perché a quel tempo Polonia e Lituania erano confederate insieme :ph34r: ), il tutto timbrato da una corona reale (n.b. non dal cappello di "semplice" Principe Elettore).

inquartato:
I,IV) Polonia (aquila)
II,III) Lituania (cavaliere a cavallo)

gli stessi stemmi che si trovano anche sulle monete contemporanee di questi due Paesi.

A destra (sempre per chi guarda) c'è lo stemma della Sassonia:
partito (cioè diviso in verticale)
* a destra (di chi guarda, sinistra araldica) lo stemma della Sassonia: fasciato d'oro e di nero al crancelino di verde attraversante. Il crancelino è una specie di arco con sopra delle foglie di ruta :huh:
* a sinistra su un campo troncato (diviso in senso orizzontale) due spade in Croce di S. Andrea, armi indicanti il titolo e l'ufficio di Arcimaresciallo del Sacro Romano Impero (Erzmarschallamt).

L'Arcimaresciallo era il più alto in grado di tutti i Principi Elettori e aveva il compito di portare la Spada Imperiale nelle processioni davanti all'Sacro Romano Imperatore.
Durante la cerimonia di incoronazione, in sella ad un cavallo, versava della biada sul capo del neo imperatore ( :blink: ).

Il tutto in un tondino di argento di infimo spessore ma (per me) di grande interesse storico-araldico-numismatico :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
Ti ringrazio per averci cosi' bene descritto questa moneta anche dal punto di vista araldico e storico
Come sempre una qualsiasi moneta non e' solo un tondello di metallo + o - pregiato :)

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iridium
Anche se non c'entra con la moneta in se, vorrei farti unadomanda..
Se lo sai, sapresti darmi qualche notizia sulla spada imperiale portata nelle processioni?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Quando il corteo con l'Imperatore procedeva, naturalmente "qualcuno" portava i simboli imperiali (orbe, scettro, spada). Questo qualcuno era rigidamente stabilito dalla legge (e non solo dalla consuetudine). Colui che reggeva la spada era il nostro amico, l'Elettore di Sassonia, Arcimaresciallo dell'Impero (Reichserzmarschall). Altri due Principi - che procedevano uno alla destra e uno alla sinistra del nostro - reggevano scettro e orbe.
Dietro di loro l'Arcivescovo di Mainz (o Treviri, non ricordo) e dietro ancora l'Imperatore.

Naturalmente la spada era importante in quanto per mezzo di essa venivano creati i vassalli, nobilitati i sudditi, era il simbolo del potere temporale. :)
Va ricordato che su molte monete (anche dello Stato Pontificio italiano) c'è il Pastorale e la Spada [detta temporale]: l'uno a simboleggiare il potere spirituale, l'altra quello temporale e il diritto di comminare la pena capitale :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iridium
Grazie mille! :D
Scusa se continuo a fare domande ma queste cose mi appassionano molto!
La spada apparteneva a qualche imperatore famoso (tipo la spada di Carlo Magno..) o era una spada particolare creata per l'occasione(tipo quella di Scozia che era d'argento e di qualche metro di lunghezza)???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Qui [url="http://www.khm.at/system2.html?/static/page71.html"]http://www.khm.at/system2.html?/static/page71.html[/url] trovi tutto (foto comprese, per la spada devi pigiare qualche volta su "weiter").
Trovo il tutto molto interessante, anche se purtroppo è in tedesco.

Qui invece [url="http://www.khm.at/homeE3.html"]http://www.khm.at/homeE3.html[/url] dovrebbe essere in inglese

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iridium
Sito davvero interessante!
La parte in inglese è ottima (purtroppo di tedesco ci capisco pochino :( )
Ancore mille Grazie!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Tanto per ravvivare la discussione, voi quanto l'avreste pagata?
Non importa che mi diciate il valore di catalogo, mi piacerebbe sapere voi quanto sareste stati disposti a pagare per questa moneta (naturalmente supponendo che foste interessati a questa tipologia...)

Naturalmente poi vi dico quanto l'ho pagata io.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

petronius arbiter
[quote name='Mirko' date='14 marzo 2005, 10:20']Tanto per ravvivare la discussione, voi quanto l'avreste pagata?
[right][post="21324"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]
Considerando la conservazione ed il fatto che si tratta di una moneta di basso facciale (gli spiccioli dell'epoca) penso possa essere tra quelle che si trovano nelle ciotole a 5 euro B)
Non sono comunque un esperto in questo campo, e potrei clamorosamente sbagliarmi :P

ciao.
petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iridium
Penso chela non eccelsa qualità potrebbe aver influito un po'sul valore della moneta...
10 euro al massimo!
(partendo dal presupposto che questa moneta mi interessi molto!)
Ovviamente sto sparando, non ho la minima conoscenza delle monete del mercato tedesco! :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mirko
Può forse aiutare il fatto che sia un anno unico (cioè non esistono altre monete uguali che differiscano solo per il millesimo di coniazione).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iridium
Beh, in effetti questo può essere un motivo in più per valorizzarla!
Vediamo un po'..

motivi a favore del valore:
-unico anno di emissione
-emessa (penso) solo per la Sassonia, quindi immagino tiratura non molto elevata
-in argento, quindi almeno un po' più in alto del rame da ciotolino :)

motivi a sfavore:
-apparente conservazione non magnifica
-se la tiratura bassa depone a favore, la presenza di tanti emittenti in Germania può determinare un ingolfamento del mercato e quindi prezzi non altissimi..

motivo a sfavore mio: non so nulla del mercato numismatico europeo!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×