Jump to content
IGNORED

5 Lire 1861 T


Antonio VIII
 Share

Recommended Posts

Ciao,

Ho acquistato questa moneta periziata. Vorrei chiedere a qualcuno esperto come mai il bordo (si chiama cosi?) e' irregolare? Da una parte e' sottile dall'altra e' piu erto. Specialmente il dritto. (vedi frecce)

Potete anche commentare la conservazione? Come mai su alcune perizie c'e' la conservazione e su altre non c'e'?

Grazie di cuore come sempre.

SAluti Antonio VIII

post-5394-1183101913_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff

Mi sembra che anche nelle immagini del catalogo ci sia lo stesso effetto:

E5lire1861Dt.jpg

Scudo_1861_6130.jpg

Scudo_1861_6131.jpg

Link to comment
Share on other sites


Dov'è più largo secondo me è un colpo che è poi stato ripreso (cioè ribatutto per cercare di nascondere il difetto)

Ciao

Rickkk

242786[/snapback]

Ciao Rickkk,

Scusa, non ho capito... Mi potresti spiegare meglio?

Grazie Antonio VIII

Link to comment
Share on other sites


Per me siamo anche un pò sotto all'MB, è davvero piuttosto usurato e pieno di graffi.

per quel che riguarda il "colpo ripreso" citato da Rickk, era venuta in mente anche a me una cosa del genere, anche se poi il fatto che pure l'esemplare postato da Incuso abbia la stessa caratteristica sembrerebbe contraddire questa ipotesi.

Cmq con colpo ripreso si intende che in quel punto c'era un colpo sul bordo di una certa entità, che qualche più o meno abile restauratore ha cercato di correggere. Per far ciò ha dovuto appiattire il colpo, il che potrebbe aver creato quella zona del bordo più ampia rispetto al resto della moneta.

Link to comment
Share on other sites


Per me siamo anche un pò sotto all'MB, è davvero piuttosto usurato e pieno di graffi.

per quel che riguarda il "colpo ripreso" citato da Rickk, era venuta in mente anche a me una cosa del genere, anche se poi il fatto che pure l'esemplare postato da Incuso abbia la stessa caratteristica sembrerebbe contraddire questa ipotesi.

Cmq con colpo ripreso si intende che in quel punto c'era un colpo sul bordo di una certa entità, che qualche più o meno abile restauratore ha cercato di correggere. Per far ciò ha dovuto appiattire il colpo, il che potrebbe aver creato quella zona del bordo più ampia rispetto al resto della moneta.

243025[/snapback]

Ciao,

Grazie a tutti degli interventi. Riguardo la conservazione ho letto sul catalogo giagante che MB e' Moneta molto usurata, alcune parti non leggibili, puo' avere colpi sul bordo mentre per BB ....La moneta e' perfettamente leggibile... Per questo io l'ho considerata un BB

Che ne pensate?

Saluti Antonio VIII

Link to comment
Share on other sites


Ciao,

per quanto riguarda lo stato di conservazione secondo me la foto fatta con lo scanner inganna.

Come prima impressione avrei detto MB.

Dal vivo però,potendo osservare l'usura dei rilievi e l'eventuale presenza di pesanti colpi sul taglio,secondo me arriva a MB/BB (attenuanti buoniste :)).

Per quanto riguarda la perizia,senza entrare nel merito di chi l'abbia rilasciata,io non condivido assolutamente il fatto che non venga dichiarato il grado di conservazione.

Saluti

Davide

Link to comment
Share on other sites


Ciao,

Io non ho fatto mai fare una perizia ad una moneta, secondo me forse... e' quasi piu' importante che il perito rilasci il grado di conservazione. Non so perche' ma almeno il 50% delle monete periziate che ho visto non lo riportano.

Ciao Antonio VIII

Link to comment
Share on other sites


Ciao,

personalmente ho fatto sigillare molte monete e da periti diversi.

Magari talvolta c'é stata discordanza di pareri fra me e il perito,ma su ogni perizia é stato sempre riportato il grado di conservazione.

In alcuni casi mi é stato proposto di chiudere la moneta senza il grado di conservazione, "come molti richiedono" a detta del perito...ecco lì non sono più tornato.

La perizia senza grado di conservazione evita al perito magre figure e consente al possessore della moneta di "giocare",in sede di vendita,sul reale grado della stessa.

Il fatto che si giustifichi tale pratica asserendo che la conservazione é soggettiva mi fa quantomeno sorridere...anche perché quando é il momento di pagare la soggettività che prevale su prezzo e conservazione é quella del venditore.

Dovrebbe esserci un codice di categoria (magari esiste ed io lo ignoro) che stabilisca cosa debbe riportare obbligatoriamente una perizia.

Credo gioverebbe a tutti

Buona domenica

Davide

Link to comment
Share on other sites


Ciao,

      personalmente ho fatto sigillare molte monete e da periti diversi.

Magari talvolta c'é stata discordanza di pareri fra me e il perito,ma su ogni perizia é stato sempre riportato il grado di conservazione.

In alcuni casi mi é stato proposto di chiudere la moneta senza il grado di conservazione, "come molti richiedono" a detta del perito...ecco lì non sono più tornato.

La perizia senza grado di conservazione evita al perito magre figure e consente al possessore della moneta di "giocare",in sede di vendita,sul reale grado della stessa.

Il fatto che si giustifichi tale pratica asserendo che la conservazione é soggettiva mi fa quantomeno sorridere...anche perché quando é il momento di pagare la soggettività che prevale su prezzo e conservazione é quella del venditore.

Dovrebbe esserci un codice di categoria (magari esiste ed io lo ignoro) che stabilisca cosa debbe riportare obbligatoriamente una perizia.

Credo gioverebbe a tutti

Buona domenica

Davide

243146[/snapback]

Quoto in pieno

Andy

Link to comment
Share on other sites


Purtroppo non mi trovo in accordo con gli ultimi due interventi.

Per esperienza personale i Sigg. Tevere, Negrini e Varesi mettono sempre il loro giudizio sulla conservazione delle monete.

Se qualcuno gli chiede una perizia di sola "autenticità" senza conservazione sono molto restii a farla perchè sanno a che cosa serve (soprattutto il primo dei tre).

Se poi dite che c'è chi tra i periti non si vuole sbilanciare basta farne il nome......questo è un forum pubblico e serve anche a questo...

Ciao

Edited by 1000Coins
Link to comment
Share on other sites


Ciao 1000Coins,

mi fa molto piacere il tuo intervento in quanto non fai altro che confermare ciò che penso da tempo poiché ormai le monete le faccio chiudere unicamente da Tevere,per professionalità e per il rapporto che si é creato.

Ora però devo constatare che non hai ben compreso il senso del mio intervento.

Esistono periti che rilasciano perizie senza il grado di conservazione?

Sì...altrimenti l'amico antonioviii non si sarebbe posto il quesito,come mai il 50% delle monete periziate che ho acquistato non riportano il grado di conservazione?

Possiamo considerare questa pratica in che modo?

A me personalmente non piace il fatto che un perito non dichiari la conservazione,ma rimane un mio pensiero.

Ci vedo più svantaggi che altro e soprattutto poca chiarezza.

La perizia ha nel 99% dei casi una sua utilità in sede di vendita della moneta,ma se non riporta la conservazione come genera fiducia nell'acquirente?

Poi si assiste a vendite di BB spacciati per SPL...tanto non c'é scritto niente sulla perizia! :ph34r:

In questo forum é presente un'ottima sezione riguardante le aste e (anche se non ho controllato) credo troverai qualcosa su Bolaffi.

Tu compreresti da una casa d'aste che non dichiara la conservazione di ciò che vende?

Personalmente,senza giudicare nessuno,prendo atto che non é un buon biglietto da visita.

Traggo le mie valutazioni e concludo che se ho 1000€ da spendere vado da un altra parte,da chi mi trasmette maggior fiducia e magari una maggior cognizione di ciò che sta vendendo.

Saluti

Davide

Link to comment
Share on other sites


Ciao uncledear ,

forse io non ho capito il senso del tuo intervento, o tu non hai capito il mio o molto + probabilmente stiamo dicendo la stessa cosa.

Se ci sono periti (che poi vorrei vedere se son periti davvero e vedere di quale tribunale; di solito si tratta di commercianti che si fregiano al massimo del titolo di NIP) che chiudono monete non scrivendo la conservazione, la cosa mi sembra di semplice soluzione: basta non acquistare questo tipo di monete <semplicemente autenticate> sapendo anche che poi venditori senza scrupoli pompano sulla conservazione.

Sì...altrimenti l'amico antonioviii non si sarebbe posto il quesito,come mai il 50% delle monete periziate che ho acquistato non riportano il grado di conservazione?

Se poi c'è qualche "eminente perito numismatico" che chiude le monete senza mettere la conservazione basta dirlo pubblicamente.

Gli andremo a chiedere il perchè e pubblicheremo la sua risposta/motivazione sul forum

Ciao

Edited by 1000Coins
Link to comment
Share on other sites


Ma...si puo' dire pubblicamente? Vorrei evitare polemiche e problemi in futuro.

Ciao Antonio VIII

Edited by Antonioviii
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.