Jump to content
IGNORED

Peso per lo zecchino romano


rcamil
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti, approfitto della neonata sezione "Exonumia" per presentare un peso monetale recentemente acquistato :) .

Si tratta di un peso monetale di papa Benedetto XIV (1740-1758), per il controllo dello zecchino di Roma.

pesomonetalezecchinobened0.th.jpg

La contromarca al rovescio è il marchio dell'officina fabbricante, la lupa che allatta i due gemelli, simbolo utilizzato dalla famiglia Hamerani, notissimi incisori al servizio dei pontefici per diverse generazioni.

La loro officina "privata" era situata a Roma in via dei Coronari.

Il peso in questione è classificato da Mazza ("I pesi monetari di monete papali") al n°561, misura 21,7 per 3,35 grammi (un pò scarso ma può essere colpa della mia bilancia :rolleyes: )

Curiosamente il peso (in ottone) si presenta dorato, probabile che ciò sia stato fatto a scopi fraudolenti, per fare circolare il peso "mimetizzato" da moneta; del resto si trattava di nominali in oro che la maggior parte della popolazione non era abituata ad avere per le mani, e già questo semplice stratagemma poteva essere sufficiente a trarne guadagno, nonostante, stemma a parte, non ci fosse corrispondenza alcuna con le raffigurazioni della vera moneta.

Questo lo zecchino coevo che il peso era deputato a controllare (1746, Muntoni 13-a), il diametro di 21,5-21,8 mm corrisponde a quello del peso monetale sopra:

zecchinobenxiv1746m13a1mq3.jpg

Ciao, RCAMIL B)

Link to comment
Share on other sites


Ciao, a naso direi che la contromarca sul peso (di fabbricazione) sia precedente la doratura.

Non sono un intenditore ma presumo che punzonando la doratura, questa si sarebbe potuta "sfogliare" o "incrinare" (termini sicuramente errati, spero che rendano l'idea :P ), lasciando al profano osservatore (io) qualche indizio...

Ciao, RCAMIL B)

Link to comment
Share on other sites


Sì, pensavo appunto ad indizi del genere, per quanto potrebbero essere veramente microscopici se la punzonatura fosse avvenuta previo leggero riscaldamento del peso.

D'altra parte una doratura effettuata dopo la marcatura dovrebbe aver -anche se solo minimamente- "annegato" l'impronta.

La questione potrebbe essere significativa se ci fosse qualche osservazione diretta tendente a suggerire l'anteriorità della doratura rispetto alla punzonatura: in questo caso la doratura potrebbe essere stata applicata con funzioni di garanzia dopo aver portato il peso alla misura precisa mediante leggere asportazioni di metallo (ancra riconoscibili, direi, sotto la doratura): sarebbe come dire "ho prodotto il peso, l'ho portato a precisione, l'ho fissato con una doratura e dopo l'ho marcato e d'ora in poi non lo si modifichi più...".

Link to comment
Share on other sites


Ciao, per quel che riguarda siti o cataloghi on-line, ultimamente Simone ha segnalato sul forum questo:

http://poidsmonetaire.blog4ever.com/blog/index-65410.html

Per quel che riguarda alcuni testi riguardanti i pesi, ti segnalo invece questa vecchia discussione:

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=13605

Ciao, RCAMIL B)

Link to comment
Share on other sites


  • ADMIN
Staff
D'altra parte una doratura effettuata dopo la marcatura dovrebbe aver -anche se solo minimamente- "annegato" l'impronta.

La questione potrebbe essere significativa se ci fosse qualche osservazione diretta tendente a suggerire l'anteriorità della doratura rispetto alla punzonatura: in questo caso la doratura potrebbe essere stata applicata con funzioni di garanzia dopo aver portato il peso alla misura precisa mediante leggere asportazioni di metallo (ancra riconoscibili, direi, sotto la doratura): sarebbe come dire "ho prodotto il peso, l'ho portato a precisione, l'ho fissato con una doratura e dopo l'ho marcato e d'ora in poi non lo si modifichi più...".

Una doratura però altererebbe il peso seppur di poco.

Link to comment
Share on other sites


In effetti è vero, anche se magari si tratta non solo di pochissimo, ma anche di un "pochissimo" esattamente prevedibile a priori (rimani scarso perché sai che il valore ponderale aumenterà poi di un tot per effetto della doratura).

Piuttosto se fosse una cosa originaria ed intenzionale dovrebbe essere ricorrente (almeno nel medesimo contesto storico-geografico). :o

Edited by LUCIO
Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.