Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Iohannes

aiuto gettone romano

26 risposte in questa discussione

Qualcuno di voi conosce oggetti simili a questo, di cui vi allego l'immagine? :blink: si tratta di un gettone in terracotta, simile ad una piccola moneta, decorato solo sul recto (il verso è liscio) probabilmente di epoca imperiale, proveniente dal Piemonte sudorientale. La figura impressa sul recto dovrebbe essere Eracle, con in mano un trofeo. Potrebbe essere un gettone d'ingresso per uno spettacolo teatrale o per ludi gladiatorii? Qualcuno può dirmi qualcosa di più? Ve ne sarei davvero molto grato

Giovanni

post-6599-1188401099_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

la foto non è delle migliori...a prima vista mi9 sa di falso...ma ci vorrebbe una foto più dettagliata.

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie della risposta, Giano.

Quasi sicuramente il pezzo è autentico: proviene da un complesso di reperti , rinvenuti in una necropoli romana una sessantina di anni fa (non sono note le circostanze di ritrovamento dei singoli oggetti, ma tutti gli altri reperti sono veri...). Cito anche questa voce di wikipedia in tedesco che sembra riguardare qualcosa di simile: http://de.wikipedia.org/wiki/Tesserae. Potrebbe essere qualcosa di simile? (non so il tedesco..)

Manderò al più presto una foto migliore!!

Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dalla foto non si può dire nulla-da quanto so le tesserae erano in piombo o altro metallo,non ho notizia di tesserae in ceramica-comunque si usavano medaglioni come applique sui letti funebri ,in avorio o materiali nobili per i ricchi ,in ceramica per i meno ricchi(fulchra)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

da quanto so le tesserae erano in piombo o altro metallo,non ho notizia di tesserae in ceramica-

256608[/snapback]

Credo che tesserae o gettoni in terracotta in effetti esistessero, ma non ne ho mai viste :unsure:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

da quanto so le tesserae erano in piombo o altro metallo,non ho notizia di tesserae in ceramica-

256608[/snapback]

Credo che tesserae o gettoni in terracotta in effetti esistessero, ma non ne ho mai viste :unsure:

256848[/snapback]

Esistono degli oggetti in terracotta, una volta definite tessere, ma che piu' probabilmente sono delle impronte di sigilli..sulla cui autencità e scopo sovente si dibatte

Sono pero' di forma, colore e dimensione diversa da quella postata...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inserisco un'immagine più nitida del misterioso "gettone" (ed anche del verso) anche se mi sembra che alcuni di voi siano scettici... Tuttavia, per una serie di motivi su cui non mi dilungo, credo l'oggetto sia autentico.

Grazie, saluti

Iohannes

post-6599-1188563939_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inserisco un'immagine più nitida del misterioso "gettone" (ed anche del verso) anche se mi sembra che alcuni di voi siano scettici... Tuttavia, per una serie di motivi su cui non mi dilungo, credo l'oggetto sia autentico.

Grazie, saluti

Iohannes

257104[/snapback]

Ecco il verso...

post-6599-1188564491_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mah...!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

un phulchrum(? lucio correggi) non è se non altro poichè il soggetto non mi sembra funebre-quanto alla tesserità su detta....a me nemmeno sembra antico...potrebbe essere un pezzo di lucerna limato a tondo(quelle figurate si prestano bene

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti!

Anche se i vostri dubbi mi preoccupano, continuo essere convinto dell'autenticità di questo oggetto ed antichità: proviene da una raccolta di reperti di una necropoli romana effettuata negli anni '40 da un appassionato: mi sembrerebbe strano che il volenteroso raccoglitore (che ha conservato non solo oggetti in ceramica fine e vetro interi, ma anche modesti frammenti e persino laterizi), si fosse procurato un falso esteticamente tanto modesto.

Non credo che si tratti di una lucerna limata: lo spessore del "gettone" è troppo grande e la figura troppo piccola per apparire nel cavetto di una lucerna. Quanto a fulchra ... non sapevo che venissero fatti anche in ceramica, solo in osso o in avorio lavorato (non ci sono segni di combustione però).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

da quanto so in provincia di pavia(zona celto romana) molti sono ritrovamenti di fulchra di letti funebri in terracotta(mule,mitra,etc)zona povera.....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

da quanto so in provincia di pavia(zona celto romana) molti sono ritrovamenti di fulchra di letti funebri in terracotta(mule,mitra,etc)zona povera.....

257592[/snapback]

Grazie molte

Marchemilio, è un'ipotesi molto interessante, tanto più che tra i materiali raccolti vi sono frammenti di fulcra e altre decorazioni di barelle funebri in osso lavorato... Sai dirmi dove e come potrei sapere qualcosa di più? Giovanni

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ci sono alcuni siti internet su pavia e lomellina(caratteristica la coroplastica)ma mi pare senza figure-io ho un paio di opuscoli di tipo locale che credo impossibili trovare nel grande circuito-cmque ci sono le biblioteche delle facoltà di archeologia e riviste(annali pavesi.etc) che ne trattano diffusamente-Non me lo sono inventato, andate tranquillo-esistono pure ricostruzioni di tombe del I-II sec d.c.nei locali musei(gambolò-vigevano castello)in cui sono presenti fulchra in ceramica-provate a cercare "lomellina coroplastica" con google

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

provo a inviare una foto

post-2586-1188770063_thumb.jpg

post-2586-1188770083_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie molte, marchemilio!

è un'ipotesi interessante: credo che cercherò le pubblicazioni pavesi ed andrò a vedermi i musei di Vigevano e Gambolò, non troppo lontani per me che abito in provincia di Alessandria. Vi terrò aggiornati

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ollà!...

E nn potrebbe essere un semplice calco di qualche gemma? o di qualche medaglione?

Al museo di Aquileia mi sembra.. ma nn ne sono sicuro... di aver visto qualcosa di simile.

Spesso sui fondi di piatti e ciottole venivano impresse delle impronte di gemme.

E' stato detto qualcosa sulle sue dimensioni... diametro e spessore?.

Cmq. amio modesto avviso nn non può essere classificata "tessera".

saluti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Accidenti, e io che ad Aquileia ci sono appena stato... :huh:

Il diametro di quest'oggetto misterioso è di circa 25 mm, mentre lo spessore di 4 o 5 mm. Ma cosa se ne facevano di un calco di una gemma? O pensi che sia un calco "moderno"? (tenderei ad escludere quest'ultima ipotesi)

Grazie ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

aggiungo ancora un elemento al dibattito: che ne dite di quest'immagine di un gettone teatrale di epoca romana rinvenuto in Israele, a Tel Dor?

post-6599-1188839780_thumb.jpg

post-6599-1188839798_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

questo ultimo gettone ha dei segni al retro(immagino alludano alla fila di gradinate e il n di posto)questo è coerente con la funzione di una tessera teatrale-il primo ,invece,non ha segni identificativi e questo stona con il suo essere tessera-peraltro ,non avevo mai visto una tessera in cotto-grazie dell'immagine.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Questo argomento mi stimola, spero di non diventare pedante: nel museo di Hannover (Germania) si trova un cospicuo numero di tessere, per lo più in piombo, bronzo e osso, ma anche una in terracotta non troppo diversa dall'oggetto misterioso; inoltre alcune tessere non presentano traccia di numerali o indicazioni di un eventuale posto a sedere: traggo queste notizie da Die antiken Tesseren im Kestner Museum Hannover di Alexander Mlasowsky, che contiene molte notizie per me attualmente inaccessibili, come la lingua tedesca. Nell'attesa di una traduzione vi saluto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Molto probabilmente si tratta di un sigillo, usati come quelli in piombo non solo per per siggillare mercanzie in anfore, per lo più olio e vino, ma anche documenti depositati in archivi, plichi papiri e simili.

Queto tipo di sigillature in argilla ha radici antichissime, una quantità enorme è stata rinvenuta in Mesopotamia ( circa 25000 ) si è protratta nel tempo passando per i Greci e i Romani.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ci avevo pensato, ma un sigillo non dovrebbe essere "incusso" (cioè con la figura in depressione, come una matrice)? non ho presente sigilli di questo genere - in terracotta - di epoca romana

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

approfitto della discussione ,inquanto se quello è eracle ,mi domando ,potrebbe esserlo anche questo sulla mia moneta che si trova nell Disc. romana o sannita?

post-1387-1189070707_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

approfitto della discussione ,inquanto se quello è eracle ,mi domando ,potrebbe esserlo anche questo sulla mia moneta che si trova nell Disc. romana  o sannita?

258613[/snapback]

In realta' sulla tua, Pogues, c'e' una rappresentazione del Sole, tipo l'esemplare di questa discussione:

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=9856

PS. Se hai dei dubbi su una moneta, perche' non postare la domanda in coda alla discussione che gia' hai aperto? ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?